Connettiti a NewsCinema!

Gossip

Le star che trattano male i propri fans

Pubblicato

:

Quando si è ricchi e famosi, non è poi difficile perdere di vista i comuni mortali. Sebbene non debba essere facile avere i riflettori puntati costantemente su di sé ed essere sempre al centro dell’attenzione, le celebrities hanno in ogni caso la possibilità di scegliere tra il mostrarsi sciolti e disinvolti dinanzi alla fervente adulazione dei loro fan, o trasformarsi in delle vere e proprie carogne. Di seguito, alcuni volti ben noti dello star-system che, a quel che si dice, non si sono comportati in maniera gentile nei confronti di noi

KEVIN JAMES

2

Secondo la leggenda, il re del Queens è un po’ lui stesso una drama queen. Non confermato ma corroborato da reporter che lo hanno incontrato, si dice che James spesso si rifiuti di parlare con “gli aiutanti”, rimproverando addirittura una cameriera che gli aveva chiesto l’ordine direttamente senza passare dal suo assistente. La star, a quanto sembra, spedisce la sua crew personale nei negozi prima di entrarvi per annunciare che nessuno deve fissarlo negli occhi.

RIHANNA

6

Nel 2014, Rihanna ha postato una foto con espressione alquanto accigliata su Twitter, collegandovi un link di un’immagine in cui figurava il vestito di una sua fan sedicenne, simile al costume ispirato a Willy E. Coyote che la cantante aveva indossato in occasione di un awards show qualche anno prima. Rihanna ha aggiunto al tweet la frase “The Dark Thot Rises”, condividendo l’immagine con 35 milioni di persone, alienandosi le simpatie di innumerevoli devoti e rovinando completamente i ricordi del ballo di fine anno di una giovane fan. Abbiamo dovuto controllare il significato di “thot”, e no, non è per niente gentile.

CHRISTIAN BALE

4

Bale è stato beccato a rimproverare i membri della sua crew sul set ed è stato arrestato per aver perso le staffe con un familiare durante un tour di stampa, per cui i suoi problemi nel gestire la rabbia sono cosa ormai ben nota. In ogni caso, l’ex agente dell’attore se n’è uscito con l’affermare che il suo comportamento nei confronti dei fan è addirittura peggiore, raccontando un aneddoto in cui Bale ha ridotto in lacrime alcune ragazzine che gli avevano domandato un autografo, ed un altro evento che lo ha visto minacciare di morte ad un fan, includendo persino un cacciavite.

MICHAEL JORDAN

5

Le leggende sulla scortesia e sullo spirito di competizione di Jordan sono infinite, ma nessuna ha fatto più scalpore di quella riguardante il rapper Chamillionaire, che chiese soltanto una foto con il celebre giocatore di basket. Jordan insistette per essere pagato 15 mila dollari ma il rapper rifiutò. La notevole arroganza del canestrista si è estesa addirittura al suo discorso di accettazione nella Hall of Fame, che egli trasformò in un’ingrata sequela di prese in giro lunga 23 minuti nei confronti di coloro che non “gli avevano baciato le chiappe”.

RACHAEL RAY

8

Rachel Ray ben nota per essere una diva all’interno e fuori dal set. Centinaia di membri del pubblico durante i suoi shows hanno constatato la sua irascibilità, freddezza e il suo comportamento inospitale a riflettori spenti. Durante uno dei suoi tour, si dice che la Ray abbia messo le cose in chiaro con un concierge, affermando: “Ho bisogno che le persone stupide smettano di parlare con me”. Per fortuna, i suoi trenta minuti di fama stanno già svanendo.

GENE SIMMONS

3

Per un bassista che si concia come un clown, Gene Simmons sembra avere un’ottima opinione di se stesso. In una recente intervista, egli ha infatti cominciato ad elencare i motivi per i quali odia i suoi ex compagni di band, inoltrandosi poi nei meandri di un argomento al quanto pericoloso, il suicidio. The Demon ha dichiarato che le persone con pensieri suicidi debbano, secondo lui, reagire o zittirsi, inducendo svariate stazioni radio a cessare la riproduzione della sua musica. Ma una volta colpito nel portafogli, Simmons si è scusato.

JERRY SEINFELD

7

A quanto pare una delle carogne peggiori nell’universo conosciuto, storie e rumors su Seinfeld sono rimasti in circolazione tra gli ex-fan per anni, tanto che il più grande fan di Superman non possa essere meno di un super uomo. Uno dei fan precedenti ha riportato un episodio che vede coinvolto il comico statunitense: sembra che si sia avvicinato ad una squadra di baseball in un hotel Hyatt e li abbia chiamati stupidi atleti senza alcuna provocazione. Seinfeld ha poi sbattuto il piatto della colazione sul banco della reception, pretendendo che le sue uova fossero cucinate un’altra volta.

ARIANA GRANDE

1

La starlet pop teen Ariana Grande è riuscita ad attirarsi le ire non soltanto della maggior parte dei suoi fan, ma di un’intera nazione quando ha dichiarato “Odio gli Americani, odio l’America”. Le sue parole, così come l’oltraggioso atto di sporcare il pavimento gettandovi il cibo, sono state catturate da una telecamera di sicurezza in un negozio di donuts. Dopo aver cancellato le sue performance sulla scia dello scandalo, la cantante si è scusata e ha spiegato che le sue dichiarazioni anti-americane volevano essere una sorta di bizzarra invettiva contro il consumismo. Il suo patrimonio netto di 16 milioni di dollari resta invariato, fatta eccezione per il costo di quei donuts offensivi frutto della cultura consumista. Che si vergognino.

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gossip

Coronavirus | Riverdale 4 sospeso a causa di un caso positivo

Pubblicato

:

Riverdale

Le riprese della serie tv Riverdale sono state sospese poiché un membro dello staff è stato recentemente a contatto con qualcuno che è risultato positivo al Coronavirus.

I portavoce della Warner Bros hanno dichiarato che il membro del team è costantemente controllato dai medici e che stanno lavorando a stretto contatto con le autorità e responsabili della salute a Vancouver per identificare e contattare tutte le persone che potrebbero aver avuto dei contatti diretti con lui. Ha inoltre precisato “La salute e la sicurezza dei nostri dipendenti, membri del cast e della troupe è sempre la nostra priorità. Abbiamo preso, e continueremo a farlo, le precauzioni necessarie a proteggere tutte le persone che lavorano nelle nostre produzioni in tutto il mondo. Per un eccesso di precauzione, la produzione di Riverdale è attualmente sospesa“.

Continua a leggere

Cinema

Coronavirus | Le conseguenze dell’epidemia per Hollywood

Pubblicato

:

coronavirus

Se la sorprendente vittoria di Parasite agli Oscar, con ben quattro statuette portate a casa (le più importanti, inclusa quella di miglior film), sembrava aver acceso nuovamente i riflettori sul cinema e la cultura provenienti dal profondo est, il coronavirus ha immediatamente montato un panico su scala globale nel quale proprio le popolazioni asiatiche si trovano al cento del mirino, tra ingiustificato razzismo e isteria di massa. Ma come sta reagendo Hollywood al diffondersi dell’epidemia? La Mecca del cinema sta cercando di contenere l’impatto, sia umano che economico, di una delle moderne tragedie di questo nuovo secolo.

Le mosse delle compagnie

hollywood

La celebra scritta sulla collina di Hollywood

Sony Pictures, uscita con successo dalla cerimonia degli Academy con riconoscimenti per C’era una volta… a Hollywood (2019), Piccole donne (2019) e il cortometraggio Hair Love, ha rilasciato una nota in cui invitava i dipendenti dello studio giapponese ad evitare trasferte non previste e a seguire le regole disposte dall’organizzazione mondiale per la sanità riguardo gli spostamenti. “La diffusione del coronavirus continua a impattare sulla popolazione di tutto il mondo ed è in rapida evoluzione giorno dopo giorno” si legge in un testo estrapolato da Variety. I viaggi di lavoro da o per la regione dell’Asia sono stati rinviati, e i dipendenti devono considerare l’utilizzo di video-conferenze o altre alternative.

Anche Paramount Pictures e Universal Pictures stanno monitorando la situazione e decidendo come comportarsi col proprio staff. Universal ha vietato ai dipendenti di viaggiare in Cina, con solo alcuni casi di estrema urgenza e importanza permessi dietro l’approvazione della direzione, e la stessa procedura è stata seguita da Paramount. I membri cinesi di IMAX e di Legendary Entertainment stanno lavorando tramite conferenze via internet con i loro colleghi di New York.

Leggi anche: Kirk Douglas muore a 103 anni | Addio alla leggenda di Hollywood

La situazione in Cina

mulan

Mulan

Nel frattempo nel Paese asiatico, là dove ha avuto origine il virus, i cinema sono stati chiusi e qualsiasi produzione cinematografica è stata sospesa fino a data da destinarsi, una situazione che potrebbe aumentare notevolmente il tasso di disoccupazione. Molti progetti per il piccolo e il grande schermo, tra i quali anche l’attesa serie tv Tong Wars prodotta dal maestro Wong Kar-wai, sono stati cancellati, e diverse compagnie rischiano la bancarotta.

Li Dan, organizzatore del film-festival di Pechino, ha dichiarato “nei brevi termini l’impatto è stato brutale e la cosa peggiore è che non sappiamo quando l’epidemia avrà fine“. A pagare la situazione sono anche i kolossal hollywoodiani, che da tempo basano molto delle loro fortune sugli incassi del mercato cinese e che con tale situazione potrebbero perdere ingenti guadagni. Basti pensare alle premiere cinese di No Time to Die, nuovo film di 007, che è stata annullata proprio per la paura del possibile contagio, e al rinvio della distribuzione di titoli di peso come 1917, Jojo Rabbit e Piccole donne. Il massimo delle perdite potrebbe essere toccato da un film Disney, ossia il live-action di Mulan incentrato proprio sulla leggendaria eroina cinese, qualora le circostanze non dovessero cambiare nei prossimi mesi.

Come abbiamo visto il coronavirus, oltre alla tragica perdita di vite umane e al pericolo di diffusione su scala globale, sta colpendo anche il mondo del cinema, non solo autoctono, con conseguenze tutt’oggi imprevedibili che potrebbero causare gravi danni economici a lungo andare.

Continua a leggere

Cinema

Brad Pitt e Jennifer Aniston, ritorno di fiamma? | Ecco i teneri momenti ai SAG Awards

Pubblicato

:

brad pitt aniston sagawards newscinema

Nella notte dei SAG Awards sono stati notati degli atteggiamenti affettuosi e complici tra Brad Pitt e Jennifer Aniston. Che sia tornato l’amore?
L’attore di recente protagonista nel film di Quentin Tarantino C’era una volta…a Hollywood! ha vinto il suo primo Screen Actors Guild Award, e si è ha preso un momento nel backstage per gustarsi la consegna del premio alla sua ex moglie per la serie tv The Morning Show, come si vede in questa foto di The Hollywood Reporter.

Brad Pitt e Jennifer Aniston ai SAG Awards

“Mi sento come se fossimo cresciuti insieme…Sono state così speciali le volte in cui sono stato invitato in questa stanza” ha detto Pitt. Tuttavia questo non è il primo momento memorabile della notte che riguarda Pitt e Aniston. Durante il discorso di accettazione di Pitt la Aniston è stata vista tra il pubblico mentre sorrideva all’attore e si univa all’applauso.

All’inizio di questo mese, sul tappeto rosso dopo i Golden Globes (a cui hanno partecipato entrambi), la star di Ad Astra ha detto a Entertainment Tonight che si aspettava di vedere la star di Friends quella notte. “Incontrerò Jen, è una buona amica. Sì” ha detto. Dopo che ET ha sottolineato che il mondo voleva una loro foto insieme all’evento, ha scherzato: “La seconda reunion più importante dell’anno? Capisco.”

Leggi anche: I migliori ruoli di Brad Pitt

Brad Pitt e Jennifer Aniston | le foto della notte insieme

brad pitt jennifer aniston

Il desiderio del mondo si è avverato ai SAG Awards domenica sera, poiché la coppia è stata fotografata non solo sorridente ma anche mentre si tiene per mano. La coppia è stata sposata dal 2000 al 2005 e anche se sono trascorsi 15 anni dal loro divorzio, Aniston e Pitt sono rimasti amici.
Pitt ha partecipato alla festa per il cinquantesimo compleanno di Aniston al Sunset Tower Hotel a Los Angeles lo scorso febbraio, così come la sua festa annuale per le vacanze a dicembre.

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

filmhorror 300x250

Recensioni

Pubblicità

Facebook

Film in uscita

Maggio, 2020

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Giugno

Nessun Film

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X