Il prossimo lavoro di Martin McDonagh, sceneggiatore e regista di In Bruges, sembra aver finalmente trovato dei produttori. La CBS Films è in negoziazione per co-finanziare e distribuire la commedia d’azione “Seven Psychopaths” (questo dovrebbe essere il titolo), che sarebbe il primo film del regista dal suo debutto, appunto del 2008. Il film riunisce McDonagh con il protagonista di In Bruges, Colin Farrell, che dovrebbe interpretare il ruolo struggente di uno sceneggiatore in cerca di ispirazione. Si ritroverà coinvolto da due suoi amici in un rapimento di un cane, che finirà al di là delle aspettative iniziali in quanto si ritroveranno a sequestrare l’amato animale, di nome Shih Tzu, di un gangster psicopatico e pericolosissimo. I due amici di Farrell immischiati nel rapimento dovrebbero essere Sam Rockwell e Christopher Walken.

Girava precedentemente in rete la notizia che Mickey Rourke avesse firmato per entrare a far parte del cast del film (presumibilmente nel ruolo dell’eccentrico gangster) ma la notizia che è stata pubblicata dall’ufficio stampa della CBS non menziona il nome dell’attore americano. In Bruges era un gioiello nel genere delle black comedy, quindi è più che promettente apprendere da questa notizia che McDonagh proseguirà (forte di un cast stellare) su quel filone. La produzione di Seven Psychopath dovrebbe iniziare alla fine di quest’anno a Los Angeles.

Di seguito la sinossi ufficiale:

Marty (Colin Farrell) uno sceneggiatore alla ricerca disperata di un’ispirazione per un nuovo progetto, “Seven Psychopaths”, viene involontariamente coinvolto in un pericoloso rapimento di un cane dai due suoi amici d’infanzia Billy (Sam Rockwell) e Hans (Christopher Walken). E, una volta che l’amato Shih Tzu del gangster psicopatico Charlie verrà rapito, Marty si renderà conto di avere l’ispirazione necessaria per iniziare il suo nuovo lavoro, quando però potrebbe venir meno il tempo per scriverla sopravvivendo all’assassino.