Viola Davis, Oscar mancato del sorprendente e commovente The Help e attrice di straordinaria bravura attualmente impegnata in diversi lavori importanti quali l’adattamento al romanzo di Jonathan Foer , Molto forte, incredibilmente vicino, presterà il suo volto a Barbara Charline Jordan, la prima donna americana ad aver fatto parte del Senato americano per lo stato  del Texas.

Barbara Jordan divenne il riferimento per la lotta all’odio razziale e per l’emancipazione femminile e fu simbolo di grande forza ed estrema tenacia. La sua oratoria mordente ed efficace ed il suo fortissimo senso etico non furono mai dimenticati, come i suoi primati d’altronde : prima donna di colore del Sud ad accedere al Senato nel 1966, la prima anche alla Camera dei rappresentanti nel 1972 e ancora prima nel tenere un discorso alla convention del proprio partito. A questa grande visibilità e solidità pubblica, corrispose sempre un’assoluta riservatezza nel privato, la Jordan si spense all’età di cinquantanove anni uccisa da un male incurabile che i suoi stessi amici ignoravano che avesse. Il film, diretto da Paris Barclay (Lost, E.R ), sarà interamente ispirato alla biografia dell’attivista scritta da Mary Beth Rogers che ebbe modo di conoscere la donna per la prima volta nel 1960.