Connettiti a NewsCinema!

Gossip Cinema

Paul Walker batte Gangnam Style su Youtube

Pubblicato

:

Il video ufficiale del cantante sudcoreano Psy, creatore di un fenomeno musicale che per mesi ha tormentato le orecchie di parecchi di noi, perde lo scettro di clip più visualizzata su YouTube dopo ben cinque anni di dominio incontrastato. A superare le 2.894.426.475 “views” di Gagnam Style è stata la struggente ballata composta per il settimo capitolo di Fast & Furious per ricordare il prematuramente scomparso attore della saga Paul Walker, deceduto a causa di un grave incidente automobilistico alla giovane età di 40anni mentre era a bordo della sua Porsche Carrera GT guidata dall’amico Roger Rodas (anch’egli rimasto ucciso nella tragica fatalità). 

La notizia, pubblicata dai siti di tutto il mondo il 30 novembre 2013, sconvolse i milioni di appassionati del brand cinematografico ma anche chi aveva potuto apprezzare le performance dell’attore in altri lungometraggi come Flags for our fathers e 8 amici da salvare. Il primo ascolto della canzone interpretata da Charlie Puth e Wiz Khalifa ha rappresentato per molti un momento di grande commozione e la scena finale del video, con Paul Walker che al volante della propria auto scompare nel tramonto, è rimasta impressa nel cuore di tutti.

“See you again” è stata candidata ai Grammy e agli Oscar, conquistando nel 2015 il primato di brano più ascoltato al mondo. Il videoclip ufficiale è riuscito a superare i numeri da record del “Gagnam Style” di Psi attorno alle 20.15 dell’11 luglio scorso, totalizzando l’incredibile cifra di 2.895.763.865 visualizzazioni. 

Si tratta certamente di una grande testimonianza di affetto e dell’ulteriore dimostrazione di come la musica possa unire tanti cuori nel ricordo di qualcuno che non c’è più, anche di un attore che magari non abbiamo mai incontrato di persona ma a cui abbiamo voluto tanto bene grazie ai suoi ruoli e alla sua presenza scenica. “For Paul” resterà una scritta indelebile nella nostra memoria, anche se avremmo preferito continuare a vedere su schermo il suo Brian O’Conner.

Studente presso la facoltà di Medicina e chirurgia dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Autore di diversi articoli pubblicati su mensili locali quali Bisceglie in Diretta e Il Biscegliese e siti d’informazione online locali e non. Ha collaborato con siti di informazione videoludica, come GameBack, GamesArmy e gamempire.it. Attualmente è redattore di Bisceglie24 e gestisce il blog cinematografico Strangerthancinema.it.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cinema

Morto Stan Lee a 95 anni: le reazioni di Hollywood

Pubblicato

:

stan lee

Tutto il mondo dei fumetti e del cinema si è rattristato alla notizia che la leggenda della Marvel Comics Stan Lee fosse morto all’età di 95 anni. Ora tutta Hollywood gli rende omaggio sui social e dal vivo, come potete vedere qui sotto.

Nato con il nome di Stanley Martin Lieber nel 1922, è conosciuto come co-creatore della maggior parte dei personaggi principali della genesi dell’Universo Marvel, tra cui The Incredible Hulk, The Mighty Thor, The Invincible Iron Man, The Astonishing Ant-Man e The Uncanny X-Men al fianco di Jack Kirby. Con Steve Ditko ha co-creato Doctor Strange e Spider-Man (probabilmente il personaggio più iconico della compagnia), così come Daredevil con Bill Everett. Ha anche rianimato i vecchi eroi di Timely degli anni ’40 tra cui Sub-Mariner e Joe Simon e Jack Kirby’s Captain America. Il gruppo di team The Avengers seguì nel 1963. Mentre altri personaggi iconici seguirono tra cui The Inhumans, Silver Surfer, Black Panther (il primo supereroe nero nei fumetti mainstream) e The Falcon, i principali contributi creativi di Lee nei primi anni 60 formarono il nucleo di Marvel Comics.

 

Continua a leggere

Gossip Cinema

Distrutta la stella di Donald Trump sulla Walk of Fame (video)

Pubblicato

:

Come riporta la rivista TMZ la notte scorsa qualcuno ha distrutto con un piccone la stella sulla famosa Walk of Fame dedicata a Donald Trump, rischiando qualche anno di prigione. Potete vedere qui sotto il video di quanto accaduto in una Los Angeles apparentemente deserta.

La contea di L.A. gli ha riconosciuto l’accusa di atti di vandalismo per aver cancellato la stella del Presidente. Se sarà giudicato colpevole, Austin Clay potrebbe ottenere una condanna massima di 3 anni nel carcere della contea. Clay si è consegnato ai poliziotti. La stella di Trump da allora è diventata un campo di battaglia per i gruppi pro e anti-Trump con diverse risse che scoppiano lì sul posto.

Anche se è già stata riparata, Clay ci ha detto che gli piacerebbe vedere la città rimuovere definitivamente la stella di Trump per evitare ulteriori violenze.

Continua a leggere

Cinema

Guardiani della Galassia Vol. 3, Dave Bautista non ci sarà senza James Gunn

Pubblicato

:

Dave Bautista, che interpreta Drax il Distruttore nel Marvel Cinematic Universe, è stato molto chiaro riguardo al suo supporto per il regista James Gunn, recentemente rimosso dalla produzione del nuovo Guardiani della Galassia e ha rivelato che non tornerà in Guardiani della Galassia Vol. 3 se lo studio si rifiuta di usare la sceneggiatura originale di Gunn per il film.

“Nessuno difende i suoi tweet, ma questa è stata una campagna diffamatoria su un uomo buono, ho parlato con Chris Pratt il giorno dopo che è successo e lui voleva del tempo per pregare e capire, ma stava pensando: sono tutte balle. James è una delle persone più gentili e rispettabili che abbia mai incontrato” ha detto Bautista in un’intervista a Short List. “Ora penso che se la Marvel non usa quella sceneggiatura, allora chiederò loro di liberarmi dal mio contratto, tagliarmi fuori”.

Bautista ha aggiunto che essere nel film senza Gunn sarà un “disservizio” per l’ex regista. A luglio Walt Disney Studios aveva licenziato Gunn dai Guardiani della Galassia Vol. 3 a causa dei controversi tweets di Gunn. Nonostante questo, il cast principale dei Guardiani della Galassia inclusi Bautista, Chris Pratt, Zoe Saldana, Bradley Cooper, Vin Diesel, Karen Gillan, Pom Klementieff, Michael Rooker e Sean Gunn lo hanno supportato e chiesto alla Disney di reintegrarlo come regista del film .

All’inizio di quest’anno, il regista James Gunn ha rivelato che i Guardiani della Galassia vol. 3 sarebbe uscito nel 2020. Le riprese erano programmate per iniziare questo autunno ad Atlanta, ma non è noto se il film manterrà questo programma. Il terzo film dei Guardiani doveva essere la gita finale per la formazione originale del team e creare film futuri nell’arena cosmica dell’universo cinematografico Marvel.

 

Continua a leggere
Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Film in uscita

Dicembre, 2018

13Dic00:00Un Piccolo FavoreTitolo originale: A Simple Favor

13Dic00:00Il Testimone Invisibile

13Dic00:00Macchine MortaliTitolo originale: Mortal Engines

13Dic00:00Lontano da QuiTitolo originale: The Kindergarten Teacher

13Dic00:00L'uomo che rubò Banksy

13Dic00:00La donna elettricaTitolo originale: Woman at War

20Dic00:00Il ritorno di Mary PoppinsTitolo originale: Mary Poppins Returns

20Dic00:00Cold War

20Dic00:00Ben is Back

20Dic00:00Bumblebee

20Dic00:00The Old Man & the Gun

20Dic00:007 uomini a molloTitolo originale: Le Grand Bain

20Dic00:00Amici come prima

Film in uscita Mese Prossimo

Gennaio

Nessun Film

Pubblicità

Popolari

X