Per l’ adattamento cinematografico del romanzo Carter beats the Devil di Glen David Gold, Johnny Depp potrebbe riporre nell’armadio il costume del pirata Jack Sparrow e indossare quello del mago Charles Carter, illusionista realmente esistito e molto popolare negli anni Venti, tanto da guadagnarsi il soprannome di Charles The Great.

Charles Joseph Carter era un performer capace di stupire il pubblico con incredibili numeri di magia, finché un giorno segò a metà il Presidente degli Stati Uniti Warren G. Harding. I servizi segreti inseguirono Carter, ritenuto responsabile della morte del Presidente. La storia raccontata nel romanzo e nel film omonimo non corrisponde a verità, Gold prese solamente ispirazione dalla favolosa vita dell’illusionista e inventò la storia dell’incidente che causò la morte di Harding. Inizialmente la Warner Bros. pensava a Tom Cruise per la parte del protagonista, ma poi ha spostato le sue mire sull’istrionico Johnny Depp, al quale forse non poteva essere offerto un ruolo migliore per dar prova, ancora una volta, delle sue capacità recitative. Per il momento però a Depp è stata solo offerta la parte, e non si sa ancora se abbia risposto positivamente o no. Nel frattempo è ancora impegnato a vestire i panni del vampiro Barnabas Collins sul set del nuovo film di Tim Burton, Dark Shadows, ispirato all’omonima serie degli anni ’60.