James Franco, protagonista del fantascientifico L’alba del pianeta delle scimmie e ammiratore di Cormac McCarthy,  ha realizzato di recente un test di venti minuti per la versione cinematografica di Blood Meridian. Il progetto, a cui avevano preso parte attori come Dave Franco,Mark Pellegrino, Scott Glenn e Luke Perry, sembrava essere piaciuto molto al produttore Scott Rudin, ma attualmente non ci sono sviluppi in merito. L’attore e regista statunitense avrebbe allora diretto la sua attenzione verso un altro romanzo di McCarthy dal titolo Figlio di Dio, che racconta la storia di Lester Ballard, un uomo violento e dal destino tormentato. L’uomo, ormai senza più freni dopo aver perso i genitori e la casa, diventa un criminale depravato. Dopo The Broken Tower (2010) e Sal (2011), Figlio di Dio potrebbe essere il terzo film diretto da Franco, che proprio con il suo ultimo film ha partecipato, nella sezione Orizzonti, alla 68/a edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.

Se questa volta il progetto di James andasse in porto, sarebbe il quarto adattamento cinematografico di un romanzo scritto da McCarthy, dopo Non è un paese per vecchi, La strada e Cavalli Selvaggi.