Il prossimo il 24 e il 25 di gennaio Alexander Payne, vincitore del premio Oscar per la sceneggiatura di Sideways, sarà a Roma per presentare il suo ultimo film, Paradiso Amaro, e per tenere una lezione a Cinecittà dove parlerà agli studenti della scuola di cinema NUCT, contemporaneamente all’annuncio delle nomination agli Academy Awards.

A seguire potete leggere il comunicato stampa:

Teatro 16 di Cinecittà Studios – Roma
Martedì 24 gennaio

Il Premio Oscar Alexander Payne incontra gli studenti Nuct

The DescendantsIl regista di Paradiso amaro e Sideways a Cinecittà.

Il regista e sceneggiatore americano Alexander Payne, vincitore del Premio Oscar per la Sceneggiatura non originale di Sideways In viaggio con Jack e autore di commedie acri e brillanti come Election, A proposito di Schmidt e dell’imminente Paradiso amaro, interpretato da George Clooney, incontrerà gli studenti della Nuct – la Scuola Internazionale di Cinema e Televisione  il pomeriggio di martedì 24 gennaio presso il Teatro 16 di Cinecittà Studios a Roma.

Durante l’incontro – aperto esclusivamente agli studenti Nuct – Alexander Payne risponderà alle domande nella cornice di uno dei teatri di posa di Cinecittà, set di riprese di innumerevoli capolavori del cinema italiano e internazionale molto amati e conosciuti dallo stesso Payne. L’incontro si svolgerà a ridosso della comunicazione delle nomination agli Oscar 2012 che vedono il regista e sceneggiatore statunitense tra i possibili vincitori nelle categorie più importanti grazie al film Paradiso amaro (tit. originale The Descendants), che di recente ha vinto due Golden Globe – miglior film drammatico e miglior attore in un film drammatico (George Clooney) – ricevuto tre nomination – miglior attrice non protagonista (Shailene Woodley), miglior sceneggiatura (Nat Faxon, Alexander Payne, Jim Rash) e miglior regia (Alexander Payne) – e che sarà distribuito nelle sale italiane dalla Twentieth Century Fox Italia a partire dal prossimo 17 febbraio.

Quando sua moglie entra in coma in seguito ad un incidente in barca al largo di Waikiki, Matt King (George Clooney), padre di due figlie, dovrà riesaminare il proprio passato e affrontare gli imprevisti del futuro. Rimasto solo, cercherà di ricucire il rapporto con le figlie, la matura Scottie (Amara Miller) di 10 anni e la ribelle Alexandra (Shailene Woodley) di 17, dovendo allo stesso tempo decidere se vendere o meno la terra di famiglia, una striscia di spiaggia tropicale di inestimabile valore, che la famiglia King ha ereditato dai reali hawaiani e dai missionari.

Quando Alexandra rivela al padre che la madre, al momento dell’incidente, si trovava in vacanza con il suo amante, Matt inizia a riflettere sulla sua vita e capisce che deve darle una svolta. Insieme alle due figlie intraprende un viaggio avventuroso alla ricerca dell’amante di sua moglie, durante il quale farà incontri divertenti, difficili e spirituali e inizierà a ricostruire la sua vita e la sua famiglia.

Nel cast George Clooney,  Judy Greer, Shailene Woodley, Nick Krause, Matthew Lillard, Beau Bridges e Robert Forster. Il film uscirà nelle sale italiane il prossimo 17 febbraio.