Tanta paura per uno dei personaggi più amati della celebre serie tv “Friends“. Matthew Perry, che ha interpretato per dieci anni il personaggio di Chandler Bing, è stato ricoverato urgentemente in un ospedale di Los Angeles e con altrettanta urgenza è stato sottoposto ad un intervento chirurgico. Stando a quanto fatto trapelare dai medici che hanno preso in cura l’attore, sembra che l’operazione si sia resa necessaria a causa di una perforazione gastrointestinale.

Matthew Perry operato d’urgenza a Los Angeles

matthew perry

Un quadro clinico piuttosto serio, che ha costretto Matthew Perry a finire sotto i ferri. L’attore, che il prossimo 19 agosto compirà 49 anni, si sta già riprendendo, come ha fatto sapere il suo portavoce. A dare per prima la notizia dell’intervento chirurgico è stata la rivista “People“.

Al momento non è chiara la causa che può aver portato la star di “Friends” ad una perforazione gastrointestinale, che può può essere dovuta a diversi fattori tra cui una malattia diverticolare, neoplasie, la deglutizione di sostanze caustiche, un’ulcera peptica, un tumore o malattia infiammatoria intestinale. Va ricordato che per lunghi periodi della sua vita Matthew Perry ha abusato di alcool e droghe, riuscendo con determinazione a uscirne, tanto da diventare anche testimonial della lotta alle dipendenze.

L’attore in passato ha avuto molti problemi con l’alcool

L’attore ha passato due periodi in rehab, nel 1997 e nel 2001, per disintossicarsi dall’uso di Vicodin, metadone, anfetamine e alcool. “Bevevo e assumevo oppiacei, per un po’ penso di essere stato abbastanza bravo a nasconderlo, ma alla fine le persone lo hanno capito – ha detto Perry in un’intervista rilasciata cinque anni fa all’ABC News – E’ terribile ripensarci, ero davvero malato“.

Matthew Perry è diventato noto al grande pubblico in tutto il mondo per aver recitato in “Friends“, una delle sitcom di maggior successo degli anni ’90, al fianco di attori e attrici del calibro di Jennifer Aniston, Courteney Cox, e David Schwimmer.