La 48° edizione del Giffoni Film Festival ha ospitato il britannico Jeremy Irvine, la star di Mamma Mia! Ci risiamo, l’atteso sequel del musical di culto di Phyllida Lloyd del 2008: “È impressionante come Mamma Mia! catturi l’attenzioni dei giovani su canzoni, come quelle degli ABBA, di una generazione diversa. Questo sequel arricchisce la storia originale. È un film coinvolgente ed emotivo”.

Giffoni 2018: Jeremy Irvine nel film Mamma Mia! Ci risiamo

Mamma Mia! Ci risiamo vede dietro la macchina da presa Ol Parker che ha diretto Irvine nel dramma adolescenziale Now Is Good: “Ho fatto tantissime audizioni prima di ricevere l’offerta degli studios. Lavorare di nuovo con Ol mi ha messo a mio agio”. Oltre a Meryl Streep, Amanda Seyfried, Pierce Brosnan e Stellan Skarsgard, Mamma Mia! Ci risiamo vede il ritorno di Colin Firth che ha diviso il set con Irvine nel melodramma romantico Le due vie del destino: “È stato straordinario lavorare con Colin Firth ne Le due vie del destino. Lui è un gentleman pieno di talento, un uomo educato con tutte le persone che lo circondano. È una persona eccezionale”.

Jeremy Irvine, il caso Kevin Spacey

Un entusiasmo trasceso in imbarazzo per le insistenti domande della stampa su The Billionaire Boys Club, il film con Kevin Spacey in uscita in Italia il prossimo 3 agosto: “Il caso Kevin Spacey è ancora in corso. Fino a quando non sarà tutto chiarito, preferisco non parlarne. Nella mia carriera ho fatto tanti provini e ho assistito a situazioni non del tutto pulite. A Hollywood si inizia finalmente a respirare un’aria diversa. Fa tutto parte di un cambiamento che reputo positivo. Anche perché non si realizza l’enorme lavoro dietro a un film. Oltre agli attori, migliaia di persone mettono cuore e fatica. È un peccato che per gli sbagli di una sola persona vada sprecato tanto lavoro”.

Jeremy Irvine, il debutto con Steven Spielberg

In ogni caso Irvine non ha dimenticato il debutto sul grande schermo in War Horse, il capolavoro del maestro del cinema mondiale Steven Spielberg: “Sono stato molto fortunato a iniziare la mia carriera con Spielberg che è un autore molto paterno. Mi ha trattato come un figlio e mi ha guidato in tutte le fasi del processo cinematografico. Non avevo mai fatto un film prima. È stato come un padre per me!”.

I prossimi progetti di Jeremy Irvine

Ma Irvine guarda al futuro, che lo vede protagonista di ben sei film tra cui The Professor and the Madman, The Last Full Measure, Paradise Hills e The Guinea Pig Club, con l’attenzione di chi non si vuole far consumare dal successo:“Hollywood è una industria tanto positiva quanto negativa. Cerco di restare con i piedi per terra attraverso il legame con la mia famiglia e i miei amici. Dopotutto a loro non frega niente della mia carriera da attore. Mi hanno mandato a quel paese quando li ho invitati a vedere Mamma Mia! Ci risiamo”. Tra le innumerevoli tappe del tour internazionale di Mamma Mia! Ci risiamo, l’Italia resta la sua meta preferita: “Sono da meno di ventiquattro ore in Italia e già amo il cibo, la musica e l’armonia. Mi piace la sensibilità degli italiani. È meravigliosa la familiarità con cui ci accogliete”.

Mamma Mia! Ci risiamo verrà distribuito nei cinema italiani da Universal Pictures il 6 settembre 2018.

Mamma Mia! Ci risiamo – Trailer italiano