Il 19 dicembre prossimo uscirà in tutti i cinema italiani uno dei film più attesi del 2013: I sogni segreti di Walter Mitty. Diretto da Ben Stiller, scritto da Steve Conrad e interpretato da Ben Stiller, Kristen Wiig, Adam Scott e Sean Penn I sogni segreti di Walter Mitty racconta la storia di Walter Mitty (Ben Stiller), un editor fotografico incaricato di custodire e stampare l’ultima copertina della celebre rivista Life prima del passaggio alla versione online. Ovviamente lo scatto scelto è il pezzo forte del fotografo Sean O’Connell (Sean Penn), sfortunatamente persosi tra gli scaffali della infinita galleria di foto della rivista Life. Così Walter decide di imbarcarsi in una incredibile avventura per ritrovare Sean O’Connell e recuperare lo scatto perduto. Ma non sarà facile, perché Walter, da sempre umile ape operaia nella vita di tutti i giorni e grande esploratore, eroe e viaggiatore nei sogni ad occhi aperti, si ritroverà per la prima volta a dover vivere veramente la sua incredibile, straordinaria vita.

walter mittyTratto dal celebre racconto di James Thurber del 1939 e ispirato al film del 1947 Sogni proibiti I sogni segreti di Walter Mitty è una divertente e appassionante epopea di un uomo comune disposto a tutto per raggiungere il suo obiettivo. Caratterizzato da ritmo, divertimento ed un pizzico di emozioni I sogni segreti di Walter Mitty conquista lo spettatore dal primo minuto di proiezione coinvolgendolo subito in uno dei bizzarri sogni di Mitty. E così prosegue per tutta la prima parte del film, attraverso spettacolari scene d’azione (un cult la battaglia tra Mitty e Ted per avere Mr. Muscolo) e incredibili effetti speciali. I veri problemi arrivano però nella seconda parte del film, quando Mitty abbandona l’aspetto del sogno (e di conseguenza Ben Stiller come regista) per iniziare a vivere veramente.

I-sogni-segreti-di-Walter-Mitty-nuovo-trailer-e-6-poster-per-il-remake-di-Ben-Stiller

Allora la narrazione assume improvvisamente un andamento regolare, come una commedia fra tante ma senza nessuno stacco o spiegazione ben precisa. Inoltre Stiller recita e dirige con il freno a mano tirato, consapevole probabilmente di avere tra le mani la più ambiziosa delle sue opere. Ma non possiamo essere troppo severi, soprattutto con un film che ha una fotografia a dir poco spettacolare e alcune trovate registiche da storia del cinema comico o di genere, in particolare la scena “alla Benjamin Button” o la battaglia contro lo squalo bianco. Quindi nonostante le immancabili pecche (dovute anche ad un titolo fuorviante che usa “sogni” al posto di “vita”) e una sceneggiatura non sempre a fuoco (soprattutto nella parte finale) I sogni segreti di Walter Mitty è sicuramente una delle commedie più interessanti di questo Natale 2013.

BEN STILLER A ROMA

TRAILER 

FOTO

[flagallery gid=119]