Connettiti a NewsCinema!

Maremetraggio

2° Premio Internazionale per la sceneggiatura Mattador a Maremetraggio

Pubblicato

:

d1495fd50aec8a7f22f99ef1d7dfe1a1_XL

Durante la conferenza stampa del Festival Maremetraggio, sono stati annunciati i vincitori del secondo premio internazionale per la sceneggiatura Mattador: si tratta di Maddalena Fontanella di Palagiano e  Paolo Ottomano di Taranto. I due vincitori, oltre a poter usufruire della borsa di tutoraggio, saranno accompagnati dagli  sceneggiatori Debora Alessi, Vinicio Canton e Maurizio Careddu, coordinati da Andrea Magnani, in un percorso di approfondimento del proprio lavoro al fine di sviluppare il loro soggetto in sceneggiatura.

Inoltre ai vincitori sarà consegnato un Premio d’artista. Quest’anno si tratta di una fotografia realizzata con la tecnica della stampa alchemica ai sali d’argent, creata dall’artista Sergio Scabar. Il premio prende ispirazione da colui a cui è ispirato il concorso, Matteo Caenazzo, una giovane promessa triestina scomparsa prematuramente due anni fa’.

Presenti alla conferenza stampa l’assessore regionale Elio de Anna,  la neo assessore provinciale alle Politiche Giovanili Roberta Tarlao e il neo assessore alla cultura del Comune di Trieste Andrea Mariani. Presente anche la giuria, incaricata di valutare i 100 lavori pervenuti da tutta Italia e anche dall’estero, composta quest’anno da Gainluca Arcopinto (produttore cinematografico, presidente della giuria), Annamaria Percavassi (direttore artistico di Trieste Film Festival),  Paola Randi (regista), Ries Traver (responsabile Area Video di Fabrica) e Giulio Kirchmayr. Il premio vuole essere uno stimolo e  un invito a scrivere sceneggiature che riescano a raccontare storie coinvolgenti ed emozionanti, frutto di passione e con un approccio da spirito libero. La cerimonia di Premiazione si terrà domenica 17 luglio 2011 nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia.

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cortometraggi

Inizia oggi a Trieste la 15° edizione di Maremetraggio

Pubblicato

:

arbitro

Al via domani 28 giugno la 15.ma edizione dell’International ShorTS Film Festival, organizzato dall’associazione Maremetraggio, in programma a Trieste fino al 5 luglio. Inaugurazione ufficiale alle ore 20 al Caffè del Teatro Verdi di Trieste per brindare al ricco programma di quest’anno.

La serata proseguirà con la proiezione delle prime opere prime in concorso per la sezione “Nuove Impronte” alle 21 al Teatro Miela con “L’Arbitro” di Paolo Zucca con Stefano Accorsi, Geppi Cucciari, Jacopo Cullin, Alessio Di Clemente, Marco Messeri, Benito Urgu e Francesco Pannofino. «L’Arbitro – spiega il regista – è una sorta di prequel dell’omonimo cortometraggio, vincitore nel 2009 del David di Donatello e del Premio della Giuria a Clermont- Ferrand, nonché del premio come miglior corto italiano a Maremetraggio. Si tratta di una commedia sui generis, che mescola toni e generi cinematografici molto diversi: dal comico al tragico, dall’epico al grottesco, dal musical al western. Girato in bianco e nero per volontà di astrazione, L’Arbitro ha aperto le Giornate degli Autori a Venezia e ha partecipato ai principali festival internazionali come Busan, Shangai, Guadalajara, Tromso, Sydney, Dubai. A breve uscirà commercialmente in Giappone, Francia e Argentina». A seguire, alle 22.45 sarà la volta di “Fat Cat” del friulano Michele Fiascaris, commedia gangster ambientata tra Italia e Londra con due buffi criminali da strapazzo. «Ho realizzato questo film – racconta Fiascaris – con l’intento di creare una parodia del film gangster, una dark comedy all’Italiana. Essendo io cresciuto con i film di Tarantino e Guy Ritchie, mi sono sempre chiesto perché nessuno avesse provato a esplorare questo genere nel Bel Paese. Fondata la Crazy Horse Pictures insieme al mio socio Marco Cainero, abbiamo racimolato un modestissimo budget, messo insieme una troupe di giovani filmmakers internazionali e un cast di giovani talenti, e girato il film tra il Friuli e Londra. Il tutto nel giro di qualche mese».

I lungometraggi saranno preceduti nella stessa sede dalle 19 dal film “Sud” di Gabriele Salvatores dedicato alla retrospettiva su Francesca Neri subito dopo il “Rewind” della serata – il corto “Il nano più alto del mondo” di Francesco Amato – uno dei tanti saggi/esercizi dei registi che si sono diplomati al Centro e che sono passati per Trieste in questi 15 anni in occasione del festival che si potranno visionare nel corso di tutto il festival grazie al Centro Sperimentale di Cinematografia.

mareInizia alle 21.30 in Piazza Verdi con il maxi schermo all’aperto la sezione Maremetraggio dedicato ai “Top of the shorTS”, selezionati tra oltre 1200 cortometraggi provenienti da tutti gli angoli del pianeta e già vincitori di almeno un premio, che si contenderanno – insieme al corto esordiente selezionato dal contest “un’altra chance” in collaborazione con la rivista Fabrique du Cinema – il premio Punto Enel di 10.000 Euro assegnato da una Giuria per l’occasione anch’essa internazionale, composta dal regista israeliano Benjamin Freidenberg, il casting manager francese Nicolas Ronchi, il fotografo tedesco Dirk Vogel e Monique Catalino, che si occupa di relazioni cinematografiche internazionali e Cinzia Spironello, responsabile distribuzione cortometraggi. Moltissimi i premi che verranno assegnati oltre al Premio Punto Enel: per i cortometraggi italiani più interessanti in gara, in palio anche il prestigioso premio “Studio Universal”, realizzato grazie al rinnovo della partnership tra Maremetraggio e Studio Universal (Mediaset Premium sul DTT), la TV del cinema da chi fa cinema, che consiste nell’acquisizione dei diritti Pay per la trasmissione televisiva del numero uno italiano dei “Top of the ShorTs”, selezionato da una giuria del Canale. E poi il premio al miglior corto d’animazione, il premio al miglior montaggio italiano assegnato dall’AMC (Associazione Montatori Cinematografici), Premio Oltre il muro al miglior corto italiano, il Premio Enel Green Solution e il Premio Piquadro attribuito dal pubblico.

I cortometraggi proiettati domani 28 giugno saranno ben undici: l’italiano “Ce l’hai
 un minuto?” Di Alessandro Bardani, dalla Germania “Border Patrol” di Peter Baumann, lo spagnolo “Avec le temps” di Iván Díaz Barriuso, la produzione cinese-statunitense “Above the sea” di Keola Racela, ancora il tedesco “Zweibettzimmer” di Fabian Giessler, il turco “8 ay” di Hüseyin Aydin Gürsoy, dagli USA “Josephine and the Roach” di Jonathan Langager, l’austriaco “The Interviewer” di Genevieve Clay-Smith, dal Messico “Música para después
de dormer” di Nicolás Rojas Sánchez, il nipponico “Lami” di Christophe & Oliver Defaye e infine dal Belgio “Rotkop” di Jan & Raf Roosens.

Continua a leggere

Festival

Maremetraggio 2014, tutti i cortometraggi in concorso

Pubblicato

:

mare

Selezionati tra più di 1200, arrivati a Trieste da tutto il mondo, i 67 dei 68 cortometraggi finalisti che parteciperanno quest’estate all’International ShorTS Film Festival per aggiudicarsi il premio Punto Enel di 10.000 euro e i vari riconoscimenti in palio per quello che è un importante traguardo dell’Associazione Maremetraggio e del suo rinomato Festival: i suoi primi 15 lunghi, seppur all’insegna del corto, produttivi e riuscitissimi anni. Provengono dal Marocco, dalla Cina, dall’Iran, dalla Colombia e da molti altri paesi di tutto il pianeta le 67 migliori opere brevi internazionali scelte dall’Associazione Maremetraggio che dal 28 giugno al 5 luglio 2014 saranno proiettate per concorrere a diventare la numero uno delle “Top of the ShorTS” 2014, insieme a un cortometraggio a sorpresa. Grazie infatti all’iniziativa in collaborazione con la rivista Fabrique du Cinema “Un’altra chance” parteciperà alla selezione anche un corto extra mai premiato prima, scelto dalla rivista insieme a Chiara Valenti Omero, presidente dell’Associazione, tra una rosa di proposte filmiche prodotte da giovani esordienti e che verrà annunciato il 6 giugno a Roma all’ Aranciera di San Sisto in occasione di una festa dedicata e organizzata dalla rivista.

apo1È di 10.000 euro il premio Punto Enel in palio per il miglior corto del mondo, il numero uno tra i top già precedentemente premiati in altri festival. Ma non solo: Maremetraggio mette in palio, per i suoi registi più interessanti, anche il prestigioso premio “Studio Universal”, realizzato grazie al rinnovo della partnership tra Maremetraggio e Studio Universal (Mediaset Premium sul DTT), la TV del cinema da chi fa cinema, che consiste nell’acquisizione dei diritti Pay per la trasmissione televisiva del numero uno italiano dei “Top of the ShorTs”, selezionato da una giuria del Canale. E poi il premio al miglior corto d’animazione, il premio al miglior montaggio italiano assegnato dall’AMC (Associazione Montatori Cinematografici) e il premio Piquadro dato dal pubblico. A contendersi i premi ci saranno ad esempio l’italiano “Recuiem” di Valentina Carnelutti, in cui si racconta la giornata tipo di una madre e dei suoi due figli, fino al risveglio dei bambini il giorno dopo. Senza la mamma, che inspiegabilmente non si risveglia più. Ci sarà inoltre il cinese “Above the sea”di Lily Niu, che racconta della corruzione e della criminalità dietro la facciata glamour di Shangai, denominata la “Parigi dell’Est”. Arriva invece dall’Iran l’animazione “Tarazoo” di Abin Rahbar, che ripercorre la vita umana sino ai suoi primi passi sul pianeta, e viene dal Kosovo “Kolona” di Ujkan Hysaj, con al centro una drammatica vicissitudine : il dover compiere una scelta tra la vita del figlio e quella del nipote durante la guerra del Kosovo.

Proviene dalla Romania invece “Vaca Finlandeza” di Gheorghe Preda, ispirato dall’opera esposta alla Biennale nel 2008 di Guillemo Vargas, in cui un cane venne lasciato morire di fame. Gioca in casa invece l’italiano “Fratelli minori”di Carmen Giardina, che ruota intorno agli avvenimenti del 9 maggio 1978, ovvero la morte Aldo Moro e Peppino Impastato. E viene dalla Francia “Mort ou fisc” di Jérôme Blanquet & Jérémy Rochigneux, in cui le allucinazioni di un funzionario alle prese con le tasse danno il via a una storia curiosa. E’ un’animazione italiana invece “Secchi“, di Edoardo Natoli, con la sua storia di sfide in quinta elementare tra gli studenti per contendersi il posto al miglior “secchione” durante gli esami finali. E arriva dall’America del Sud il colombiano “Magnolia”, tenera storia di come l’amore porti luce nella vita di un anziano in attesa nella sua grigia solitudine, mentre è dell’America centrale il musicale messicano “Musica para despues de dormir” di Nicolás Rojas Sánchez. È tutto pronto per quest’estate per la sfida sotto le stelle nel suggestivo cinema all’aperto di Piazza Verdi. Manca solo che inizi la magia dell’International ShorTS Film Festival, per una lunga estate all’insegna del corto.

Continua a leggere

Cortometraggi

Maremetraggio 2014, Retrospettiva su Francesca Neri

Pubblicato

:

neri

L’associazione Maremetraggio di Trieste, organizzatrice dell’International ShorTS Film Festival, festeggia alla grande i suoi 15 anni: partenza da Savona domenica 18 maggio alle ore 17, per la minivacanza sulla nave Costa Mediterranea che ha come destinazione Cannes, per raggiungere il Festival più rinomato al mondo e per festeggiare il cinema non solo via terra ma anche via mare insieme a registi, attori, giornalisti e Festival di tutta Italia.

In quest’occasione Maremetraggio, oltre ad offrire una selezione di 20 tra i lavori più rappresentativi passati negli ultimi anni sugli schermi del festival del cortometraggio, che segnerà le calde serate estive dal 28 giugno al 5 luglio 2014 della XV edizione dell’International ShorTS Film Festival di Trieste, ha dato il grande annuncio ieri lunedì 19 maggio alle 15.30 durante “un caffè con Maremetraggio” a bordo piscina della nave Costa Mediterranea, : dopo Sergio Rubini, Margherita Buy, Laura MoranteMurray Abraham, protagonista della retrospettiva 2014 del festival sarà la splendida Francesca Neri, attrice e produttrice che ha fatto la storia del cinema italiano e spagnolo, indimenticabile protagonista di opere come Carne Tremula (1997) di Pedro Almodovar e Pensavo fosse amore… invece era un calesse (1991) del rimpianto Massimo Troisi, che all’epoca le fecero conquistare due Nastri d’Argento come miglior attrice protagonista. Francesca Neri sarà a Trieste per incontrare il pubblico nei giorni del festival.

Proiettati nel corso della navigazione 20 delle migliori opere scelte dall’International ShorTS Film Festival e andate in onda a Trieste negli ultimi tre anni: alcuni capolavori di animazione, come l’ironico A morning stroll dell’inglese Grant Orchard o il coloratissimo e divertente Flamingo Pride, del tedesco Tomer Eshed (premiato nell’edizione 2013 del festival), che ribalta gli stereotipi di genere con la storia dell’unico fenicottero eterosessuale e della sua disperata ricerca del vero amore.  Immancabile in questo menu anche un’altra splendida opera breve, che nel 2013 si è aggiudicata il premio Punto Enel al miglior corto: Efimera, dello spagnolo Diego Modino, storia di una bambina che sogna di fare la ballerina, ma che si scontrerà con un mondo meno idilliaco del previsto. Per concludere nel segno del glamour la crociera, oggi martedì 20 maggio la sera prima della partenza da Cannes come omaggio alla città francese e al suo Festival, sulla nave si svolgerà alle 23 un pool party Gran Galà del Cinema, una grande festa per gli ospiti di Costa Mediterranea ma anche per quelli a terra che sorseggeranno cocktail a bordo piscina insieme ad attori, registi e grandi protagonisti del mondo cinematografico già ospiti delle precedenti edizioni di Maremetraggio come Francesca Inaudi, Greg di Lillo e Greg, Christiane Filangieri, Christian de Sica e molti altri.

 

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Dicembre, 2019

12Dic00:00Che fine ha fatto Bernadette?

18Dic00:00Star Wars: L'ascesa di Skywalker

19Dic00:00La Dea Fortuna

19Dic00:00Pinocchio

19Dic00:00Last Christmas

24Dic00:00The Farewell - Una bugia buona

25Dic00:00Jumanji: The Next Level

Film in uscita Mese Prossimo

Gennaio

09Gen00:00Piccole Donne

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X