Connettiti a NewsCinema!

Lucky Red

Pubblicato

:

Fondata nel 1987 la Lucky Red, di Andrea Occhipinti, è la prima distribuzione cinematografica indipendente italiana. In 27 anni di attività sono oltre 350 i titoli distribuiti al cinema ed innumerevoli i riconoscimenti internazionali ricevuti, tra cui: sei volte il Leone d’Oro a Venezia (Vive L’Amour, Magdalene, Il Ritorno, Still Life, The Wrestler, Un piccione seduto su un ramo riflette sull’esistenza); due volte l’Orso d’Oro a Berlino (Il Banchetto di Nozze, Il Matrimonio di Tuya); quattro volte la Palma d’Oro (4 mesi, 3 settimane, 2 giorni, Il Nastro Bianco, La vita di Adele e Winter Sleep). Infine le prestigiose vittorie agli Oscar (Shine, Mare Dentro, La Marcia dei Pinguini, The Millionaire, Il Segreto dei suoi occhi). Negli anni molti film portati in sala da Lucky Red si sono imposti come veri e propri “casi” cinematografici: da I soliti sospetti a Shine, da In & Out a The Others fino ad arrivare a più recenti successi come The Millionare (vincitore di ben 8 premi Oscar), Philomena(di Stephen Frears), Bling Ring (di Sofia Coppola). La Lucky Red ha avuto l’onore ed il merito di aver distribuito in Italia (e in molti casi scoperto) autori oggi di fama internazionale: Ang Lee (Il Banchetto di nozze), Lars von Trier (Le onde del destino, The Kingdom, Il Grande Capo, Antichrist), Jean-Pierre e Luc Dardenne (La promesse, Il figlio, Il Matrimonio di Lorna, Il ragazzo con la bicicletta), Thomas Vinteberg (Festen), Takeshi Kitano (Sonatine), Wong Kar Wai (In the mood for love, Happy together), Alejandro Amenabar (Tesis, Apri gli occhi, The Others, Mare dentro), Patrice Leconte (Confidenze troppo intime, Il mio migliore amico), Park Chan Wook (Old Boy, Lady vendetta), Michael Haneke (Funny games, Il nastro Bianco).

Oltre al cinema d’autore, il catalogo Lucky Red si è aperto negli anni ad una maggiore differenziazione di genere, facendo sempre della qualità il filo conduttore delle proprie scelte: dal documentario (tra i più importanti Microcosmos, Il popolo migratore, Profondo Blu, La marcia dei pinguini, Lousiana – The Other Side) all’animazione (Azur e Asmar di Michel Ocelot, Valzer con Bashir, Capitan Harlock, Doraemon e come non ricordare tutto il catalogo dello Studio Ghibli); dal cinema indipendente americano (The Assassination, Thank you for smoking, The Wrestler) a produzioni americane più mainstream: Hachiko – Una storia d’amore (con Richard Gere), Magic Mike, Big Eyes. Dal 2006, la Lucky Red attraverso il marchio Key Films, distribuisce titoli di genere horror e grandi blockbuster, che si sono imposti sul mercato ottenendo notevoli risultati di box office: 1408, The Mist, The Orphanage, Il Messaggero, fino a Drag me to hell di Sam Raimi, Le Origini del male. La Società è impegnata anche in ambito produttivo, sia in Italia che all’estero. Sono circa venti i film prodotti e coprodotti, tra i quali ricordiamo Il matrimonio di Lorna,Il ragazzo con la bicicletta, Funny Games, Il nastro bianco, Mare dentro, This must be the place, Il Divo, L’orchestra di Piazza Vittorio, Grace di Monaco, Il nome del figlio e quindi molti i registi con cui ha collaborato in veste di produttore: da Sorrentino a Von Trier, dai fratelli Dardenne a Mereu, da Haneke a Leconte, e ancora Amenabar, Ocelot, De Maria, Archibugi. Il settore home video della Lucky Red, nato nel 1996, vanta una library che conta attualmente oltre 300 film tra cui anche film che Lucky Red ha acquisito solo per il mercato home video (come la collana Almodovar, tra cui film di culto del regista spagnolo, come Donne sull’orlo di una crisi di nervi, Legami!, Labirinto di passioni, La legge del Desiderio, Kika, Matador, Il fiore del mio segreto). La cura dell’authoring, la rapida evoluzione dei supporti e la grande attenzione riservata ai contenuti extra è da sempre un valore aggiunto per i titoli Lucky Red, come testimoniato dalle principali riviste tecniche del settore. Con l’affermarsi dello standard Blu Ray, Lucky Red ha iniziato a pubblicare tutti i titoli principali in uscita video anche in alta definizione, che con il nuovo supporto valorizzano la qualità dell’immagine e dell’audio e soddisfano le esigenze tecnologiche, sempre più ricercate, dei consumatori.

Continua a leggere

Cinema

Un piccolo favore, il trailer del film con Blake Lively e Anna Kendrick

Pubblicato

:

un piccolo favore trailer
Dopo il grande successo al box office americano e l’entusiasmo di critica e pubblico, arriva anche in Italia il thriller sorpresa dell’anno, Un piccolo favore, scritto e diretto da Paul Feig. Il regista di commedie cult – come Le amiche della sposa, Spy e Ghostbusters – confeziona un mystery imprevedibile sulla scia de L’amore Bugiardo – Gone Girl e La ragazza del treno, un noir contemporaneo che indaga sulla fiducia all’interno delle relazioni, sui confini dell’ambiguità e sulla spasmodica ricerca della perfezione.
Adattamento dell’omonimo romanzo, scritto da Darcey Bell e edito in Italia da Rizzoli, Un piccolo favore vede due amiche al centro di un intreccio di segreti inconfessabili e fatali bugie: Blake Lively, icona internazionale e attrice di talento (Adeline, Café Society) e la candidata agli Oscar® Anna Kendrick (Tra le nuvole, Pitch Perfect). Nel cast anche Henry Golding (Crazy Rich Asians) e Rupert Friend (Homeland, The Young Victoria). Il film è un’esclusiva per l’Italia di Leone Film Group in collaborazione con Rai Cinema e sarà distribuito da 01 Distribution a partire dal 13 dicembre.

Un piccolo favore, la trama del film

Stephanie (Anna Kendrick) è una mamma vlogger che cerca di scoprire la verità dietro la scomparsa della sua migliore amica, Emily (Blake Lively). Stephanie è affiancata dal marito di Emily, Sean (Henry Golding), in questa ricerca che darà vita a colpi di scena, tradimenti, segreti e rivelazioni, amori, omicidi e vendette.
Continua a leggere

Cinema

Morto Stan Lee a 95 anni: le reazioni di Hollywood

Pubblicato

:

stan lee

Tutto il mondo dei fumetti e del cinema si è rattristato alla notizia che la leggenda della Marvel Comics Stan Lee fosse morto all’età di 95 anni. Ora tutta Hollywood gli rende omaggio sui social e dal vivo, come potete vedere qui sotto.

Nato con il nome di Stanley Martin Lieber nel 1922, è conosciuto come co-creatore della maggior parte dei personaggi principali della genesi dell’Universo Marvel, tra cui The Incredible Hulk, The Mighty Thor, The Invincible Iron Man, The Astonishing Ant-Man e The Uncanny X-Men al fianco di Jack Kirby. Con Steve Ditko ha co-creato Doctor Strange e Spider-Man (probabilmente il personaggio più iconico della compagnia), così come Daredevil con Bill Everett. Ha anche rianimato i vecchi eroi di Timely degli anni ’40 tra cui Sub-Mariner e Joe Simon e Jack Kirby’s Captain America. Il gruppo di team The Avengers seguì nel 1963. Mentre altri personaggi iconici seguirono tra cui The Inhumans, Silver Surfer, Black Panther (il primo supereroe nero nei fumetti mainstream) e The Falcon, i principali contributi creativi di Lee nei primi anni 60 formarono il nucleo di Marvel Comics.

 

Continua a leggere

CineKids

Toy Story 4, il trailer ufficiale del film d’animazione

Pubblicato

:

toy story 4

Disney • Pixar ha realizzato il primo trailer ufficiale di Toy Story 4 che puoi vedere nel player qui sopra. Woody e il resto dei giocattoli sono tornati per un’avventura completamente nuova in Toy Story 4, accogliendo nuovi amici nella stanza di Bonnie, tra cui un riluttante nuovo giocattolo chiamato Forky.

“Come molte persone ho pensato che Toy Story 3 fosse la fine della storia” ha dichiarato il regista Josh Cooley. “Ed è stata la fine della storia di Woody con Andy. Ma proprio come nella vita, ogni fine è un nuovo inizio. Woody ora è in una nuova stanza, con nuovi giocattoli e un nuovo ragazzo…qualcosa che non avevamo mai visto prima. E’ divertente esplorare una nuova storia“. Forky insiste sul fatto che non è un giocattolo! Come un vero e proprio progetto artigianale, Forky è abbastanza sicuro di non appartenere alla stanza di Bonnie. Sfortunatamente, ogni volta che tenta di andarsene, qualcuno lo riporta in un’avventura che preferirebbe saltare.

Il mondo di Toy Story è basato sull’idea che tutto nel mondo ha uno scopo” ha detto Cooley. “Lo scopo di un giocattolo è essere lì per il suo bambino. Ma per quanto riguarda i giocattoli realizzati con altri oggetti? Forky è un giocattolo che Bonnie ha realizzato con un oggetto usa e getta, quindi sta affrontando una crisi“. I registi hanno chiesto al comico Tony Hale di fornire la voce a Forky. “È una grande emozione far parte della famiglia Toy Story” ha detto. “Ma ci vorrà un po’ prima che io entri davvero nel profondo“. Ha detto Cooley, “Quando abbiamo ideato questo personaggio, Tony è stato il primo attore a venirmi in mente e sono entusiasta che abbia accettato. La performance di Tony come Forky è un mix di confidenza, confusione ed empatia…servita da spagnoli esilaranti“. In che modo i cineasti sono riusciti a convincere Hale a dare voce a Forky? “La crisi esistenziale di un utensile?” Chiese. “Sono dentro!

Entrando a far parte di Tony Hale nel film in uscita, sono tornati i membri del cast Tim Allen, Tom Hanks, Annie Potts, Patricia Arquette e Joan Cusack. Toy Story 4 si avventura nei cinema degli Stati Uniti il ​​21 giugno 2019.

Continua a leggere
Pubblicità

Facebook

Film in uscita

Novembre, 2018

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Dicembre

Nessun Film

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X