Connect with us

Cinema

Stephen King | Gli adattamenti che meriterebbero un remake

Published

on

stephen king newscinema

I remake di film sono sempre una materia spinosa, specialmente quando un amato romanziere come Stephen King è coinvolto nella faccenda.

Non tutti i remake escono male, sia chiaro. Qualche volta infatti possono addirittura migliorare l’originale e portare una ventata di freschezza sulla storia, lo stile e le sue tematiche. Si pensi per esempio ai due recenti capitoli cinematografici di IT.

it stephen king newscinema
IT, una scena del film

E poi siamo onesti, sebbene moltissimi dei romanzi di Stephen King siano dei capolavori, gli adattamenti cinematografici corrispondenti raramente hanno mostrato la stessa valenza. In più tante di queste buone proposte sono state girate non meno di trent’anni fa.

Leggi anche: Pet Sematary, due nuove inquietanti clip del film ispirato al romanzo di Stephen King

Sembra sia ora di riportarle in scena per il pubblico di oggi. Ecco perciò un elenco di film tratti dai libri di King che meriterebbero un nuovo remake.

CUJO

Cujo, con la star di E.T. Dee Wallace, è sbarcato in sala nel lontano 1983 ed è subito diventato un successo, guadagnando circa 21 milioni di dollari a fronte di un budget di soli 5.

cujo newscinema
Cujo, una scena del film

Al centro della storia troviamo un cane di una fattoria che viene morso da un pipistrello, contrae la rabbia e alla fine arriva a sviluppare una furia omicida.

Cujo ebbe un forte impatto sulla cultura dell’epoca, tanto che non furono pochi i cami chiamati così in onore del protagonista animale del film. Al di là dell’indiscutibile valore, la pellicola mostra non pochi difetti, che sarebbero facilmente “corretti” in un eventuale e moderno remake.

L’IMPLACABILE

Uscito nel 1987 e basato sull’omonimo romanzo, L’implacabile è un thriller di fantascienza distopico, in perfetto stile anni Ottanta, con Arnold Schwarzenegger.

limplacabile newscinema
L’implacabile, una scena del film

Esagerato e a tratti ridicolo, il film tratta di un poliziotto condannato e obbligato a far parte di uno show televisivo, nel quale è la preda di una caccia e deve combattere i suoi assassini per sopravvivere. Solo in questo modo potrà guadagnarsi la sua libertà.

Una sorta di Hunger Games ante-litteram e senza censure. Per alcuni L’implacabile è il classico prodotto alla Schwarzenegger, e certo non sarebbe semplice replicare quel determinato mood – lo stesso remake di Atto di forza è stato un buco nell’acqua – ma nelle mani del regista giusto potrebbe davvero tornare alla ribalta.

CHRISTINE – LA MACCHINA INFERNALE

La pellicola del 1983, diretta da John Carpenter, è uno dei migliori adattamenti di Stephen King in circolazione. Tutto ruota intorno alla Plymouth Fury del 1985, acquistata dal giovane teenager Arnie Cunningham e posseduta da un vero e proprio demone.

christine newscinema
Christine – La macchina infernale, una scena del film

Al di là dell’ottimo lavoro compiuto da Carpenter anche sulla musica e sullo stile visivo, alcune scene appaiono troppo piatte e dozzinali.

Christine – La macchina infernale ha una buona storia alla base, che spazia tra numerosi e interessanti argomenti, ed ecco perché sarebbe importante ridare lustro a tutto ciò con i mezzi e le potenzialità del cinema di oggi.

BRIVIDO

Adattamento del racconto breve di Stephen King intitolato Trucks, Brivido narra di macchine e camion che prendono vita e uccidono tutti coloro che li circondano.

brivido newscinema
Brivido, una scena del film

Lo scrittore stesso ha curato la regia e la sceneggiatura del film. Il risultato è stato un quasi totale disastro, con alcune feroci critiche al seguito. Il motivo di ciò si deve sicuramente alla poca esperienza di King nel mestiere cinematografico.

Eppure il mito delle macchine che si ribellano ai rispettivi proprietari è qualcosa che potrebbe essere esplorato meglio, in particolar modo da quel cinema horror che sa spesso rivelare gustose sorprese.

LA ZONA MORTA

Uscito nel 1983, vede come protagonista Christopher Walken, nei panni di Johnny Smith, un giovane che finisce in coma e si sveglia cinque anni più tardi con una nuova e misteriosa abilità: vedere il futuro quando stringe la mano di una persona.

la zona morta newscinema
La zona morta, una scena del film

Dopo Shining, La zona morta è probabilmente uno dei più considerati adattamenti da King degli anni Ottanta. Tanto che ha dato il via anche a una serie tv, divenuta quasi più popolare della pellicola stessa.

Leggi anche: Castle Rock, trailer e dettagli sulla serie tv dalla mente di Stephen King

Quest’ultima è infatti forse troppo lenta e noiosa, con un protagonista troppo blando e dei villain inesistenti – tra loro spuntava il volto di Martin Sheen. Ecco perché meriterebbe una seconda chance, nelle mani di un cineasta che sappia sfruttare tutti gli elementi esibiti dal bel romanzo alla base.

CELL

Questo è uno dei più recenti adattamenti da King, uscito nel 2016, ed è anche uno dei meno riusciti. John Cusack e Samuel L. Jackson ne sono i protagonisti.

cell newscinema compressed
Cell, una scena del film

Per quanto riguarda la trama, si assiste a un singolare incidente che trasforma le persone in zombie dopo che hanno usato il loro cellulare. Clay Riddell (Cusack) va in cerca del figlio mentre il mondo cade a pezzi intorno a lui.

Sembra una storia perfetta per tutti coloro che temono i telefoni cellulari e annessi. Peccato però che, dietro la storia potenzialmente ricca e accattivante, si trovi una pessima esecuzione. Perché non dargli allora una seconda e meritata chance?

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Backstage e Curiosità

Uncharted: un video delle scene di stunt più spettacolari del film

Published

on

Il 17 Febbraio arriva al cinema Uncharted, il film ispirato all’omonimo videogioco diretto da Ruben Fleischer con Tom Holland. Qui sotto potete gustarvi un video speciale che porta dietro le quinte del film con intervista a Tom Holland e immagini delle scene di stunt più spettacolari realizzate durante le riprese.

Uncharted, la sinossi del film

Basato su una delle serie di videogiochi più vendute e acclamate dalla critica, Uncharted presenta al pubblico il giovane e furbo Nathan Drake (Tom Holland) nella sua prima avventura alla ricerca del tesoro con l’arguto partner Victor “Sully” Sullivan (Mark Wahlberg). In un’epica avventura piena di azione che attraversa il mondo intero, i due protagonisti partono alla pericolosa ricerca del “più grande tesoro mai trovato”, inseguendo indizi che potrebbero condurli al fratello di Nathan, scomparso da tempo.

Iscriviti al nostro canale YouTube cliccando qui: MadRog Cinema

Continue Reading

Cinema

Bob’s Burgers – Il film: Il primo trailer italiano è arrivato!

Published

on

Bob’s Burgers – Il Film, la nuova avventura d’animazione comedy per il grande schermo, basata sull’omonima sitcom animata per la TV pluripremiata agli Emmy® e agli Annie® Award, arriverà il 25 maggio nelle sale italiane.

Bob’s Burgers – Il Film è diretto da Bernard Derriman e co-diretto da Loren Bouchard. La sceneggiatura è firmata da Loren Bouchard e Nora Smith. Il film è prodotto da Loren Bouchard, Nora Smith e Janelle Momary.

Bob’s Burgers: la sinossi ufficiale

La storia ha inizio quando una conduttura dell’acqua rotta crea un’enorme voragine proprio di fronte a Bob’s Burgers, bloccando l’ingresso per un tempo indefinito e rovinando i piani dei Belcher per l’estate.

Mentre Bob e Linda faticano per tenere a galla l’attività, i ragazzi cercano di risolvere un mistero che potrebbe salvare il ristorante di famiglia. Quando i pericoli aumentano, i Belcher si aiutano a vicenda per trovare la speranza e lottano per tornare al loro posto dietro al bancone.

Iscriviti al nostro canale youtube: MadRog Cinema

Continue Reading

Cinema

Addio a Gaspard Ulliel | l’attore francese morto a 37 anni in un tragico incidente

Published

on

L’attore francese Gaspard Ulliel è morto all’età di 37 anni a causa di un incidente sciistico avvenuto sulle piste di Rosières, nell’Alta Loira. La notizia, che ha sconvolto il mondo del cinema, è stata confermata dalla sua famiglia attraverso un comunicato alla Agence France-Presse.

Fatale incidente sciistico per Gaspard Ulliel

Stando a quanto si apprende dalle prime, frammentarie, ricostruzioni, l’incidente sarebbe avvenuto nella giornata di ieri, martedì 18 gennaio, poco prima delle 16. Immediati, ma purtroppo inutili, i soccorsi dopo l’incidente. L’attore era stato subito trasportato in elicottero presso l’ospedale universitario di Grenoble dopo lo scontro con un altro sciatore. Stando alle testimonianze e allo stesso rapporto della gendarmeria, le condizioni dell’attore erano apparse subito critiche. 

Gaspard Ulliel è uno dei volti più noti del cinema francese, scelto da Xavier Dolan per lo struggente ruolo di Louis-Jean in È solo la fine del mondo, quello di uno scrittore malato terminale che decide di tornare nel suo paese natale e rivedere la propria famiglia dopo dodici anni di lontananza con l’intenzione di dire loro addio. L’interpretazione nel film di Dolan gli valse il premio César (il corrispettivo francese del David di Donatello) come miglior attore protagonista (dopo averlo vinto nel 2005 come migliore giovane promessa maschile con il film Una lunga domenica di passioni). Ulliel ha anche impersonato un giovane Hannibal Lecter nel film del 2007 diretto da Peter Webber.

Da poco aveva terminato le riprese della serie Marvel dedicata al personaggio di Moon Knight, in cui ha ricoperto il ruolo dell’antagonista: Midnight Man. Sarà pertanto la prima opera postuma dell’attore francese ad essere distribuita a marzo su Disney+.

Continue Reading
Advertisement

Iscriviti al canale Youtube MADROG CINEMA

Facebook

Recensioni

Popolari