Secondo l’ultima notizia riportata dall’Hollywood Reporter, Michael Madsen, attore tarantiniano ultimamente protagonista della saga di Kill Bill, è stato arrestato in questi giorni per maltrattamento di minore. Infatti il procuratore dice che Madsen è stato sorpreso a maltrattare il figlio minore dopo averlo sorpreso a fumare una canna. Arrestato dallo sceriffo della contea di Los Angeles lo scorso 9 Marzo, l’attore è stato trattenuto in custodia fino alle 4 del pomeriggio del giorno stesso.

Quando il procuratore è arrivato a casa Madsen a Malibù, ha visto i segni della violenza sul figlio minore dell’attore , ma il ragazzo non ha voluto le cure mediche e la cauzione è stata fissata per 100.000 dollari. Perry Wander,  avvocato di Madsen, ha dichiarato che l’uomo ha trovato il figlio che fumava una canna in casa e hanno iniziato a discutere quando Madsen ha provato a levargliela. E’ un affare di famiglia e l’attore ha chiesto che venga rispettata la privacy.