Se ne era parlato tanto e alla fine una decisione ufficiale è stata presa: l’Fbi e il Dipartimento della Giustizia americano hanno definitivamente chiuso i siti Megaupload.com e Megavideo.com (e siti annessi e connessi), arrestando il fondatore Kim Schmitz e altre tre persone coinvolte. Le accuse rivolte a Schmitz e ai suoi collaboratori sono decisamente pesanti: secondo una prima stima il guadagno dei fondatori dei siti è stato approssimativamente di 175 milioni di dollari mentre la perdita inflitta alle majors ammonterebbe a 500 milioni di dollari.

Per chi non lo sapesse Megaupload.com e Megavideo.com erano una sorta di magazzino online in cui chiunque accedendo con le modalità di un semplice motore di ricerca poteva trovare qualsiasi tipo di serie televisiva (le cui puntate erano rigorosamente caricate dalla prima serie all’ultima) o film, anche appena uscito al cinema e ovviamente in scarsa qualità. L’Fbi, dopo una perquisizione dei fondatori in cui sono stati ritrovati otto milioni dollari in contanti e beni di lusso del valore di cinque milioni di dollari, ha sostenuto: Megaupload ha riprodotto e distribuito illegalmente su larga scala copie illegali di materiale protetto da copyright, tra cui film – anche prima dell’arrivo in sala – musica, programmi televisivi, libri elettronici e software.

Effettivamente la perdita inflitta alle majors dai due siti è chiaramente ovvia: chi si comprerebbe più un cofanetto di una serie televisiva quando è già disponibile online con un semplice click? E chi spenderebbe soldi al cinema quando il film è già caricato sul sito? A ribattere le accuse ci sono ovviamente i vertici del sito che hanno prontamente sostenuto: la stragrande maggioranza del traffico generato dal sito è legale, le major di Hollywood vogliono avvantaggiarsi della nostra popolarità. Come andrà a finire? Per ora le cose si mettono male per Schmitz e i suoi collaboratori, artefici di una idea brillante ma assolutamente (e bisogna ammetterlo) contraria alla legge. In ogni caso per smorzare un po’ la tensione vi postiamo uno stupendo video realizzato da alcune delle più importanti star di Hollywood (Will.i.amChris Brown, Kim Kardashian, solo per citarne alcune), anche loro a sostegno di Megaupload.com e Megavideo.com: