Connettiti a NewsCinema!

News

Pan – Viaggio sull’isola che non c’è, cosa ne pensa la stampa internazionale

Pubblicato

:

Arriverà nelle nostre sale questo giovedì Pan – Viaggio sull’isola che non c’è, l’ultimo lavoro del regista britannico Joe Wright con protagonisti Hugh Jackman, Rooney Mara e Garrett Hedlund. Il film si propone come un’inedita rivisitazione della favola classica di J.M.Barrie e racconta ciò che viene prima della leggenda del bambino mai cresciuto. Dopo vari slittamenti di release, la pellicola è sbarcata in America accolta da risultati piuttosto sconfortanti al box office: ad oggi Pan detiene uno dei record peggiori di perdite economiche tra incasso e costi di produzione. Contrastanti anche i pareri della stampa internazionale sul film, schierata in parte a favore come il New Yorker che lo definisce “Il miglior film di Wright finora, vivace e sleale nei confronti della fonte, ancora più dei precedenti adattamenti di Espiazione e Orgoglio e Pregiudizio. Il risultato è un ottimo film per bambini“. Anche il Telegraph sottolinea i pregi del film, spiegando che “Occasionalmente le cose si affollano un po’, in particolare nel finale, ma Pan conserva un certo fascino senza tempo“.

pan

Non è altrettanto positivo il giudizio del Time che scrive: “Non si può negare che Pan sia una favola ambiziosa. Quella di Wright è stata etichettata come un’avventura del tutto originale, ma finisce per essere tutt’altro che nuova e non è affatto necessaria“. A seguire continua la linea di perplessità del New York Observer che denuncia la troppa distanza con la favola originale “Perché non si tratta di Peter Pan ma di ciò che avviene prima. E il rumore che sentite è J.M.Barrie che si rivolta nella tomba“. Dello stesso parere è Variety, che punta il dito contro i personaggi del film “Dove nessuno sembra divertirsi davvero, un difetto piuttosto devastante per un film che dovrebbe essere ambientato nel luogo di eterna meraviglia e gioco“; gli va dietro il New York Times, ancora più disfattista quando afferma che “L’emozione dominante in Pan è la disperazione dei filmakers che freneticamente cercano di assecondare un pubblico giovane senza rispettarlo o capirlo fino in fondo“.

pan

Chiude la serie di commenti non proprio entusiasti Rolling Stone: “La storia delle origini di Peter Pan firmata da Joe Wright è forse la più debole e letale versione del mito di J.M. Barrie“. Pan – Viaggio sull’isola che non c’è sarà nei nostri cinema dal 12 novembre.

Studentessa di lettere con aspirazioni giornalistiche. Scrivo per raccontare storie, critico per restituire l'esperienza della sala, che è il sale della mia vita. Mi piacciono i film sospesi di Sofia Coppola, i futuri alternativi di Spike Jonze, le geometrie di Nicolas Winding Refn, gli scanzonati anni '80 di John Hughes e amo gli spot dei profumi, e Keira Knightley. Tutte buone ragioni per farmi odiare dalla gente.

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Priscilla La Regina del Deserto: energia, paillettes e tante risate al Teatro Brancaccio dal 12 al 15 Dicembre 2019

Pubblicato

:

priscilla teatro Brancaccio

Tratto dall’indimenticabile film del 1994 di Stephan Elliott con Hugo Weaving, Guy Pearce e Terence Stamp, il musical Priscilla La Regina del Deserto torna a grande richiesta al Teatro Brancaccio dal 12 al 15 Dicembre 2019. La prima si è conclusa con una lunga standing ovation, a conferma dell’ottimo lavoro fatto dal regista Matteo Gastaldo e gli interpreti principali. Simone Leonardi nei panni di Bernadette guida lo spettacolo con battute esilaranti e un sarcasmo assolutamente irresistibile, mentre Cristian Ruiz come Tick/Mitzi regala una performance carismatica insieme al frizzante Pedro Antonio Batista Gonzalez che porta sul palco una versione eccentrica e briosa di Adam/Felicia.

Tutti e tre alternano una recitazione misurata con numeri di ballo e canto che coinvolgono il pubblico in modo naturale e divertente. Merito anche della colonna sonora che comprende successi internazionali come I Will Survive, Family, It’s Raining Man, per cui è impossibile tenere fermi mani e piedi. Fin dalla prima scena il pubblico viene trascinato in un vortice di colori, luci, paillettes e lustrini per vivere l’avventura dei tre protagonisti in perfetto stile drag queen. A bordo dello sgangherato Priscilla, un vecchio bus rosa, Adam, Tick e Bernadette viaggiano lungo l’outback australiano alla ricerca di amore e amicizia, e finiscono per trovare molto di più di quello che avevano immaginato.

img 9934

I 500 costumi sfavillanti mostrano una grande cura in ogni piccolo dettaglio e conquistano la scena con tacchi alti, ampi copricapo assolutamente originali, gonne che sfidano le leggi della gravità e un make up da competizione. Priscilla La Regina del Deserto è un esempio di intrattenimento intelligente che offre alcune ore di sano divertimento, spensieratezza e condivisione.

Il teatro si trasforma da subito in un luogo di festa in cui il pubblico si sente come una grande famiglia sulle note di successi dance che tutti conoscono e sono in grado di canticchiare mentre seguono la storia che, comunque, offre anche importanti spunti di riflessione sulla discriminazione e l’intolleranza. Il pregiudizio che ruota intorno al mondo delle drag queen e in generale della comunità LGBTQ è sempre vivo, ahimè, e spettacoli come questo possono aiutare a ricordare ancora una volta che l’amore ha molte sfumature ma è comunque universale.

Priscilla Queen Of The Desert the Musical, è il musical australiano di maggior successo visto in tutto il mondo da oltre 6 milioni di spettatori. Vincitore di 2 TONY Awards Priscilla torna trionfalmente in Italia da dicembre 2019 a febbraio 2020.

Biglietti in vendita su www.priscillailmusical.it

Continua a leggere

Cinema

Edoardo Leo e Stefano Accorsi incontrano il pubblico il 22 Dicembre all’UCI Porta di Roma

Pubblicato

:

97425 ppl

Il 22 dicembre alle 18:30 a UCI Porta di Roma il cast di La Dea Fortuna saluterà il pubblico presente in sala per la proiezione del film, diretto da Ferzan Ozpetek e interpretato da Stefano Accorsi, Edoardo Leo e Jasmine Trinca. Distribuito da Warner Bros. Pictures, il lungometraggio racconta la storia di Arturo e Alessandro, una coppia in crisi unita però da un profondo affetto. Riuscirà l’arrivo dei due bambini di Annamaria, la migliore amica di Alessandro, a riportare la speranza?

È possibile acquistare i biglietti presso le casse di UCI Porta di Roma, tramite App gratuita di UCI Cinemas per dispositivi Apple e Android e sul sito www.ucicinemas.it. I biglietti paper-less acquistati tramite App e i biglietti elettronici acquistati tramite sito danno la possibilità di evitare la fila alle casse con –FILA+FILM. Il pubblico può comunque acquistare i biglietti anche tramite il call center (892.960) e le biglietterie automatiche self-service presenti sul posto.

Continua a leggere

CineKids

Baby Yoda, 10 idee regalo disponibili su Amazon

Pubblicato

:

crocheted baby yoda fb4

Da quando è andato in onda il primo episodio della serie The Mandalorian su Disney + tutti sono impazziti per Baby Yoda, personaggio sul quale sono state fatte numerose ipotesi. Chi è esattamente? In un recente articolo vi abbiamo dato tutte le informazioni possibili su questa creatura adorabile, protagonista di meme e gif che ogni giorno invadono i social.

Ma, visto che il Natale è ormai alle porte, abbiamo pensato di dare un’occhiata sul web per consigliarvi alcuni gadget a tema disponibili su Amazon. Buono shopping!

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Dicembre, 2019

18Dic00:00Star Wars: L'ascesa di Skywalker

19Dic00:00La Dea Fortuna

19Dic00:00Pinocchio

19Dic00:00Last Christmas

24Dic00:00The Farewell - Una bugia buona

25Dic00:00Jumanji: The Next Level

Film in uscita Mese Prossimo

Gennaio

09Gen00:00Piccole Donne

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X