Ora l’estate è finita. Il teatro Valle è stato l’epicentro di una prima scossa tellurica. È riemersa una vitalità sotterranea, si è aperta una piazza di discussione e corpi, voci ed anime si sono messe in gioco. Ma non solo.

Venerdì 30 settembre dalle 11 alle 19.30 : Dalla messa in crisi del sistema a nuove forme di autogoverno.

La cultura può diventare motore di trasformazione in una società in crisi permanente? può l’intelligenza combattere la finanza? l’immaginazione può ricominciare a sognare? TORNIAMO AD ESSERE VIVI.

 

PROGRAMMA DELLA GIORNATA:
11-14 Prima sessione di lavoro
15-19.30 Seconda sessione di lavoro
19.30 Aperitivo

21.30 CONCERTO
Teatro Valle Occupato, in memoria di Wangari Maathai, promuove la raccolta firme a sostegno della candidatura delle donne africane al prossimo Premio Nobel per la Pace con:
“WALKING AFRICA DESERVES A NOBEL – Tributo a Wangari Maathai”
(Premio Nobel per la Pace 2004)
con NAIF HERIN – VALENTINA LUPI – CLIO’ – THE NIRO – VALERIO GALLI