Warning: A non-numeric value encountered in /home/newscine/public_html/wp-content/themes/15zine/library/core.php on line 4139

Il 5 aprile 2018 il cinema d’azione cambia identità. Una metamorfosi da scoprire Nella tana dei lupi, il film di Christian Gudegast con Gerard Butler, Pablo Schreiber e 50 Cent.

A Los Angeles una banda di rapinatori prepara il colpo del secolo. L’unico in grado di fermare il team di Ray Merrimen (Pablo Schreiber) è Big Nick (Gerard Butler), il responsabile di una squadra pronta a sfidare la legge per fermare la criminalità. Ma quale è il confine tra crimine e anticrimine?

nella tana dei lupi

Gerard Butler è Big Nick, un poliziotto pronto a tutto per fermare la criminalità nel film di Gudegast

Un cast di action star

Nella tana dei lupi non è il classico thriller di Gerard Butler. Impreziosito da star del cinema action come Pablo Schreiber e 50 cent, Nella tana dei lupi trascende il cast testosteronico capitanato dall’interprete di Attacco al potere e 300.

Il merito è di Christian Gudegast, un autore che ha l’insolito dono di dare nuova linfa ad antieroi trasposti infinite volte sul grande schermo. Un cocktail di star che, con intelligenza e originalità, interpreta una caccia al crimine diversa dal solito.

nella tana dei lupi

Pablo Schreiber è Ray Merriman, un criminale che vuole realizzare il colpo del secolo Nella tana dei lupi

Un thriller graffiante

Dopo Attacco al potere 2 e Il risolutore Christian Gudegast confeziona un film che va ben oltre le sequenze adrenaliniche da thriller metropolitano. Un action movie che, introdotto da un prologo brutale, prende una strada diversa!

Tralasciando il titolo che strizza l’occhio al cinema di genere, Nella tana dei lupi è un film dove i protagonisti hanno una sorprendente umanità. Un thriller che, nonostante i guizzi di regia, presenta alcune fragilità tra cui la durata eccessiva che non catalizza l’attenzione dal primo all’ultimo minuto. Le imperfezioni della sceneggiatura e i dialoghi dilatati cozzano con un realismo graffiante e un’anima action che risultano riusciti a metà. È apprezzabile il tentativo di realizzare un’opera diversa dal solito ma il binomio tra originalità e autorialità risulta incompleto.

In ogni caso Nella tana dei lupi ha numerosi punti di forza tra cui una Los Angeles diversa da quella che siamo soliti vedere sul grande schermo. Christian Gudegast abbandona le sfavillanti Hollywood Hills per mettere in scena la parte più oscura dell’America dove “2400 volte l’anno, 44 volte la settimana, 9 volte al giorno e 48 minuti c’è una rapina”. Un universo metropolitano che, saccheggiato dal cinema di Nicolas Winding Refn e Michael Mann, dona nuove sfumature a un thriller che in altre mani sarebbe stato trito e ritrito.

Il realismo graffiante, apprezzato dal pubblico mondiale (il film ha già incassato oltre settanta milioni di dollari worldwide), anticipa l’atteso sequel che sarà, ancora una volta, scritto e diretto da Christian Gudegast. Da semplice thriller autoriale Nella tana dei lupi diventa così la prima saga action costruita su antieroi assenti nella settima arte ma presenti in quella torbida metropoli chiamata Los Angeles.

Nella tana dei lupi verrà distribuito da Lucky Red e Universal Pictures in tutti i cinema italiani il 5 aprile 2018.

Trailer – Nella tana dei lupi

Un action realistico
3.5Overall Score
Regia
Sceneggiatura
Cast
Colonna Sonora
Reader Rating 0 Votes