Connettiti a NewsCinema!

Cortometraggi

Killer in Red, il corto di Paolo Sorrentino per Campari (video)

Pubblicato

:

Campari, l’iconico aperitivo italiano dal colore rosso e dall’inconfondibile gusto bitter, annuncia oggi Campari Red Diaries; una ri(e)voluzione in senso olistico del Calendario Campari.
Con una svolta nella comunicazione del marchio, Campari Red Diaries mette in scena il concetto che “ogni cocktail racconta una storia”, celebrando i cocktail stessi come forma d’arte e potente veicolo espressivo, e gettando luce sulle esperienze e le emozioni che ispirano i bartender a creare e condividere le loro creazioni. Sempre più accattivante mese dopo mese, Campari Red Diaries 2017 sviluppa un vero e proprio storytelling, servendosi per la prima volta del cortometraggio come veicolo per guidare gli appassionati di Campari in un viaggio immaginario di un anno incentrato sulle storie di vari cocktail in tutto il mondo.

campari Paolo Sorrentino
La storia d’apertura, il noir intitolato Killer in Red, è scritta e diretta dal pluripremiato regista italiano Paolo Sorrentino, noto a livello internazionale, e ha per protagonista l’attore di fama mondiale Clive Owen, che esordisce con il racconto del cocktail inedito, eponimo dell’affascinante cortometraggio di sette minuti. Dopo il debutto fulminante di Killer in Red, il viaggio di Campari Red Diaries prosegue con una raccolta di 12 storie di cocktail che danno un volto all’estro e al talento di 14 bartender provenienti da ogni parte del pianeta. Queste storie raccontano la magia che sta dietro alla creazione di ogni cocktail Campari, ponendo al centro la cultura della mixology nelle sue più svariate declinazioni. Del racconto legato alla loro realizzazione si occuperà il giovane regista emergente italiano Ivan Olita.

L’anteprima di Killer in Red e la presentazione di Campari Red Diaries si terranno il 24 gennaio 2017 a Roma, sede dei leggendari studios cinematografici di Cinecittà, indiscusso simbolo del cinema italiano. Paolo Sorrentino ha commentato così la sua esperienza di autore e regista di Killer in Red: “Campari, icona dell’italianità, è amato e acclamato in tutto il mondo grazie al suo stile deciso e al suo forte senso estetico. Con la campagna di quest’anno che si apre al settore cinematografico mi sono riproposto di arricchire di fascino e intensità il tema della narrazione. Lavorare con Clive è stato fantastico. Il suo entusiasmo mi ha permesso di creare un cortometraggio che spero si rivelerà originale, suggestivo e creativo.

A proposito del suo coinvolgimento nell’iniziativa, Clive Owen, già premiato con il Golden Globe, ha aggiunto: “Essere scelto per girare Killer in Red nell’ambito della campagna Campari Red Diaries 2017 è per me un onore, soprattutto perché quest’anno il marchio ha compiuto la prima incursione nel mondo della cinematografia. Lavorare con Paolo è stato un vero piacere.”
Bob Kunze-Concewitz, CEO del Gruppo Campari ha dichiarato: “La campagna di quest’anno Campari Red Diaries punta a dar vita alle storie che ispirano i bartender di tutto il mondo a creare e inventare le nuove ricette di cocktail che abbiamo il privilegio di gustare. Quest’anno la campagna prende una direzione unica – per la prima volta nella storia del marchio ci siamo serviti del cinema per guidare i nostri fan in un viaggio immaginario, celebrando allo stesso tempo il gusto ricco e la versatilità di Campari, che ispirano la creazione di ricette originalissime. Il super carismatico Clive era il soggetto perfetto per incarnare l’intensa narrazione di Paolo. Non vediamo l’ora di presentare al pubblico la nostra campagna il prossimo gennaio”.

1 Commento

1 Commento

  1. Pingback: Killer in Red, il corto di Paolo Sorrentino per Campari (video) – Cinema & Film Blog

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cortometraggi

EYES, il corto di Maria Laura Moraci nella cinquina finalista dei Corti D’Argento 2019

Pubblicato

:

eyes foto

EYES è ufficialmente nella cinquina “Miglior Cortometraggio Società e Solidarietà” come finalista dei Corti d’Argento 2019, sezione dei Nastri d’Argento dedicata ai cortometraggi. Il cortometraggio scritto e diretto da Maria Laura Moraci, dedicato alla memoria di Niccolò Ciatti, il 22enne picchiato a morte da tre coetanei nell’indifferenza generale il 14 agosto 2017 in una discoteca vicino Barcellona, è stato scelto tra gli oltre duecento titoli visionati, prodotti e distribuiti nel 2018.

I Nastri D’Argento rappresentano il premio più antico dei giornalisti per il cinema, con una prima edizione che risale al 1946 e quest’anno si aggiunge una nuova sezione dedicata ai documentari e cortometraggi specificamente dedicati ai temi del sociale e all’impegno nella solidarietà. Insieme ad EYES nella cinquina troviamo Aria di Brando De Sica, Questa è la mia bici di Enzo Musumeci Greco, Roba da Grandi di Rolando Ravello e Con te o Senza di Te di Angela Prudenzi.

Maria Laura Moraci, alla sua prima regia di un corto di finzione, ha già vinto con EYES, da Aprile 2018 più di venti premi tra cui Migliore Colonna Sonora all’Ischia Film Festival premiato dalla Sony, Miglior Cortometraggio al Roma Web Fest 2018 con un premio di 5000 euro in noleggio di attrezzature cinematografiche offerte da Panalight; Miglior Corto Italiano al Milan International Film Festival (MIFF), Miglior Regista Donna nella sezione “Best Woman Filmmaker” al Los Angeles Independent Film Festival Awards; il premio Miglior Regista nella sezione “Best Director” al Gold Movie Awards Goddess Nike a Londra; due premi sia allo Sciacca Film Fest che al Farm Film Festival; e il premio eccezionale “Outstanding Achievement” al Berlin Flash Film Festival.

EYES è stato inoltre selezionato in più di 50 festival, tra cui ricordiamo: il Sedicicorto International Film Festival di Forlì, il Taormina Film Fest, il COFFI Festival Berlin 2019, International Fest Roma Film Corto, il Roma Cinema Doc; il Miami Independent Film Festival e il 5th Mzansi Women’s Film Festival in South Africa; ARFF Barcelona // Around International Film Festival Best Cinematography per la Fotografia di Daniele Ciprì; e nella pre-selezione al Firenze FilmCorti Festival è stato il corto più votato dal pubblico. Per vedere la lista completa: clicca qui. (http://eyestheshortmovie.com/festival/)

SINOSSI: Personaggi di diversa età, etnia ed estrazione sociale, ingabbiati in una società frenetica incline alla violenza e al consumismo. In scena 30 attori, di cui 28 ad occhi chiusi per indicare l’indifferenza e la superficialità che ci trascinano sempre più a guardare senza vedere veramente.

 

Continua a leggere

Cinema

Festival internazionale “Universo Corto” 2019: ospite il regista Robert Zemeckis

Pubblicato

:

universo corto

“Intercettare” è la parola chiave che attraverserà il Festival Universo Corto a Tuscania dove questa manifestazione ultra decennale si trasferisce quest’estate, scegliendo una delle cornici geografiche che più hanno a che vedere col cinema italiano e internazionale. A presiederla sarà il premio Oscar – Robert Lee Zemeckis. L’autore di Forrest Gump, Ritorno al futuro, Cast Away, Chi ha incastrato Roger Rabbit, e dei più recenti Allied e Benvenuti a Marwen– per citare solo alcune delle sue opere – ha accettato di venire a Tuscania per selezionare e premiare i migliori short movie che quest’anno si alterneranno sul prestigioso palcoscenico della Tuscia dal 24 al 27 luglio. Come anticipazione delle giornate di luglio, a metà giugno Tuscania ospiterà per alcune serate una rassegna dei film del regista americano.

Intercettare le nuove tendenze, intercettare le reti sottili che disegnano il paesaggio dei giovani filmaker e videomaker italiani e internazionali, intercettare le suggestioni, le speranze, i problemi, le ansie di una generazione che racconta – in pochi minuti – cos’è oggi una società in continua trasformazione.

Universo Corto ( www.universocorto.org) è un festival internazionale itinerante di cortometraggi nato nel 2004 e che avrà la sua dodicesima edizione quest’anno a Tuscania. È una rassegna indipendente di cortometraggi organizzati dal Circolo Culturale Giovani Persone di Pisa che ogni anno premia tre opere la cui durata massima non può superare i 15 minuti. Il Festival è rivolto principalmente a studenti universitari e post-laurea, a giovani iscritti a scuole di cinema ma anche ad autori e registi emergenti. Sin dalla prima edizione la presidenza della manifestazione è ricoperta da Roberto Faenza mentre la direzione artistica del Festival è affidata dal 2018 al regista Riccardo Romboli. Per molti anni, presidente di giuria è stato Mario Dondero, che ricordiamo come uno dei più importanti e vivaci fotografi italiani.

Tuscania ha già una lunga tradizione come quinta del cinema– da Zeffirelli a Orson Welles da Monicelli a Tarkovskij – che quest’estate proseguirà prestando la scena a un segmento particolare del cinema – il corto – in un festival di quattro giorni in cui si alterneranno –film, esecuzioni musicali, letture e mostre.  Un Festival a tutto tondo con molte sorprese, prima su tutte la partecipazione di Zemeckis. Il programma completo di Universo Corto 2019,  con i titoli dei finalisti selezionati e le iniziative che affiancheranno il festival , verrà reso noto durante la conferenza stampa di presentazione nel prossimo mese di luglio.

Continua a leggere

Cinema

EYES, una denuncia forte verso una società sempre più indifferente

Pubblicato

:

eyes

EYES, cortometraggio da un’idea di Maria Laura Moraci, Elisa Fois, Francesca Aledda, pone lo spettatore dinanzi al problema dell’indifferenza e del consumismo sfrenato. Al progetto hanno partecipato anche Daniele Ciprì (fotografia e riprese) e Andrea Baracca (color). La mancanza di empatia, il guardare “senza vedere”, viene proposto dalla giovane regista con un particolare espediente: tutti gli attori sono in scena con gli occhi chiusi e con delle pupille disegnate sulle palpebre.

Ogni singolo personaggio che appare in EYES, dai più centrali fino alle comparse (esclusa una bambina, in quanto ancora innocente), non riescono a percepire realmente cosa succede intorno a loro. Dal conducente dell’autobus, alla donna totalmente rapita dal suo smartphone, sino alle ragazze ciniche e superficiali… il mondo circostante sembra essere estremamente lontano dai personaggi, così distaccati da ciò che accade ad appena pochi passi da loro. Una richiesta di aiuto però, risveglia infine un ultimo e tenue bagliore di umanità: gli attori, uno a uno, hanno un sussulto e riaprono gli occhi (quelli veri) per destarsi finalmente dallo stato di torpore dell’indifferenza.

maria laura moraci

Maria Laura Moraci

L’ultima parte del cortometraggio invece, presenta le riprese agghiaccianti degli ultimi momenti di vita di Niccolò Ciatti, un ragazzo ucciso durante una rissa a Barcellona. Le immagini, naturalmente molto forti, non solo mostrano la violenza ma anche l’indifferenza delle persone circostanti che si limitano a filmare con lo smartphone ciò che sta accadendo. Un esempio impressionante di come, quegli occhi disegnati sulle palpebre, siano molto meno simbolici di quanto si possa immaginare.

Il cortometraggio si presenta come una denuncia forte e decisa verso una società che, a dispetto di una tecnologia che ci consente di essere in contatto con tutti, si chiude in se stessa, senza riuscire più a percepire la richiesta di aiuto di qualcuno a pochi metri da noi. Spendere e consumare, senza mai fermarsi per guardarsi attorno e ascoltare chi ci circonda, è effettivamente uno dei principali mali del giorno d’oggi. L’aprire gli occhi o meglio, il tornare a percepire gli altri esseri umani come il nostro prossimo, è l’augurio e la speranza di Maria Laura Moraci che, con questi pochi minuti riesce a colpire lo spettatore spingendolo a riflettere profondamente. L’architrave del tema è ben supportato da una fotografia che denota capacità artistiche e l’intercalare degli eventi è dosato e ritmato con l’esperienza che solo i professionisti riescono a cesellare con maestria, riuscendo a mantenere costante l’attenzione dello spettatore e a emozionarlo.  

 

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Giugno, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Luglio

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X