La quindicesima edizione del Grande Fratello si è chiusa lunedì con il trionfo di Alberto Mezzetti, soprannominato il “Tarzan” di Viterbo, che all’ultimo televoto ha sconfitto Alessia Prete. Terzo classificato Matteo Gentili, che sta portando avanti la sua love story con Alessia anche al di fuori della Casa.

Malgioglio: “Non ricorderemo nessun concorrente”

malgioglio

E’ stata un’edizione ricca di colpi di scena ma anche di momenti di tensione che hanno scatenato ondate di polemiche, come ad esempio l’aggressione di Baye Dame ai danni di Aida Nizar che è costata l’esclusione al giovane concorrente. In molti, tra addetti ai lavori e pubblico a casa, hanno definito il GF 15 troppo volgare e per certi versi anche ‘trash’.

Un’opinione che è sostanzialmente condivisa anche da Cristiano Malgioglio, anche se l’opinionista spezza una lancia in difesa della produzione: “Nei provini sembrano tutti così carini – spiega Malgioglio – Nessuno poteva immaginare che poi all’interno della Casa si sarebbero trasformati in ciò che abbiamo visto“.

La stilettata di Malgioglio nei confronti di tutti i concorrenti è in arrivo: “Non hanno lasciato nulla in quella Casa e sono certo che da qui, a poco, li dimenticheremo tutti – ha detto l’opinionista – Gli episodi più brutti di questa edizione spero servano ad educare i più giovani al buon senso e al rispetto verso il prossimo“.

Malgioglio avrebbe preferito Lucia: “Alberto è insipido”

Malgioglio, intervistato dal portale Gay.it, ha anche ammesso di aver tifato per Lucia Orlando. “Speravo vincesse lei e non Alberto, che ritengo piuttosto insipido“. L’opinionista ne ha per tutti, e attacca anche Simone Coccia Colaiuta. Per Malgioglio, il concorrente aquilano è convinto di andare a Hollywood, “ma dovrebbe prima imparare l’italiano, e magari anche l’inglese“. Sulla sua storia con l’onorevole del Partito Democratico, Stefania Pezzopane, l’opinionista non ha dubbi: “Lei è sicuramente innamorata – ha aggiunto – Anche se avrebbe dovuto stare un pò meno in TV e frequentare maggiormente il Senato“.