Come riporta la rivista TMZ la notte scorsa qualcuno ha distrutto con un piccone la stella sulla famosa Walk of Fame dedicata a Donald Trump, rischiando qualche anno di prigione. Potete vedere qui sotto il video di quanto accaduto in una Los Angeles apparentemente deserta.

La contea di L.A. gli ha riconosciuto l’accusa di atti di vandalismo per aver cancellato la stella del Presidente. Se sarà giudicato colpevole, Austin Clay potrebbe ottenere una condanna massima di 3 anni nel carcere della contea. Clay si è consegnato ai poliziotti. La stella di Trump da allora è diventata un campo di battaglia per i gruppi pro e anti-Trump con diverse risse che scoppiano lì sul posto.

Anche se è già stata riparata, Clay ci ha detto che gli piacerebbe vedere la città rimuovere definitivamente la stella di Trump per evitare ulteriori violenze.