Connect with us

Non categorizzato

Star Wars, dieci misteri che ruotano intorno alla saga

Published

on

star wars

Il 2015 pare proprio essere l’anno definitivo per i fans di Star WarsCosì il secondo teaser trailer di Star Wars: Il risveglio della Forza (Star Wars: The Force Awakens), diretto da JJ Abrams, è stato presentato ad Anaheim durante la Star Wars Celebration. La pellicola verrà distribuita nelle sale cinematografiche il 16 dicembre 2015 in Italia e il 18 dicembre negli Stati Uniti. Star Wars è una saga cinematografica creata da George Lucas. La trama, scritta nei primi anni ’70, partorisce una delle poche serie di space opera nel cinema, e fin dall’inizio venne concepita come opera in nove atti. I primi tre film furono prodotti dal 1977 al 1983 e formarono la cosiddetta trilogia originale, composta da: Episodio IV, Episodio V, Episodio VI. Questa trilogia riscosse immediatamente successo, grazie alla miscela di elementi presi da cinema, televisione e fumetti; si tratta di una delle più imponenti e famose opere di concept artist del XX Secolo. Dal 1999 al 2005 George Lucas produsse la cosiddetta trilogia prequel formata dai film: Episodio I, Episodio II, Episodio III, ambientata tra i trenta e i vent’anni prima dei fatti della trilogia originale, con l’intento di mostrare l’evoluzione di Anakin Skywalker, la fine della Vecchia Repubblica e la nascita dell’Impero Galattico.

Ad oggi l’intera saga ha conquistato ben 8 premi Oscar, oltre ad aver incassato complessivamente al botteghino oltre 4 miliardi di dollari. Ma quali sono i dieci misteri che ruotano intorno a Star Wars?

1. In che modo l’Alleanza ribelle ha ottenuto i piani della Morte Nera?

La guerra civile galattica è un conflitto immaginario combattuto nella galassia di Guerre Stellari. Comprende lo sfondo della trilogia originale composta da Una nuova speranza, L’Impero colpisce ancora Il ritorno dello Jedi. La guerra fu combattuta tra l’Impero Galattico e l’Alleanza Ribelle. Nonostante il conflitto stesso inizi poco prima degli eventi di Una nuova speranza,  le basi della guerra vengono descritte in La vendetta dei Sith. La guerra vera e propria vide i suoi albori alcuni anni prima della Battaglia di Yavin con la dichiarazione ufficiale della Ribellione e dell’Alleanza Ribelle, da parte dei senatori dissidenti. All’atto di inizio della guerra, l’Impero controlla la maggior parte della galassia, nonché una forza militare di tutto rispetto; l’Alleanza invece dispone di poche risorse e forze, trovandosi in grande difficoltà. Grazie ai piani rubati, i Ribelli scovarono un punto debole nella Morte Nera, distruggendola nella Battaglia di Yavin. Poco prima della battaglia Alderaan, per un lasso di tempo assai lungo  pianeta ostile a Palpatine, venne distrutto dalla Morte Nera per convincere la principessa Leila a svelare la locazione della base Ribelle. La distruzione del pianeta pose fine alla vita di circa 2 miliardi di persone, inclusa quella del padre adottivo di Leila, Bail OrganaNonostante il grande successo di Yavin i Ribelli soffrirono un “periodo oscuro”. La distruzione della Morte Nera non aveva minimamente intaccato la forza militare dell’Impero. L’Alleanza fu costretta a scappare da Yavin fuggendo per tre anni inseguita dalla flotta imperiale attraverso la galassia. Alla fine riuscirono a stabilire una base sul pianeta Hoth. La nuova base mantenne la sua segretezza per poco tempo prima di essere distrutta durante la battaglia di Hoth. I pochi superstiti dovettero sopravvivere a bordo delle navi nei sobborghi della galassia. Raccontare la storia dietro ai primi piani della Morte Nera, fornirebbe informazioni essenziali per il tessuto dell’universo di Star Wars. Ovviamente, alcune di queste storie potrebbero essere nascoste in Star Wars Rebels, ma non lo sappiamo ancora con certezza.

star

2. Qual è la storia del Millenium Falcon?

Il Millennium Falcon è un’astronave dell’universo di Guerre stellari, presente nei film della Trilogia ClassicaLando Calrissian comprò il Falcon attorno al 5 BBY. Dopo aver imparato a pilotarlo dal suo amico Solo, Calrissian cominciò a modificarlo per proteggersi meglio durante i suoi traffici. Il Falcon prese uno dei suoi colpi peggiori sulla rampa di entrata, quando uno starfighter la colpì. Viene pilotata dall’esperto Han Solo e dal suo co-pilota, il wookiee Chewbecca. Una nave che cambia proprietari così frequentemente e ha tutti questi record, probabilmente ha una storia interessante. Una storia che varebbe la pena di esser raccontata. Quando è stata costruita la nave? Chi è stato il primo proprietario? Ce ne sono altre simili? L’astronave dà manforte per la distruzione della Morte Nera, potentissima arma imperiale in grado di distruggere interi pianeti e nell’Episodio VI, Il ritorno dello Jedi, pilotata da Lando Calrissian, entra all’interno della Morte Nera e ne disintegra il generatore d’energia. Secondo i registri ufficiali del controllo di Coruscant, il Falcon è ora un simpatico e regolare trasporto leggero. Tutte le armi, i sistemi illegali e i vani per il contrabbando sono stati rimossi. Peccato che Han continui a girargli attorno per togliere tutte queste piccole modifiche e per aggiungere sensori e armi specificatamente militari”.

3. Come è riuscito Boba Fett a sfuggire dal Sarlacc Pit?

Boba Fett è un personaggio dell’universo fantascientifico di Star Wars. Compare, per la prima volta, ne L’attacco dei cloni da bambino. Ora capisco perchè ti considerano il miglior cacciatore di taglie della Galassia“, dice Dart Fener rivolgendosi a Fett. Che cosa potrebbe fare un cacciatore di taglie? “Che bisogno c’è di quelli? Cacciatori di taglie, feccia?” I molti cacciatori di taglie – IG-88, Bossk, ecc – sono quasi sempre visti con diffidenza e timore dalla popolazione della Galassia. Questo perché i loro metodi di lavoro sono spesso pericolosi, subdoli e spaventosi. Molti cacciatori di taglie famosi si sono guadagnati una reputazione di terrore pari a quella dei peggiori Signori dei Sith e criminali. La maggior parte delle volte, tuttavia, i cacciatori di taglie vengono assunti da dei singoli, in particolare delinquenti.

4. Cosa ha fatto Obi-Wan Kenobi mentre era su Tatooine?

Kenobi nacque nel 57 BBY, primo figlio di una modesta e ricca famiglia, fu portato a Coruscant per iniziare il suo addestramento Jedi poco dopo. Non si sa da quale Pianeta viene, anche se Kenobi ne è vago, piacevoli memorie di quando giocava con il suo fratello, Owen, e di un pianeta verde ed erboso. Kenobi era testardo, ma desiderava diventare un Jedi. Venne addestrato nel Tempio per i primi anni dal Maestro Yoda. Obi-Wan Kenobi (in età avanzata chiamato anche Ben) è uno dei personaggi principali dell’intera esalogia di Guerre stellari, nonché uno degli unici quattro personaggi ad apparire in tutti e sei i film della saga. Il capanno di Obi-Wan Kenobi su Tatooine fu uno degli ultimi depositi della conoscenza Jedi durante l’Era Imperiale. Si trattava di un capanno spartano situato in cima ad una tranquilla collina oltre il Mare delle Dune. Anche se l’Impero si diede un gran da fare per sradicare ogni traccia dell’Ordine Jedi che una volta protteggeva la galassia, questa dimora modesta e nascosta sfuggì comprensibilmente ai loro occhi. Dopo la morte di Obi-Wan, Luke tornò su Tatooine, facendo del piccolo edificio la sua casa temporanea. Qui, trovò gli strumenti necessari per construire una nuova spada laser per sostituire quella persa su Cloud City. Diversi anni dopo la conclusione della Guerra Civile Galattica, un imprenditore di nome Myhr scoprì la casa di Obi-Wan e la ristrutturò, trasformandola in un’attrazione di quello che lui chiamava lo “Skywalker Tour”.

star wars film

5. Come ha fatto Jabba the Hutt a diventare così potente?

Jabba the Hutt (anche Jabba de’ Hutt) è un personaggio immaginario della saga fantascientifica di Guerre stellari, dall’aspetto di anfibio, dotato di braccia antropomorfe, privo di arti inferiori ma con una lunga coda. È apparso per la prima volta in Star Wars: Episodio VI – Il ritorno dello Jedi; per questo film, fu realizzato con un grande pupazzo con la pelle in lattice, ma negli altri film e nelle nuove sequenze introdotte nella trilogia originale si usò invece la grafica computerizzata. Jabba the Hutt rappresenta lussuria, avidità, e gola. Il personaggio è conosciuto in tutto l’universo di Star Wars come “gangster vile”, che si diverte a torturare e umiliare i suoi sudditi e nemici. Si circonda di schiave poco vestite di tutte le specie, concatenamento molti di loro a sua predella. La Star Wars Databank, una banca dati on line ufficiale informazioni Star Wars, osserva che i residenti del suo palazzo non sono al sicuro dal suo desiderio di dominare e torture. Jabba avrebbe mandato anche i suoi servitori più fedeli e beni preziosi per la loro morte. Ad esempio, in Il ritorno dello Jedi, la danzatrice schiava Oola è alimentata dai rancori del mostro perché si rifiuta di assecondare i suoi capricci. L’aspetto fisico di Jabba the Hutt è grottesco come il suo carattere e rafforza la sua personalità come un deviante criminale. Quando Han Solo lo incontra in Il ritorno dello Jedi, Jabba è un “pezzo di viscido verme nella sporcizia”. La sua lingua gonfia gocciola di saliva quando si nutre di creature che assomigliano a rane e vermi. L’appetito di Jabba è insaziabile e non è discriminatorio per la sua dieta. 

6. Come si origina la Forza?

I principali poteri che caratterizzano la Forza sono il controllo, la sensazione, e l’alterazione. La Forza è un campo di energia naturale e mistica che compenetra e mantiene unita l’intera Galassia. E’ generata da tutti gli esseri viventi, li circonda e li penetra con la sua essenza. Come la maggior parte delle forme di energia può esser manipolata ed è la conoscenza e la predisposizione a fare ciò che conferisce al cavalieri Jedi il suo potere. La possanza di un Jedi proviene dalla Forza, ma un vero Jedi la usa per saggezza e difesa, mai per scopi personali ed egoistici, benchè la Forza, va ricordato, è un potente alleato in qualunque modo venga usata..

7. Come può Darth Plagueis davvero vincere la morte?

Darth Plagueis era un Signore Oscuro dei Sith, così potente e così sapiente, da poter usare la Forza per indurre i Midi-Chlorian a creare la vita. Aveva una tale conoscenza del Lato Oscuro, che riusciva a impedire a coloro che amava di morire“. Nulla si sa riguardo le sue origini. Ossessionato dalla vita eterna, Plagueis sperimentò diverse vie per ingannare la morte e creare la vita grazie ai midi-chlorian. Esoterico e totalmente devoto al Lato Oscuro, amante delle cose arcane e di altri mondi, rimase concentrato sugli avvenimenti del mondo materiale, anche se – anni dopo – Darth Vader si trovò a meditare sul fatto che Plagueis desiderava anche un modo per preservare il suo io immateriale dal decadimento del corpo. Plagueis era terrorizzato unicamente dall’idea di perdere il proprio potere, e non riflettè mai sul fatto che gli apprendisti – uccidendo il proprio maestro – rispettavano la normale successione Sith. Diventò talmente potente, che l’unica cosa di cui aveva paura era perdere il suo potere, cosa che, alla fine, gli accadde. Disgraziatamente, Insegnò al suo apprendista tutto ciò che sapeva; e il suo apprendista lo uccise mentre dormiva“. Plagueis, che aveva trovato un metodo per sfuggire alla morte grazie alla Forza, intendeva applicare il suo potere a livelli estremi, arrivando ad essere in grado di creare la vita dal nulla usando la Forza per manipolare direttamente i midi-chlorian, generando un essere in carne e ossa. Quando il Signore Oscuro rivelò i progetti di questo esperimento al suo apprendista, questi si preoccupò. Il maestro constatò che un essere creato in quel modo sarebbe stato l’incarnazione vivente della Forza, e Sidious comprese il rischio di essere rimpiazzato da un momento all’altro, e decise che avrebbe ucciso Plagueis prima che ciò potesse accadere. Plagueis non sospettò mai la sua imminente morte. Poco tempo dopo, tra il 52 BBY e il 46 BBY, Sidious assassinò Darth Plagueis nel sonno.

star3

8. Come riesce Biggs Darklighter a diventare un X-Wing Fighter?

Biggs Darklighter compare nel film Una nuova speranza. È amico d’infanzia di Luke Skywalker, insieme ad un personaggio interpretato da Koo Stark. Fu l’ultimo pilota a morire durante la battaglia di Yavin. Durante questa battaglia, Biggs lottò con Luke ed il resto dei Ribelli, guidando il proprio X-Wing. La sua nave fu la penultima ad essere distrutta fra i caccia ribelli che attaccarono la Morte Nera, e lui fu ucciso da Dart Fener mentre stava coprendo l’avanzata di Luke. Molte delle scene che mostravano Biggs furono tagliate dalla versione del film del 1977; viene mostrato solo prima della battaglia di Yavin e durante quest’ultima, in cui muore. Nelle scene originali aiutava Luke a combattere la propria nostalgia di Tatooine, visto che era più vecchio. Nonostante non lo dica direttamente, fa capire che fuggì dal pianeta per unirsi ai Ribelli.

9. Dove nasce la Profezia?

Secondo un’antica profezia Jedi, il Prescelto è colui che porterà equilibrio nella Forza. I Jedi ritenevano che il Lato Chiaro fosse l’unica manifestazione naturale della Forza stessa; di conseguenza il Lato Oscuro era solo una sua corruzione che andava a perturbarne l’equilibrio. I Jedi avevano il dovere di preservare o restaurare la vera natura della Forza. Anakin Skywalker è stato il prescelto, scoperto dal maestro Jedi Qui-Gon Jinn.

10. Per quale motivo i ribelli stanziano la loro base su Dantooine?

Dantooine è un pianeta fittizio appartenente all’Universo di Guerre stellari.  Dantooine (Dàn-tùu-ìn) è stato menzionato solo una volta nei film di Guerre stellari, quando Leila Organa finge di rivelare la vera locazione della base ribelle al Moff Wilhuff Tarkin. Il pianeta era costituito maggiormente da pianure verdeggianti, laghi e fiumi, in maniera simile a quanto accade con la savana africana. Su Dantooine viveva gente semplice in piccole comunità, suddivise in base ai possedimenti terreni. La fauna locale era variegata, con i segugi kath, gli iriaz, i fabopol e i senzienti Dantari. Dantooine era l’opposto di Tatooine, in quanto quest’ultimo era sede di un ambiente deserto e arido. Dantooine era stato uno dei mondi soggetti al governo dell’Impero Infinito dei Rakata; sul pianeta era situata una delle Mappe Stellari che conteneva parte delle coordinate necessarie a localizzare la stazione spaziale chiamata Star Forge. Dantooine era anche sede di una base per esperimenti nella clonazione in cui i Jedi antichi sperimentavano la tecnica.

1 Comment

1 Comment

  1. Angelo F

    21 Maggio 2015 at 16:34

    Almeno alla domanda su “come ha fatto l’alleanza ribelle a ottenere i piani della morte nera” risponderà il primo Spin off della serie “Star Wars: Rogue One”.

    Poi ce ne sarà pure una su Boba Fett, che forse risponderà alla terza

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cinema

Harry Potter | un magico tour virtuale da Londra per i fan italiani della saga

Published

on

Per tutti i fan della magica saga di Harry Potter il 3 aprile c’è un evento da non perdere! Quando il coronavirus costringe milioni e milioni di persone a restare in casa, per evitare di peggiore ancora di più la situazione pandemica, c’è la tecnologia ad accorciare le distanze. Nel caso specifico, il merito è di Marco, un ragazzo come tanti altri, che ha saputo trovare un ponte tra chi vorrebbe vedere dei luoghi in Inghilterra e non può farlo per varie ragioni.

Grazie al sito  https://www.wondersoflondon.com/ ha creato una community composta da persone interessate alle mostre e alle iniziative culturali presenti a Londra e non solo. Grazie a una pagina Facebook collegata al sito sopra citato, Marco o meglio Valerio come viene chiamato in Inghilterra, realizza anche molte visite guidate assolutamente gratis in lingua inglese.

A tal proposito, il prossimo fine settimana ci sarà un tour speciale tra i luoghi del maghetto con la cicatrice a forma di saetta, più famoso del cinema. Di seguito vi lasciamo tutti i riferimenti per poter prendere parte a questa visita guidata restando comodamente seduti sul divano di casa.

Quali sono i link per vedere la diretta?

Questa iniziativa diventata virale nel giro di poche ore, sarà qualcosa di unico nel suo genere, soprattutto per chi ama il mondo di Harry Potter, creato dalla penna di J.K. Rowling. Di seguito troverete tutti i contatti e i link, per vedere il tour che si terrà in diretta dal centro di Londra sabato prossimo 3 Aprile alle ore 16 italiane.
Questo è il link dell’evento Facebook: facebook.com/events/271665931336020/

Il tour è una versione in diretta video del nostro tour a piedi che puoi trovare qui: https://www.wondersoflondon.com/it/tour/harry-potter-londra-tour-gratuito/

E sarà eseguito dalla nostra guida Debora: https://www.wondersoflondon.com/it/personnel/debora/

Leggi anche: Animali fantastici: I crimini di Grindelwald, tutti i collegamenti con Harry Potter

Leggi anche: J.K. Rowling svela cinque curiosità su Harry Potter e i Doni della Morte

Come si svolgerà l’evento dedicato a Harry Potter?

Il costo del biglietto è di £4.99 e la registrazione avviene direttamente sull’evento Facebook, dove poi la diretta avverrà e sarà visibile in automatico solo a chi si è registrato.
Il tour durerà un’ora circa ed utilizziamo iPhone con connessione 5g illimitata, gimbal e microfono antivento.

L’itinerario prevede la partenza da Parliament Square e si finisce a Leicester Square, e cammineremo attraverso alcune delle location di Londra che hanno ispirato o fatto da sfondo alla meravigliosa saga mostrando luoghi come Diagon Alley e il Ministero della Magia, oltre a scoprire tante curiosità su Harry Potter.

Continue Reading

Cinema

Ghostbusters: Afterlife | 7 cose veloci che sappiamo sul sequel

Published

on

ghostbuster afterlife newscinema compressed 3

Il franchise di Ghostbusters ha visto crescere una generazione e continua a tenere testa alle novità fantascientifiche che attualmente albergano nel mondo della cultura pop. I primi due film hanno contribuito a rendere Bill Murray, Dan Aykroyd, Harold Ramis, Ernie Hudson e Rick Moranis i personaggi più amati della commedia. Ora, oltre 30 anni dopo, gli acchiappafantasmi si stanno rinnovando un po’ con il film Ghostbusters: Afterlife.

Il film che uscirà prossimamente al cinema, continuerà a far crescere l’eredità degli acchiappa fantasmi originali introducendoci alla prossima generazione. Ghostbusters: Afterlife è uno dei film più attesi del 2021 e non vediamo l’ora di vedere il prossimo capitolo con il resto degli acchiappa fantasmi e le loro famiglie. Mentre aspettiamo la prima, ecco 7 elementi chiavi che appartengono a questo film che farà parlare di sé nei prossimi mesi.

Uscirà a novembre del 2021

Come molti film , originariamente Ghostbusters: Afterlife sarebbe dovuto uscire nell’estate del 2020. Tuttavia, a causa del COVID-19, la sua data è stata spostata al 5 marzo 2021 e successivamente per l’estate 2021. A causa dei casi in continuo aumento del virus, la data prescelta è ricaduta per il mese di novembre del 2021. Non ci resta che incrociare le dita, per poter tornare in sala e per vederlo il prima possibile in versione on-demand.

ghost2 newscinema compressed

Avrà un cast di prim’ordine

Ghostbusters: Afterlife ha riunito un gruppo di giovani stelle di talento ed esperti veterani, tra cui il migliore amico che vorremmo avere tutti e una delle attrici più sottovalutate di Hollywood.

Paul Rudd svolgerà il ruolo di un professore, Mr. Grooberson, come è stato rivelato dal trailer del film. Sembra che gli piaccia molto la caccia ai fantasmi e in qualche modo guida i bambini per improntare la loro carriera come Ghostbusters. Carrie Coon interpreta Callie, una mamma single che sta fallendo e decide di portare i suoi figli, Trevor (Finn Wolfhard) e Phoebe (McKenna Grace) nella vecchia casa del nonno.

Rudd ha avuto una carriera a partire dagli anni ’90, apparendo in film popolari e spettacoli come Clueless, Wet Hot American Summer, Friends, Anchorman, Parks and Recreation, e il film Ant-Man. Carrie Coon è apparsa nella serie acclamata dalla critica The Sinner, Fargo e The Leftovers.

McKenna Grace è meglio conosciuta per aver interpretato le versioni più giovani di molti personaggi, come Sabrina Spellman ne Le avventure di Sabrina, Theo in The Haunting of Hill House e Tonya in I, Tonya. È anche apparsa in serie e film come Once upon a time, Gifted, The Vampire Diaries, Captain Marvel e Troop Zero. Finn Wolfhard è meglio conosciuto per aver interpretato Mike Wheeler nella serie Stranger Things.

Leggi anche: Ghostbusters: Legacy | Per Dan Aykroyd altri sequel sono possibili

ghost3 newscinema compressed

La sinossi ufficiale

“Quando una madre single e i suoi due figli arrivano in una piccola città, iniziano a scoprire la loro connessione con gli acchiappafantasmi originali e l’eredità segreta lasciata dal nonno.”
È chiaro da questa descrizione che Phoebe e Trevor sono discendenti diretti di uno degli acchiappa fantasmi originali. Il film li seguirà mentre imparano la loro eredità iniziando a prendere le redini della situazione.

ghost4 newscinema compressed

Ha legami con i film originali

A differenza del film Ghostbusters del 2016 , Afterlife non sarà un reboot completo del franchise. Invece, sarà un sequel e il terzo capitolo dei film originali di Ghostbusters e inoltre, avrà molti legami con i primi due film con Bill Murray.

Il trailer ufficiale di Ghostbusters: Afterlife ha così tanti easter egg, dalle tute Ghostbusters a Ecto-1. La cosa più importante che lega questo film ai film originali è che Callie, Phoebe e Trevor sono tutti membri della famiglia di uno degli acchiappafantasmi originali. Non è stato rivelato quale sia il nonno di Trevor e Phoebe, ma la maggior parte degli indizi, portano all’identità di Egon Spengler (interpretato dal defunto Harold Ramis ).

L’aspetto di Phoebe assomiglia molto a una versione più giovane e femminile di Spengler, e nel trailer, si può vedere il costume di Spengler in Ghostbusters appeso nell’armadio della casa di suo nonno. Molti dei dettagli che circondano Ghostbusters: Afterlife per il momento sono stati tenuti nascosti…

ghost5 newscinema compressed

Include alcuni attori del cast originale di Ghostbusters

Ad aprire le danze è stata l’attrice Sigourney Weaver confermata nel ruolo di Dana Barrett. Poco dopo, Vanity Fair ha confermato anche la presenza di Bill Murray, Dan Aykroyd, Annie Potts ed Ernie Hudson con i loro iconici ruoli. A quanto pare solo Rick Moranis non sarebbe tornato come Louis Tully in questa nuova avventura. Il cast originale sembra entusiasta di tornare insieme e nei loro ruoli originali.

In un’intervista con Living Life Fearless, Hudson ha parlato delle emozioni che lui e gli altri personaggi originali del cast di Ghostbusters hanno provato insieme: “È stato quasi un incontro spirituale. Non religioso, mi sono quasi emozionato. Voglio dire, vedere Bill Murray, Dan Aykroyd, Sigourney Weaver, Annie Potts, e poi vedere questo nuovo gruppo di persone entrare, è stato qualcosa che ha avuto un tale impatto sulla mia vita. Riuscire a tornare di nuovo insieme, è stato molto, molto speciale.”

Ha anche menzionato quanto sia stato di impatto vedere Jason Reitman da ragazzo a persona che lo ha diretto sul set. Stesso il cast, non ha perso l’occasione per elogiare la regia di Reitman e la sceneggiatura che ha scritto insieme a Gil Kenan. Nel backstage di Vanity Fair, Bill Murray sulla sceneggiatura ha detto: “La sceneggiatura è buona. Ci sono molte emozioni. C’è molta ‘famiglia’, con linee che sono davvero interessanti. Sono sicuro che funzionerà.”

Leggi anche: Ghostbusters, Jason Reitman svela qualche anticipazione del nuovo film

ghost6 newscinema compressed

Jason Reitman ha portato suo padre fino alle lacrime

Il regista originale di Ghostbusters Ivan Reitman è uno dei pochi fortunati che hanno già visto Ghostbusters: Afterlife. In un’intervista esclusiva a Empire con Jason Reitman, ha condiviso di aver portato suo padre nel lotto Sony per proiettare il film. Reitman ha rivelato che suo padre non ha lasciato la casa a causa di COVID-19, quindi il fatto che se ne andasse per accompagnarlo alla Sony è stato già un grande momento.

“Mio padre non è uscito molto di casa a causa di Covid. Ma ha fatto un test, ha indossato una maschera e si è recato nel parcheggio della Sony per guardare il film con lo studio. E dopo, ha pianto e ha detto: “Sono così orgoglioso di essere tuo padre”. Ed è stato uno dei momenti più belli della mia vita.”

Questo momento tenero mostra quanto sia importante Ghostbusters: Afterlife per i Reitmans e quanto sono cresciuti con questi film, oltre ad aver contribuito a crearli.

ghost7 newscinema compressed

Orrore e umorismo avranno la stessa importanza

Il primo trailer di Ghostbusters: Afterlife ha fatto sembrare il film molto più cupo e serio di quanto molti avrebbero potuto aspettarsi. L’originale Ghostbusters era una commedia horror, con attori come Bill Murray e Dan Aykroyd che ci facevano ridere attraverso le nostre paure. Nonostante la natura oscura del trailer, l’attore Finn Wolfhard si è assicurato di far sapere ai fan, in un’intervista con Hollywood Reporter, che Ghostbusters: Afterlife è molto divertente.
“Sarà un film davvero divertente e ogni scena conterrà un tratto tipico della commedia. Sono entusiasta che le persone vedano più dell’umorismo nel film.”

Sembra che Jason Reitman volesse realizzare la commedia giusta, ma voleva anche assicurarsi che fosse anche un film spaventoso. Nella stessa intervista a Empire, Reitman ha raccontato un aneddoto in cui Steven Spielberg ha rivelato che il fantasma della biblioteca era una delle sue prime dieci paure di tutti i tempi. Reitman ha anche condiviso che il film oltre a essere divertente, avrà dalla sua una caratteristica spaventosa, così come sognava di realizzarlo da piccolo.

In un’intervista con 660 City News, Dan Aykroyd ha descritto la direzione del nuovo film come “calda, sincera e in effetti, piuttosto spaventosa quando si affrontano alcune delle questioni che vengono discusse”. Alla luce di queste dichiarazioni, non possiamo far altro che aspettare che arrivi presto nelle sale cinematografiche.

Continue Reading

Cinema

Dawson’s Creek | 10 film da guardare se hai amato la serie

Published

on

dawsons creek newscinema compressed 1

Dawson’s Creek andata in onda sulla rete WB dal 1998 al 2003 e nel nostro Paese su Italia Uno è stata la serie che ha segnato un’intera generazione. È stata anche il trampolino di lancio per le carriere dei suoi protagonisti, a partire da James Van Der Beek, Katie Holmes, Joshua Jackson e Michelle Williams, e ha anche caratterizzato un grande cast di supporto e guest star che in seguito hanno avuto carriere di grande successo.

La bellezza di questo show ideato per la fascia pre-adolescenziale e i giovani adulti alla fine degli anni ’90, è ancora tremendamente attuale. I millennial amano rivedere gli episodi di Dawson’s Creek, nonostante siano passati decenni dall’ultimo capitolo indimenticabile, prontamente è arrivato il colosso del mondo streaming ad accontentare i vecchi e i nuovi spettatori. L’entusiasmo con la quale è stata accolta la notizia della disponibilità su Netflix delle sei serie complete, ha dimostrato una profonda nostalgia tra il pubblico ormai ultra trentenne. Voi eravate Team Pacey o Team Dawson?

passeggiata ricordare newscinema compressed

Una passeggiata da ricordare

Questo classico della fine degli anni ’90, basato sul romanzo di Nicholas Sparks, è stato pubblicato pochi anni dopo la prima di Dawson’s Creek e ha attirato la stessa base di fan. È un classico dramma adolescenziale di formazione, sull’amore giovanile e le relazioni nate durante gli anni del liceo. Tra tanto amore, ci sarà spazio anche per una valle di lacrime, negli occhi del pubblico, che ogni volta non può far a meno di avere in mano un fazzoletto.

Una giovanissima Mandy Moore e il suo co-protagonista Shane West, hanno una chimica fantastica che rende questa storia d’amore irresistibile e da vedere e rivedere.

perunasolaestate newscinema compressed

Per una sola estate

Per i fan di Dawson’s Creek che ogni settimana si sintonizzavano per vedere se Joey sarebbe finito con Pacey o con Dawson , questo è un film perfetto per te. In questo film, Sam esce con Jasper da un po’, ma tutto cambia quando incontra Kelley.

Kelley e Sam si rendono conto di essere innamorati abbastanza rapidamente e, nonostante tutte le loro differenze, restano uniti finché Sam non riceve delle brutte notizie. Questa giovane storia d’amore giunge a una tragica fine quasi con la stessa rapidità con cui è iniziata. Consiglio anche qui un pacchetto di fazzoletti vicino alla poltrona.

Leggi anche: Dawson’s Creek sbarca su Netflix | 10 scene per rinfrescare la memoria

varsityblues newscinema compressed
varsityblues newscinema compressed

Varsity Blues

Con la crescita della popolarità in tutto il mondo di Dawson’s Creek , il pubblico ha iniziato a vedere i personaggi principali in film e altre serie tv. Infatti, le porte di Hollywood ben presto si aprirono per i quattro attori principali, soprattutto al cinema. Sen hanno iniziato ad aprirsi per i quattro giovani attori della serie e hanno iniziato a presentarsi, non solo sui nostri schermi televisivi, ma anche sul grande schermo.

James Van Der Beek ha recitato in Varsity Blues un anno dopo la prima di Dawson’s Creek . James interpreta Mox, un giocatore di football del liceo in Texas, riuscendo a mostrarlo in un’inedita versione, rispetto a quella del timido Dawson. Questo film ha permesso ai fan di vedere Van Der Beek sotto una nuova luce, il che ha consolidato il suo nome nel settore.

generazioneperfetta newscinema compressed

Generazione perfetta

Crescere è stato difficile per Joey e si vede. I fan hanno adorato le complessità di questo personaggio e sono legate all’angoscia adolescenziale. La perdita della mamma, i problemi di droga del padre e la sorella maggiore impegnata e preoccupata a prendersi cura di lei è stato il clima familiare nel quale è cresciuta la bella Joey.

Questa sua storia triste unita al suo carattere diligente e serio a scuola, è riuscita a renderla uno dei personaggi più amati degli anni ’90 e 2000, soprattutto per il pubblico femminile. Proprio lei, a gran sorpresa, diventa la protagonista del thriller degli anni ’90 Generazione perfetta. Katie Holmes mostra un inedito lato oscuro, all’interno di un gruppo di adolescenti che scoprono che i loro compagni di classe “perfetti” stanno effettivamente subendo il lavaggio del cervello e combattono contro l’amministrazione che cerca di fare il lavaggio del cervello anche a loro.

Leggi anche: Space Jam | Cosa sappiamo sul sequel del film anni ’90

greatestshowman newscinema compressed

The Greatest Showman

Michelle Williams è stata fantastica in Dawson’s Creek, diventando una delle migliori attrici della nostra generazione. Ci sono tonnellate di film con lei in veste di protagonista e co-protagonista che dovrebbero essere visti, ma per i fan della serie, The Greatest Showman è un punto di partenza divertente e adatto alle famiglie. Se non avete visto questo gioiellino, dovete correre subito ai ripari!

Non è un mistero se dico che lei è probabilmente il talento di maggior successo uscito dalla serie ambientata a Capeside. Successo confermato tra l’altro, dopo aver recitato in numerosi film, guadagnandosi innumerevoli premi e riconoscimenti.

the best of me newscinema compressed

The Best of Me – Il meglio di me

Questo è un altro romanzo di Nicholas Sparks, diventato un lungometraggio, che dà al pubblico quella sensazione di nostalgia per il loro primo amore. Visto che Dawson è stato il primo amore di Joey, anche se alla fine non finiscono insieme, il filmricorda quella storia d’amore.
James Marsden e Michelle Monaghan si innamorano da bambini e si riuniscono anni dopo, portando ancora quell’amore l’uno per l’altra nella loro età adulta. La trama e il fatto che il personaggio di Marsden si chiami Dawson sembra un segno del destino per tutti i fan di Dawson’s Creek. 

Leggi anche: Nostalgia anni ’90? Ecco quali serie meriterebbero un reboot

cruel intentions newscinema compressed

Cruel Intentions

Questo film è perfetto per i fan di Dawson’s Creek che provano un po’ di nostalgia degli anni ’90.
Cruel Intentions è stato un vero e proprio fenomeno negli adolescenti che all’epoca, presero d’assalto le sale cinematografiche per vedere l’affascinante Sebastian e le sue avventure amorose e scolastiche. Dati i contenuti sessuali espliciti, è stato il film ‘tabù’ che molti ragazzini videro di nascosto a casa degli amici quando uscì in vhs.

Interpretato da Sarah Michelle Gellar e Ryan Phillippe insieme a una sfilza di altri attori che hanno guadagnato popolarità alla fine degli anni ’90, ha visto il coinvolgimento anche della star di Dawson’s Creek , Joshua Jackson, ricoprendo un grande ruolo di supporto nel film.

the skulls newscinema compressed

The Skulls

Joshua Jackson è il protagonista di questo film realizzato sempre alla fine degli anni ’90. La storia narrata nel lungometraggio potrebbe dare uno sguardo a cosa avrebbe potuto affrontare Pacey se fosse finito alla scuola della Ivy League e avesse fatto parte di una società segreta.

Questo film è basato sulle storie della società segreta di Yale e su alcune delle teorie del complotto che circolano da anni da quelle parti. È uno sguardo oscuro ed emozionante allo stato d’élite e a cosa potrebbe comportare.

Leggi anche: Le 10 serie tv degli anni ’90 più ricercate su Google

10 cosecheodiodite newscinema compressed

10 Cose Che Odio Di Te

Dawson’s Creek drammatico per natura, ha anche avuto molti momenti divertenti, spensierati e persino incoraggianti nelle sei stagioni in cui è andato in onda. La commedia romantica per adolescenti degli anni ’90, 10 cose che odio di te , ha lo stesso equilibrio di risate e lacrime ed è un film fantastico da guardare per i millennial che cercano di fare una passeggiata nella memoria.

Questo film ha anche un grande numero musicale, che i fan di Dawson’s Creek adoreranno, soprattutto se hanno amato il momento musicale memorabile di Joey nella serie…

vicinoatenonhopaura newscinema compressed

Vicino a te non ho paura

I fan di Dawson’s Creek adoreranno questo altro film di Nicholas Sparks , non solo per il romanticismo, ma anche per l’ambientazione. Una delle parti più amate dai fan della serie è stata la bellissima cittadina sull’acqua, dove i ragazzi per andare a trovare gli amici oltre alla macchina, prendevano una barchetta e dei remi.

Lo spettacolo era ambientato nella città immaginaria di Capeside, nel Massachusetts, ma in realtà è stato girato a Wilmington, nel North Carolina. Anche Vicino a te non ho paura con Julianne Hough e Josh Duhamel, è stato girato a Wilmington e ha gli stessi meravigliosi sfondi che potrebbero indurre qualsiasi spettatore a mollare tutto e a trasferirsi immersi in quella pace.

Continue Reading
Advertisement

Facebook

Advertisement

Popolari