Connettiti a NewsCinema!

News

Dwayne “The Rock” Johnson, i film che lo vedranno protagonista nel 2018

Pubblicato

:

Negli ultimi 17 anni se c’è un attore che ha lavorato in maniera costante, è senza dubbio Dwayne “The Rock” Johnson, con la sua brillante carriera ad Hollywood. Protagonista di numerosi film ogni anno, è riuscito a guadagnare progressivamente recensioni positive in relazione a ciascun impegno cinematografico, come è accaduto di recente nel film di azione e avventura Jumanji: Welcome to the Jungle,  sequel dell’amatissimo film interpretato dall’ indimenticabile Robin Williams nel 1995. Adesso con il nuovo anno, nuovi progetti vedranno impegnato la stella del wrestling. Proviamo a dare un’occhiata.

I FILM DEL 2018 CON DWAYNE JOHNSON

RAMPAGE, 20 aprile 2018. Lo script è stato in fase di lavorazione per quasi un decennio e tutti i  fans del classico videogame anni  ’80 potranno finalmente vederlo ad Aprile nei cinema di tutto il mondo. The Rock interpreterà Davis Okoye, un primatologo con una forte connessione con un gorilla albino di nome George, cercando di aiutare il suo amico animale quando questo viene trasformato da un esperimento genetico andato storto, trasformandolo in una mostruosa creatura violenta di enormi dimensioni. Okoye deve fare squadra con un imbarazzante ingegnere genetico e un agente segreto del governo, per trovare un antidoto per George e altre due creature che sono state trasformate dall’esperimento.

SKYSCRAPER, 13 luglio 2018. Dopo aver trovato il grande successo con il disaster movie californiano del  2015, San Andreas, The Rock ritorna al genere action-thriller con Skyscraper. Nel film svolge il ruolo di un ex agente FBI all’interno di un grattacielo, consulente di sicurezza, proseguendo la sua carriera all’interno del grattacielo più grande del mondo, cercando di trovare i responsabili dell’incendio e cercando di salvare la vita della sua famiglia intrappolata nelle fiamme dell’edificio. Johnson si riunisce con lo scrittore/regista M. Rawson Thurber per il film dopo il grande successo al box office e un moderato successo di critica nel 2016 con Central Intelligence.

FIGHTING WITH MY FAMILY, 14 settembre 2018.  È ispirato a Channel 4 British del documentario The Wrestlers: Fighting With My Family e racconta la storia di gangster ravveduto ed ex lottatore Ricky, sua moglie Julia, la figlia Saraya e suo figlio Zak che vivono in un piccolissimo paese. Ricky e Julia desiderano una vita migliore per loro e per i loro figli e quando il fratello e sorella ottengono la possibilità di avere un audizione per la WWE, sembra che il sogno della famiglia sia divenuto realtà e di conseguenza tutti i loro problemi saranno risolti. Tuttavia Saraya e Zak stanno per imparare che diventare una superstar WWE esige una disciplina come gli atleti e i fratelli.

BALLERS STAGIONE 4, estate 2018. Essendo presente in tanti set cinematografici, uno potrebbe pensare che non abbia tempo di fermarsi e lavorare ad una decina di episodi per una serie tv, ma Dwayne Johnson ha dimostrato agli scettici l’opposto e ha partecipato a Ballers per tre anni. Dopo aver ottenuto il benestare per un’altra stagione, è tornato sul set lavorando alla quarta stagione, con la premiere fissata durante l’estate del 2018. La serie segue l’ ex star del football Spencer Strassmore nei panni di un agente finanziario che tenta di diffondere il business dello sport, colpendo i suoi amici che stanno ancora giocando a calcio e cercando di mettere la firma sulla società.

HOBBS & SHAW, 26 luglio 2019. L’annuncio di un spin-off di Fast and Furious incentrato sui personaggi di Luke Hobbs (Johnson) e Deckard Shaw (Statham) ha scatenato l’entusiasmo dei fans, in seguito al  rapporto nato tra i due personaggi nell’ottavo capitolo del franchising conosciuto e apprezzato. Sebbene Shaw sia sempre stato un cattivo nella saga a tutta velocità, rappresentava un buon cambio di ritmo vederlo lavorare con i bravi ragazzi di una volta.

JUNGLE CRUISE, le riprese inizieranno nei primi mesi del 2018. Anche se potrebbe non essere l’attrazione più popolare nei parchi a tema della Disney, questo non ha fermato la società nel crearne un film in qualche modo, e The Rock non ha declinato un progetto che ritiene avere un ottimo potenziale, in modo che la combinazione dei due set cinematografici che ruotano intorno alla crociera nella jungla. Non si conosce molto della trama, ma con il regista Jaume Collet-Serra (Non-Stop, The Commuter) dietro la telecamera, ci sarà di sicuro un brivido lungo la storia.

BIG TROUBLE IN LITTLE CHINA, è stato annunciato ma ancora nessuna novità dal set. Questo progetto si trova ancora nelle prime fasi di pre-produzione e potrebbe essere un remake, ma l’imminente ritorno di Grosso guaio a China Town con Dwayne Johnson nel ruolo dello pseudo-eroe Jack Burton ha certamente alcune promozioni dietro. Viste le poche novità e i progressi della sceneggiatura, potrebbero passare anni prima di vedere finalmente il cult classico ritornare sul grande schermo.

JOURNEY 3: From the Earth to the Moon. Quando il film originale Journey uscì nel 2008, nessuno poteva pensare che si sarebbe pensato ad un sequel commerciale, ma dopo due film molto fruttuosi, Warner Bros ha scelto di dare l’ordine per altri due sequel realizzati con Dwayne Johnson dopo il suo debutto nel primo e con Hutcherson che riprende il ruolo dei primi due film. Mentre nessun movimento è stato annunciato o affrontato dalle persone coinvolte, i fans sono ancora ansiosi di vedere il ritorno di The Rock impegnato in un’altra avventura su un altro pianeta.

BLACK ADAM, ancora nessuna news dal set. Con il suo fisico e il suo carisma, è incredibile che Dwayne Johnson non abbia ancora interpretato un supereroe sul grande schermo, ma tranquilli perché l’attesa sta per finire visto che Johnson indosserà la supertuta per diventare il furfante/antieroe Black Adam del DC Universe. Inizialmente ha annunciato il debutto nel prossimo Shazam! e Warner Bros ha annunciato che figurerà nel suo film ancora in fase di sviluppo, dividendo i due personaggi per ora fino a quando i produttori non saranno pronti a portarli insieme in un futuro film.

SAN ANDREAS 2, nessuna news dal set ma è stato annunciato. The Rock e Brad Peyton (Journey 2, Rampage) si riuniranno ancora una volta per il sequel del film disastroso San Andreas, in cui Johnson ha interpretato a Los Angeles un pilota di salvataggio del Fire Department intento a salvare sua figlia e ben presto anche la sua ex-moglie da un grave terremoto lungo la faglia anonima di San Andreas in California. Mentre la trama del sequel è ancora sconosciuta, molto probabilmente, riprenderà i danni provocati dal primo film, il ritorno del cast e il regista che torneranno per sopravvivere al caos e alla distruzione in un momento nel prossimo futuro.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cinema

Animali fantastici: I crimini di Grindelwald, tutti i collegamenti con Harry Potter

Pubblicato

:

anim

Il 15 Novembre è uscito nei cinema italiani Animali fantastici: I crimini di Grindelwald, il secondo film della magica serie di prequel di Harry Potter nata dalla penna di J.K. Rowling. Sebbene gli eventi di Animali fantastici abbiano luogo ben 70 anni prima di quelli dei film di PotterI crimini di Grindelwald è impostato per sottolineare alcune importanti connessioni tra i due franchise. Vediamo insieme quali sono le connessioni tra Harry Potter e Animali fantastici: I crimini di Grindelwald.

1. Albus Silente

Cominciamo da quello più ovvio: il ritorno del più famoso insegnante di Hogwarts. Dato che I crimini di Grindelwald si svolge nel passato, non vedrete il preside barbuto e ingrigito che abbiamo conosciuto in Harry Potter. Infatti ci viene presentato un Silente più giovane, interpretato da un affascinante Jude Law, che si ricollega con il suo ex allievo di Hogwarts Newt Scamander (Eddie Redmayne) per aiutare a far cadere il mago oscuro Gellert Grindelwald (Johnny Depp). Ma Silente afferma di non essere in grado di agire contro il suo ex amico ormai diventato nemico, e lascia in sospeso la questione.

jude law animali fantastici

Jude Law in Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald

2. Hogwarts

Animali fantastici e dove trovarli potrebbe aver parlato di Hogwarts, il leggendario collegio in cui Harry, Ron ed Hermione presero posizione contro Voldemort (Ralph Fiennes). Ma Animali fantastici: I crimini di Grindelwald mette in primo piano la scuola, approfondendo il rapporto tra Scamander e Silente. Questo diventa evidente in una scena di Difesa Contro le Arti Oscure, in cui la più grande paura del giovane mago si manifesta come un lavoro d’ufficio. Sappiamo già che Silente ha combattuto contro l’ espulsione di Newt da Hogwarts (in seguito ad un incidente non ancora rivelato), e il sequel è destinato a fornirci i dettagli.

3. Professoressa McGonagall

La formidabile ma gentile insegnante di trasfigurazione di Hogwarts interpretata da Maggie Smith è stata uno dei pilastri dei film di Harry Potter. In questo film è pronta a tornare di nuovo, anche se in una versione più giovane, interpretata dall’attrice Fiona Glascott. Se la McGonagall è nata nel 1935 e Animali fantastici: I crimini di Grindelwald è ambientato nel 1927,  secondo voi alla Rowling basterà tenere le dita incrociate affinché il pubblico non si accorga di questo particolare errore temporale?

grindelwald johnny deep

Johnny Depp è Grindelwald in Animali Fantastici 2

4. Grindelwald

Il malvagio stregone Johnny Depp vuole scatenare la guerra tra maghi e babbani ed è il principale antagonista della serie Animali fantastici: I crimini di Grindelwald. Ma non dimentichiamo che Grindelwald è apparso nel film Harry Potter e i Doni della Morte – parte I, quando il malvagio Lord Voldemort (Ralph Fiennes) cerca il vecchio Grindelwald (interpretato da Michael Byrne) per conoscere la posizione della Bacchetta di Elder (Grindelwald possiede questa stessa bacchetta nel sequel di Animali fantastici). Nello stesso film di Harry Potter, incontriamo anche una più giovane incarnazione del personaggio interpretato da Jamie Campbell-Bower. Combinando anche la tanto discussa storia tra Grindelwald e Silente, finora si ha una delle connessioni più esplicite tra i due franchise.

5. James Newton Howard

Il pubblico ama lasciarsi avvolgere da quel senso di magia da parte del compositore James Newton Howard, la cui colonna sonora scintillante e sontuosa di Animali fantastici e Dove trovarli ha introdotto alcuni bellissimi nuovi temi nell’universo di JK Rowling. Ciò include una apparente ripresa di “In Noctem” da Harry Potter e il Principe Mezzosangue di Nicholas Hooper.

6. Nagini

A quanto pare il serpente domestico di Lord Voldemort è in realtà un “Maledictus” – una persona maledetta e destinata a vivere la vita come un animale. Incontriamo l’umana Nagini (interpretata da Claudia Kim) in un circo parigino, dove alla fine collabora con il fuggitivo Credence Barebone (Ezra Miller).

animali fantastici 2

Una scena da Animali Fantastici 2: I crimini di Grindelwald

7. Leta Lestrange

Il primo film di Animali fantastici alludeva all’interesse sentimentale nel passato di Newt Scamander – la strega Queenie (Allison Sudol) leggeva i suoi pensieri ed esponeva i suoi sentimenti nei confronti di Leta Lestrange (Zoe Kravitz), descrivendola come un “taker”. Finalmente incontriamo Leta in Animali fantastici: I crimini di Grindelwald e scopriamo che è fidanzata con il fratello di Newt, Theseus (Callum Turner), anche se la Kravitz afferma che il personaggio è “incompreso”. Inoltre, non si può non aver notato il nome della famiglia Lestrange – sembra che Leta sia imparentata con la stessa famiglia che ha generato la strega malvagia Bellatrix (interpretata nei film di Harry Potter da Helena Bonham Carter).

8. Flamel

Non vi ricorda niente questo nome? Nicolas Flamel è la figura che ha creato la Pietra Filosofale, lo stesso artefatto che ha formato la spina dorsale del primo romanzo e film di Harry Potter. Nel trailer di Animali fantastici: I crimini di Grindelwald vediamo il non-grande Jacob Kowalski (Dan Fogler) incontrare Flamel (BrontisJodorowsky), che rivela di essere “un alchimista e quindi immortale“. Flamel era in realtà un vero alchimista del XV secolo – secondo i testi rivelati due secoli dopo la sua morte, era riuscito nelle arti alchemiche della creazione della Pietra Filosofale, che aveva la capacità di trasformare i metalli in oro.

Continua a leggere

Cinema

Un piccolo favore, il trailer del film con Blake Lively e Anna Kendrick

Pubblicato

:

un piccolo favore trailer
Dopo il grande successo al box office americano e l’entusiasmo di critica e pubblico, arriva anche in Italia il thriller sorpresa dell’anno, Un piccolo favore, scritto e diretto da Paul Feig. Il regista di commedie cult – come Le amiche della sposa, Spy e Ghostbusters – confeziona un mystery imprevedibile sulla scia de L’amore Bugiardo – Gone Girl e La ragazza del treno, un noir contemporaneo che indaga sulla fiducia all’interno delle relazioni, sui confini dell’ambiguità e sulla spasmodica ricerca della perfezione.
Adattamento dell’omonimo romanzo, scritto da Darcey Bell e edito in Italia da Rizzoli, Un piccolo favore vede due amiche al centro di un intreccio di segreti inconfessabili e fatali bugie: Blake Lively, icona internazionale e attrice di talento (Adeline, Café Society) e la candidata agli Oscar® Anna Kendrick (Tra le nuvole, Pitch Perfect). Nel cast anche Henry Golding (Crazy Rich Asians) e Rupert Friend (Homeland, The Young Victoria). Il film è un’esclusiva per l’Italia di Leone Film Group in collaborazione con Rai Cinema e sarà distribuito da 01 Distribution a partire dal 13 dicembre.

Un piccolo favore, la trama del film

Stephanie (Anna Kendrick) è una mamma vlogger che cerca di scoprire la verità dietro la scomparsa della sua migliore amica, Emily (Blake Lively). Stephanie è affiancata dal marito di Emily, Sean (Henry Golding), in questa ricerca che darà vita a colpi di scena, tradimenti, segreti e rivelazioni, amori, omicidi e vendette.
Continua a leggere

Cinema

Morto Stan Lee a 95 anni: le reazioni di Hollywood

Pubblicato

:

stan lee

Tutto il mondo dei fumetti e del cinema si è rattristato alla notizia che la leggenda della Marvel Comics Stan Lee fosse morto all’età di 95 anni. Ora tutta Hollywood gli rende omaggio sui social e dal vivo, come potete vedere qui sotto.

Nato con il nome di Stanley Martin Lieber nel 1922, è conosciuto come co-creatore della maggior parte dei personaggi principali della genesi dell’Universo Marvel, tra cui The Incredible Hulk, The Mighty Thor, The Invincible Iron Man, The Astonishing Ant-Man e The Uncanny X-Men al fianco di Jack Kirby. Con Steve Ditko ha co-creato Doctor Strange e Spider-Man (probabilmente il personaggio più iconico della compagnia), così come Daredevil con Bill Everett. Ha anche rianimato i vecchi eroi di Timely degli anni ’40 tra cui Sub-Mariner e Joe Simon e Jack Kirby’s Captain America. Il gruppo di team The Avengers seguì nel 1963. Mentre altri personaggi iconici seguirono tra cui The Inhumans, Silver Surfer, Black Panther (il primo supereroe nero nei fumetti mainstream) e The Falcon, i principali contributi creativi di Lee nei primi anni 60 formarono il nucleo di Marvel Comics.

 

Continua a leggere
Pubblicità

Facebook

Film in uscita

Novembre, 2018

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Dicembre

Nessun Film

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X