Dopo la conferma ufficiale che Dr. House verrà rinnovato per l’ottava stagione, arrivano brutte notizie per i fan di questo medical drama di grande successo: la tanto attesa ottava stagione sarà probabilmente anche l’ultima. A confermare questa notizia è lo stesso protagonista Hugh Laurie (Dr. House) a Radio Times, affermando appunto: “La prossima stagione è la mia ultima, contrattualmente parlando: ora come ora, la fine dell’ottava stagione sembra anche la fine dello show”. A spingere verso la conclusione della serie, oltre ai vari problemi affrontati dalla produzione per contenere i costi di ogni episodio entro i cinque milioni di dollari, con la conseguente riduzione degli stipendi di alcuni interpreti principali (Omar Epps e Lisa Edelstein), c’è anche la volontà dello stessoHugh Laurie di condividere più tempo con la sua famiglia. In ogni caso il presidente della Fox Kevin Reilly si è dichiarato più che entusiasta del rinnovo del telefilm per la prossima e forse ultima stagione: “Nelle passate stagioni, House ha ridefinito il genere del medical drama, e ci ha regalato uno dei personaggi televisivi più iconici e irresistibili; dai produttori agli sceneggiatori al magnifico e talentuoso cast e crew, il team di House ha mostrato di avere una creatività senza paura, e non posso aspettare di vedere cosa ci aspetta per l’anno prossimo”

Nonostante l’entusiasmo della Fox e il grande sostegno e amore dei fan, Dr. House pare quindi essere giunto al termine. Ma dopo le cancellazioni improvvise di telefilm di successo come True Calling, Flash Forward e Heroes, che dopo svariate stagioni e numerosi episodi, sono state eliminate dal palinsesto senza neanche un decoroso finale, i fan del burbero House possono tirare un sospiro di sollievo: se la produzione comincia a lavorare sin da ora al finale di Dr. House, sicuramente riuscirà a chiudere degnamente uno dei telefilm più amati di questo ultimo decennio.