Era il 13 agosto del 1997 quando il primo episodio del telefilm ormai cult South Park andò in onda destando scalpore nelle case americane a causa di contenuti omofobici, linguaggio scurrile ed episodi quanto meno blasfemi. Ora, dopo ben quindici stagioni e un lungometraggio campione al box office internazionale, Trey Parker e Matt Stone, creatori nonché doppiatori della serie, tornano ad essere irriverenti con la puntata pilota della quindicesima stagione dal titolo quanto meno eloquente: Humancentipad. Posta a metà strada tra una parodia del film horror cult The Human Centipede (in cui uno stravagante dottore tedesco decide di unire chirurgicamente tre individui al fine di creare un millepiedi umano) e un “elogio” a Steve Jobs, da poco scomparso a causa di un male incurabile, la puntata è stata seguita da oltre 3,1 milioni di spettatori, un vero e proprio record considerati gli oltre 200 episodi del telefilm.

Dopo essere stata cancellata dal palinsesto televisivo di Italia 1 a causa dell’eccessivo livello di volgarità ed essere stata criticata e discussa in tutto il mondo a causa di contenuti blasfemi e omofobici, South Park è stata in seguito acquistata da Comedy Central, dove va in onda ogni martedì dalle 22:30 rigorosamente senza alcuna censura. Non resta che attendere gli ulteriori sviluppi di questa irriverente e pungente quindicesima stagione per vedere quali altri tematiche conflittuali Matt Stone e Trey Parker decideranno di affrontare con il loro solito ed inimitabile spirito goliardico.