È ufficialmente iniziata la programmazione italiana della seconda stagione della serie televisiva rivelazione dello scorso anno: Boardwalk EmpireL’impero del crimine. Composta da dodici episodi come la precedente, la serie continua a raccontare le vicende del boss mafioso Nucky Thompson (Steve Buscemi), ancora una volta coinvolto nei terribili giri di affari della Atlantic City del 1920. Tra politici corrotti, boss mafiosi, viaggi di affari, Ku Klux Klan e ovvi problemi con la giustizia, Nucky continuerà la sua ascesa nel mondo degli “affari”, accrescendo sempre di più il suo potere, la sua fama e la sua ricchezza. Vincitore di due premi Golden Globe nel 2011 (miglior serie drammatica, miglior attore in una serie drammatica), Boardwalk Empire entra a rigor di logica tra i migliori telefilm prodotti dell’ultimo decennio. Tratto dal saggio Boardwalk Empire: The Birth, High Times, and Corruption of Atlantic City di Nelson Johnson, il telefilm si contraddistingue per una realizzazione storica degli anni ’20 impeccabile, supportata e arricchita dalle interpretazioni a dir poco eccellenti di un ampio e poliedrico cast: oltre al già citato caratterista Steve Buscemi, possiamo ritrovare gli ottimi Michael Pitt, Stephen Graham e Gretchen Mol, assolutamente perfetti nella caratterizzazione delle loro parti. La seconda stagione di Boardwalk Empire, già trasmessa in America dalla storica HBO questo autunno, si avvarrà di un season finale a dir poco innovativo che aprirà interessanti scenari narrativi per il futuro della serie.

Prodotto da Martin Scorsese e Mark Wahlberg e scritto da Terence Winter, già sceneggiatore del telefilm cult I Soprano, Boardwalk Empire è stato rinnovato per una terza stagione dopo la trasmissione di soli tre episodi della prima serie (fatto già avvenuto con Glee), segno inequivocabile delle grandi attese riposte dagli autori nella serie. La seconda stagione di Boardwalk Empire è in programmazione su Sky Cinema 1 (canale 301 di Sky) dal 20 gennaio 2012.