Connettiti a NewsCinema!

CineComics

Spider-Man: Homecoming, 7 curiosità che abbiano notato nel trailer

Pubblicato

:

Pur avendo a disposizione molto meno tempo rispetto agli altri, L’Uomo Ragno interpretato da Tom Holland è stato uno dei migliori supereroi presenti in Captain America: Civil War. La sua apparizione ha naturalmente reso i fan molto più frenetici per l’uscita di Spider-Man: Homecoming. Ora che il 2016 si avvicina alla conlcusione, il primo trailer ufficiale della prima avventura in solitaria di Peter Parker nella Marvel Cinematic Universe è stato presentato al Jimmy Kimmel Live! e racchiudeva molti indizi interessanti.

Trovando un perfetto equilibrio tra genere action e commedia, il trailer in anteprima di Spider-Man: Homecoming ci ha dato una prima idea di come sarà impostato il primo flm di Spider-Man targato Marvel Cinematic Universe. Siamo sicuri che la maggior parte di voi ha già visto il trailer, quindi concentriamoci sugli elementi più cool che ci ha offerto.

Ladri mascherati da Avengers

È molto divertente vedere come Spider-Man si batte contro i super cattivi, a volte è anche interessante vederlo imbattersi in normali criminali di strada. Ebbene, i “villains” hanno due caratteristiche che li contraddistinguono da una normale banda di criminali: 1) sono armati con armi super tecnlogiche che permettono di tagliare in due un treno come se nulla fosse; 2) Indossano maschere alla stregua dei Vendicatori. Tuttavia, nonostante i loro giocattoli hi-tech e il desiderio di mettere in cattiva luce gli eroi più potenti della terra, non hanno alcuna speranza di mettere ko Spider-Man e gli altri. Infatti, come al solito, verranno sonoramente sconfitti dall’Uomo Ragno con la sua super forza, agilità e tutti gli altri poteri. Finiscono sempre per perdere alla grande, ma resta ancora una domanda: dove hanno ottenuto la super tecnologia? Forse da qualcuno a cui piace sperimentare.

Zendaya

Da quando Zendaya è entrata nel cast di Spider-Man: Homecoming, i fan si sono chiesti chi fosse questa Michelle interpretata dalla giovanissima attrice americana, e che ruolo avesse nella dinamica nel film. Si diceva che fosse semplicemente Mary Jane Watson, ma se questo è vero, ciò sarebbe un adattamento fin troppo radicale per un personaggio così importante. Appare brevemente nel trailer e dice a Peter Parker e Ned Leeds di essere dei perdenti perché fissano troppo intensamente l’ambita compagna di classe Liz Allan. Un commento appropriato, ma ciò non basta per chiarire che ruolo avrà nella storia. Detto questo, visto il modo in cui lo guarda, non sembra proprio essere la nuova Mary Jane.

Peter rivela per errore la sua identità

Peter è ancora all’inizio della sua lotta alla criminalità, quindi inutile dire che sta facendo tutto il suo meglio per mantenere una certa discrezione riguardo la sua doppia identità. Comunque è solo questione di tempo prima che qualcuno dei suoi familiari o dei suoi più stretti amici sappiano la verità (Tony Stark ha battuto tutti sul tempo). Nel trailer possiamo notare che il suo migliore amico Ned Leeds ha la fortuna di scoprire l’identità segreta di Peter, in quanto lo vede camminare sul soffitto della stanza, e dallo sbigottimento fa cadere e distrugge quello che sembra il suo modellino della Morte Nera di Star Wars. Peter cerca di spiegargli che non è come sembra, ma è tutto inutile, infatti ormai il segreto è svelato, e Ned adesso fa parte della vita segreta di Spider-Man.

michael keaton Avvoltoio

Michael Keaton è Avvoltoio in Spider-man: Homecoming

Avvoltoio (o Birdman?)

Michael Keaton interpreta Avvoltoio. Fino ad ora il suo contributo per il mondo del cinecomic è stato interpretare Batman in due film, ma ora interpreta Adrian Toomes in azione dal vivo per la prima volta, e la sua seconda esperienza nei panni di un personaggio volante degli ultimi due anni. Da ciò che si vede dal trailer riguardo al suo personaggio,possiamo notare un bellissimo costume che gli permette di volare facilmente, e un grande potenziale distruttivo. A giudicare dalla tecnologia fantascientifica vista prima e da alcuni dialoghi nel trailer ufficiale, sembra che l’ Avvoltoio messo in scena dalla Marvel Cinematic Universe è affiliato, o magari è il leader di un gruppo di criminali che hanno nel loro armamentario dei gadget pericolosi (e magari di origine aliena) per i loro intenti criminosi. Sicuramente ciò gli dà un vantaggio sulla concorrenza.

Shocker

Questo momento dura solo un secondo,ma forse ci permette di dare un primo sguardo a uno dei cattivi di supporto di Spider-Man: Homecoming, Shocker. Famoso per colpire gli avversari con scariche di energia,Shocker non è l’unico villain secondario della pellicola,infatti è stato segnalato che anche l’attore Logan Mashall Green sarà uno dei cattivi. Inoltre sembra che Shocker indossi gli stessi abiti indossati dal personaggio all’interno dei fumetti,ovvero un costume giallo a griglia. Anche se molti di voi potrebbero pensare che sia proprio Logan Marshall Green ad interpretare Shocker,dal trailer sembra proprio che il personaggio di Bokeem Woodbine indossi un abito simile e utilizza anche un’arma energetica dello stesso tipo. Ciò è molto strano,potrebbe sembrare addirittura che Spider-Man:Homecoming possa avere due Shocker. Tornando all’analisi del trailer, vediamo anche che il personaggio di Donald Glover, chiunque egli interpreti,è collegato a questi criminali.

Tom Holland in Spider-man: Homecoming

Tom Holland in Spider-man: Homecoming

Ragnatele Stupefacenti

Spider-Man ha sempre portato a termini imprese strabilianti con le sue infallibili ragnatele. Per esempio quando ha fermato il treno in Spider-Man 2 del 2004. Tuttavia, anche senza avere visto Spiderman:Homecoming, l’impresa mostrata nel trailer è una degna sostituta,ovvero quando vediamo Spidey che usa le ragnatele per tenere unito un traghetto distrutto e diviso in due parti. Sia che il responsabile di questo disastro sia Avvoltoio o uno degli altri sicari, non abbiamo alcun dubbio sul fatto che l’Uomo Ragno farà di tutto per salvare gli occupanti il traghetto, anche se ciò significasse lasciare fuggire temporaneamente il nemico.

Spidey e Iron Man

Sapevamo già da diversi mesi che Tony Stark sarebbe apparso in Spider-Man: Homecoming, e il trailer conferma che sarà ancora lui a fungere da mentore per il giovane Peter Parker, anche se non è proprio un tipo da abbracci. Tuttavia,proprio alla fine del trailer possiamo notare che Spidey si aggira per New York in compagnia del blindato Tony. Proprio così,sembra che l’industriale multimiliardario indosserà l’armatura durante il film. Sia che si tratti di aiutare Peter nella battaglia contro Avvoltoio,o semplicemente di uscire per una semplice passeggiata, la cosa importante è che gli spettatori vedranno i due amatissimi eroi di nuovo insieme in tutta la loro imponenza da supereroi, sulla falsa riga di ciò che ci hanno combinatomostrato in Captain America: Civil War.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CineComics

Avengers Endgame, il trailer ufficiale del nuovo film Marvel

Pubblicato

:

avengers endgame

Il primo trailer del nuovo, attesissimo film Marvel Studios dedicato agli Avengers è ora disponibile e potete vederlo nel player qui sopra. Il film arriverà nelle sale italiane il 24 aprile 2019.

Dopo il successo mondiale del film Avengers: Infinity War, Anthony e Joe Russo tornano alla regia per dirigere il quarto capitolo dell’epica saga dedicata ai supereroi più potenti della Terra.

Continua a leggere

CineComics

Captain Marvel, il nuovo trailer del film

Pubblicato

:

captain marvel

Marvel ha rilasciato il nuovo trailer di Captain Marvel, che potete vedere nel player qui sopra. Captain Marvel segue Carol Danvers (Brie Larson) mentre diventa uno degli eroi più potenti dell’universo quando la Terra viene coinvolta nel mezzo di una guerra galattica tra due razze aliene. Ambientato negli anni ’90, questo nuovo cinecomic è un’avventura tutta nuova ambientata in un periodo inedito nella storia dell’universo cinematografico Marvel.

Diretto dalla squadra di sceneggiatori / registi Anna Boden e Ryan Fleck, i cui crediti comprendono Mississippi Grind e Half Nelson, Captain Marvel è scritto da autori affermati, tra cui Meg LeFauve (Inside Out), Nicole Perlman (Primo uomo, Guardiani della galassia), Ginevra Robertson-Dworet (Tomb Raider, prossimo Sherlock Holmes 3), Liz Flahive & Carly Mensch (Glow) e Anna Boden & Ryan Fleck.

Kevin Feige è il produttore di Captain Marvel dei Marvel Studios. Louis D’Esposito, Victoria Alonso, Jonathan Schwartz, Patty Whitcher e Stan Lee sono produttori esecutivi, con Lars Winther in veste di co-produttore / primo assistente alla regia e David GrantDin veste di co-produttore. Il compositore Pinar Toprak scriverà la colonna sonora del film. Captain Marvel esce nei cinema l’8 marzo 2019.

Continua a leggere

CineComics

Venom, la recensione del film Marvel con un folle e irresistibile Tom Hardy

Pubblicato

:

Eddie Brock è un giornalista di inchiesta che vive e lavora a San Francisco. Testardo, curioso e determinato si ribella al sistema, portando avanti le sue idee e un modo di lavorare alquanto istintivo, non preoccupandosi delle conseguenze. Quando inizia a indagare sullo scandalo che coinvolge la Life Foundation, guidata da un imprenditore egocentrico e senza scrupoli, un’intervista troppo invadente gli rovina la vita, privandolo della fidanzata Anne e del suo futuro. La sua rivincita arriva però grazie a un contatto imprevisto con un’entità aliena, conosciuta come “simbionte”, che prende il controllo del suo corpo, donandogli dei superpoteri.

Ruben Fleischer, regista di Benvenuti a Zombieland e Gangster Squad, dirige Venom, il nuovo film Marvel al cinema dal 4 Ottobre, dedicato al personaggio noto come la nemesi di Spider-man. Qualcuno ricorderà Topher Grace alle prese con questo parassita alieno in Spider-man 3, ma in questa nuova versione cinematografica è Tom Hardy l’intrigante e folle protagonista. La sceneggiatura scritta da Jeff Pinkner & Scott Rosenberg e Kelly Marcel si concentra proprio su di lui, rendendolo il punto di forza di un film che rispetta le tradizionali regole di un prodotto Marvel, regalando tuttavia alcune idee originali. Fin dalle prime scene, infatti, si avverte una dimensione fortemente dark in cui prende forma un horror thriller inquietante e coraggioso. Ma parliamo pur sempre di un film Marvel, destinato in gran parte a un pubblico giovane, quindi viene chiamata in causa l’ironia per sdrammatizzare alcuni momenti troppo forti dal punto di vista visivo e contenutistico, per far tornare il film sui binari del mainstream.

Tom Hardy in una scena di Venom

Venom non è Alien o Predator, nonostante espliciti riferimenti. E non deve esserlo. Nato sulle pagine dei fumetti intorno alla fine degli anni 80, Venom non è una creatura nata dalla mente di Stephen King o di maestri horror come George A. Romero e John Carpenter, pertanto il mix di avventura, azione e romanticismo che ha scelto di proporre Fleischer funziona e offre due ore di puro intrattenimento. Tom Hardy si trova perfettamente a suo agio nei panni di un protagonista schizofrenico che deve gestire più personalità. Vittima di un animato confronto alla Dr. Jekyll e Mr. Hyde, il personaggio di Eddie Brock è testimone di un film che combina un curioso appuntamento tra psicologia e fantascienza, lasciando ampio spazio all’adrenalina di inseguimenti acrobatici realizzati con un montaggio serrato e scontri corpo a corpo creativi, violenti e in continuo movimento per la città.

Tuttavia, tra le caratteristiche discutibili di Venom c’è Michelle Williams che sembra un’intrusa nel cast, presentando il suo personaggio con distacco e confermando la scelta sbagliata della Marvel di averla coinvolta in un progetto di questo tipo. Ma anche Riz Ahmed, nei panni del villain principale, non dimostra degnamente l’indole negativa e la personalità corrotta propria di un antagonista, contrapposto ad una presenza come Hardy.

I fumetti originali in cui Venom è presente restano sullo sfondo, ma la rivisitazione di Fleischer sceglie l’infedeltà alla pagina scritta per proporre un blockbuster spassoso che tiene incollati allo schermo. La sopravvivenza della razza umana, l’esaurimento delle risorse del pianeta, sicuramente non fanno parte di una trama originale, soprattutto quando si parla di un film di supereroi. Ma, come il resto dei film Marvel, l’importante è lo stile con cui si propone una storia già sentita. Venom ha dei difetti ed è lontano dalla perfezione, ma non è da condannare come vintage, scontato e arrugginito, poichè ha una sua identità suggestiva e graffiante che lascia il segno.

Venom, la recensione del film Marvel con un folle e irresistibile Tom Hardy
3.4 Punteggio
Pro
Scene d'azione mozzafiato, Tom Hardy in parte, Atmosfera dark
Contro
Trama poco originale, Michelle Williams fuori parte, villain poco incisivo
Riepilogo Recensione
Venom è un film di puro intrattenimento, che rispetta le regole Marvel ma stupisce per una dimensione dark e horror che coinvolge lo spettatore fin dall'inizio. Tom Hardy perfettamente in parte, mentre Michelle Williams come sua compagna e Riz Ahmed come villain risultano deboli.
Regia
Sceneggiatura
Cast
Colonna Sonora
Continua a leggere
Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Film in uscita

Dicembre, 2018

13Dic00:00Un Piccolo FavoreTitolo originale: A Simple Favor

13Dic00:00Il Testimone Invisibile

13Dic00:00Macchine MortaliTitolo originale: Mortal Engines

13Dic00:00Lontano da QuiTitolo originale: The Kindergarten Teacher

13Dic00:00L'uomo che rubò Banksy

13Dic00:00La donna elettricaTitolo originale: Woman at War

20Dic00:00Il ritorno di Mary PoppinsTitolo originale: Mary Poppins Returns

20Dic00:00Cold War

20Dic00:00Ben is Back

20Dic00:00Bumblebee

20Dic00:00The Old Man & the Gun

20Dic00:007 uomini a molloTitolo originale: Le Grand Bain

20Dic00:00Amici come prima

Film in uscita Mese Prossimo

Gennaio

Nessun Film

Pubblicità

Popolari

X