Connect with us

Published

on

La Warner Bros. attualmente è occupata in Inghilterra per le riprese del film The Batman. Fin qui nulla di sconvolgente, visto che il set è stato bloccato ultimamente a causa della positività al coronavirus proprio del protagonista, Robert Pattinson. La notizia che invece sta attirando attenzione, riguarda un aspetto tecnico. A quanto pare, il regista sta utilizzando delle tecniche di produzione virtuale per alcune scene selezionate del film sull’ Uomo Pipistrello.

Rob Bredow, chief creative officer di Industrial Light & Magic, ha rivelato questa chicca, lunedì durante una sessione in primo piano degli effetti visivi e delle animazioni di Virtual VIEW di quest’anno.

In cosa consiste questa tecnologia?

La produzione virtuale – un termine generalmente utilizzato per descrivere le tecniche che consentono la produzione di effetti visivi in ​​tempo reale – è cresciuta costantemente in popolarità, in particolare con gli usi di Jon Favreau in film come Il Re Leone e serie come The Mandalorian .

Per la prima stagione di The Mandalorian , ILM ha lavorato con Favreau per configurare il suo sistema utilizzando un LED wall pilotato dal motore di gioco in tempo reale Unreal. All’inizio di quest’anno, la società VFX ha lanciato “StageCraft”, un’unità di produzione virtuale costruita attorno alla tecnica mandaloriana .

Bredow ha rifiutato di lavorare nei dettagli su The Batman , dicendo solo che il team di progettazione della produzione aveva dei set pratici precostruiti nel Regno Unito e un LED wall costruito attorno a questi set, per consentire l’uso della produzione virtuale in quelle scene specifiche. Ha aggiunto che questo significava che il team ILM avrebbe potuto continuare a collaborare con Batman DP Greig Fraser , che ha recentemente vinto un Emmy per The Mandalorian e ha anche girato Rogue One: A Star Wars Story .

Leggi anche: The Batman | cosa abbiamo scoperto dopo aver visto il primo trailer?

batman newscinema

Leggi anche: The Batman | Il primo teaser trailer con Robert Pattinson

The Batman come The Mandalorian

Il set LED StageCraft di ILM ai Manhattan Beach Studios è stato nuovamente utilizzato per la seconda stagione di The Mandalorian , che debutterà il 30 ottobre su Disney +. Lo stesso Bredow ha riferito che l’uso delle tecniche di produzione virtuale è stato più complesso per la prossima stagione, rispetto alla prima.

Come riportato in precedenza, una fase di produzione virtuale di StageCraft sarà disponibile anche presso i Fox Studios Australia, dove verrà utilizzata durante la produzione di Thor: Love and Thunder diretto da Taika Waititi della Marvel . Waititi aveva già utilizzato la produzione virtuale nella direzione dell’episodio finale della prima stagione di The Mandalorian .

ILM fornisce inoltre configurazioni di produzione virtuale “pop-up”, come ha fatto di recente per il film di fantascienza Netflix, The Midnight Sky , diretto e interpretato da George Clooney, “per creare un luogo che sarebbe molto difficile da raggiungere”, secondo Bredow. Un altro volume StageCraft è in fase di assemblaggio presso i Pinewood Studios di Londra, che dovrebbe aprire il prossimo febbraio.

Durante la sessione, Bredow ha suggerito che “il Santo Graal è che l’intero flusso di lavoro può andare in tempo reale, con meno tempo di attesa per l’elaborazione dei computer”. Ha aggiunto che aziende come ILM ed Epic Games (produttore dell’Unreal Engine) stanno facendo “grandi investimenti” in tale sviluppo. La conferenza virtuale VIEW durerà fino a venerdì.

The Batman del regista Matt Reeves e interpretato da Robert Pattinson uscirà nelle sale cinematografiche di tutto il mondo il 4 marzo 2022.

Il mio amore più grande?! Il cinema. Passione che ho voluto approfondire all’università, conseguendo la laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale a Salerno. I miei registi preferiti: Stanley Kubrick, Quentin Tarantino e Mario Monicelli. I film di Ferzan Ozpetek e le serie tv turche sono il mio punto debole.

News

Dune 2: tutto quello che sappiamo del film

Published

on

Dune 2: in arrivo a novembre | Fonte: YOUTUBE

Dune 2: in arrivo a novembre | Fonte: YOUTUBE

Dune 2 è in arrivo a novembre 2023, distribuito a Warner Bros. Tante conferme nel cast e altrettante novità. Guarda il trailer! 

Il romanzo fantascientifico di Frank Herbert è diventata una solida realtà nel 2021. Il regista Denis Villeneuve ha creato uno dei maggiori successi del cinema di questo secolo con Dune. Interpretazione dei protagonisti eccellente, scenografia unica.

Una delle scelte più intelligenti fatte da Villeneuve nella trasposizione del libro è stata quella di dividerlo in due film, in modo da avere il tempo necessario per approfondire i personaggi e la storia complessa. Dune 2 arriverà in Italia a novembre: la storia del primo film continuerà ma non sarà l’unico.

Le location di Dune 2

Le riprese del film Dune 2 sono iniziate, ma la sua uscita in sala è prevista solo per novembre dell’anno prossimo. Le location per il sequel del film di Denis Villeneuve, sono magiche: sono state scelte Budapest, Abu Dhabi, Giordania e Italia.

In particolare, il regista ha deciso di girare in Veneto, dove la troupe ha già registrato alcune scene presso il cimitero di San Vito, frazione di Altivole in provincia di Treviso, dove si trova la Tomba Brion, un esempio di architettura moderna che si presta perfettamente al mood del film di Villeneuve.

Il cast di Dune 2

La trama è stata recentemente svelata attraverso la pubblicazione della sinossi ufficiale e per il cast non sembrano esserci più dubbi, con la conferma di tutto il cast principale che il pubblico ha già conosciuto nel primo capitolo della saga. Il prossimo film di Dune rappresenterà una delle sfide più stimolanti della carriera del regista Denis Villeneuve. A Variety ha detto:

“Stiamo lavorando con la stessa troupe, tutti sanno cosa fare e sappiamo dove stiamo andando. Il film sarà più impegnativo, ma la sceneggiatura è stata scritta, quindi mi sento fiducioso. L’unica grande incognita in questo momento è la pandemia. […] Questo film è un follow-up che percorrerà il mitico viaggio di Paul Atreides quando si unisce a Chani e ai Fremen, mentre è in corso la faida di vendetta contro i cospiratori che hanno distrutto la sua famiglia”.

Il trailer di Dune 2

La narrazione sarà composta da un intreccio complesso, denso di eventi sorprendenti e di azione, in linea con quanto già mostrato nel primo episodio. Il film sarà arricchito da effetti speciali e avrà una forte componente di suspense. Per quanto riguarda il cast, le conferme di Timothée Chalamet nei panni di Paul Atreides e di Zendaya come Chani ce lo aspettavamo tutti. Sono arrivate anche le conferme di Rebecca Ferguson (Lady Jessica), Dave Bautista (Glossu Rabban), Stellan Skarsgård (Barone Harkonnen), Javier Bardem (Stilgar) e Josh Brolin (Gurney Halleck).

Un cast di conferme ma anche di novità. La produzione ha deciso di aggiungere nuovi volti di alto livello per interpretare personaggi assenti nel primo capitolo della saga, che arricchiranno ulteriormente la trama ed esploreranno aspetti finora sconosciuti. Entreranno a far parte del cast Christopher Walken (Pulp Fiction, Batman- Il ritorno), che interpreterà l’Imperatore Shaddam IV, Florence Pugh (Black Widow, Piccole donne), nel ruolo di sua figlia, la Principessa Irulan, e Austin Butler (Elivis, C’era una volta a Hollywood, Alieni in soffitta), nel ruolo di Feyd-Rautha.

Continue Reading

News

Air – La storia del grande salto: trama, trailer e cast del film

Published

on

AIR - La storia del grande salto trama trailer e cast

Ben Affleck regista Newscinema.it

Con Ben Affleck alla regia per la quinta volta della sua carriera, ecco tutto quello che c’è da sapere, dalla trama al trailer al cast, del nuovo film drammatico, Air – La storia del grande salto. Questa è la prima volta che Affleck “dirige” il suo amico, Matt Damon.

A prescindere dalle problematiche riscontrare nella sua vita privata, che non andremo ad affrontare in quanto non è questo il focus dell’articolo, Ben Affleck si è sempre rivelato un bravo attore e anche un bravo regista. A breve al cinema troveremo il suo nuovo film, il quale ha diretto e interpretato, stiamo parlando di Air – La storia del grande salto. Di seguito parleremo della trama, del cast e vedremo il trailer di questa straordinaria storia vera.

Air – La storia del grande salto: ecco la trama

Air – La storia del grande salto è un film drammatico diretto da Ben Affleck il quale approderà al cinema il 6 aprile 2023. Il film si basa sulla storia vera di Sonny Vaccaro, l’uomo che alla fine del 1984 creò la linea ufficiale delle scarpe della Nike per il grande giocatore di basket Michael Jordan, durante la sua permanenza nei Chicago Bulls.

Come ha dichiarato lo stesso Affleck, il grande giocatore americano non sarà presente nella pellicola, se non con qualche estratto preso dagli archivi storici: “Ho pensato che nel momento in cui avessi puntato la telecamera su qualcuno chiedendo al pubblico di credere che quella persona fosse Michael Jordan, l’intero film sarebbe crollato”.

Ecco la trama ufficiale di Air – La storia del grande salto:

“…il film diretto da Ben Affleck, racconta l’incredibile e rivoluzionaria partnership tra un giovane Michael Jordan e la nascente divisione dedicata al basket della Nike, capace di rivoluzionare il mondo dello sport, quanto la cultura contemporanea, con il lancio del marchio “Air Jordan”.

L’emozionante storia racconta l’impresa di una squadra non convenzionale che, con in gioco il proprio futuro, compie una scommessa decisiva, la visione senza compromessi di una madre che conosce il valore dell’immenso talento di suo figlio e il “fenomeno” del basket, diventato poi il più grande di tutti i tempi”.

Air - La storia del grande salto tutto quello che c'è da sapere, trama, trailer e cast

Locandina Air – La storia del grande salto Newscinema.it

Air – La storia del grande salto: cast e trailer

Il film diretto da Ben Affleck, Air – La storia del grande salto, vede un cast d’eccezione, oltre allo stesso Affleck troveremo anche Matt Damon, Jason Bateman, Viola Davis, Chris Messina, Gustaf Skarsgård, Marlon Wayans, Chris Tucker, Jessica Green, Matthew Maher, Julius Tennon, Barbara Sukowa, Joel Gretsch, Dan Bucatinsky, Tom Papa, LeChristopher Williams, Haylee Baldwin, Gabrielle Bourne, Andy Hirsch, Tami Jordan.

Già solo dopo aver visto il trailer, questo film sprona molto i fan ad andare a vederlo al cinema il 6 aprile 2023, ma se questo non bastasse, dopo aver letto i commenti della critica, la voglia di vederlo è ancora più forte. Ecco cosa hanno dichiarato alcuni critici dopo aver visto Air – La storia del grande salto:

“Nel suo quinto lungometraggio, il talento di Affleck supera le aspettative”. E ancora: “È cresciuto come attore e regista, ma raggiunge le vette più alte quando fa entrambe le cose contemporaneamente. Non ho idea di come riesca a farlo così bene, l’organizzazione e la pazienza necessarie per bilanciare tutti questi elementi devono essere stressanti, ma il pubblico non se ne accorge visto che non suda mai”.

Continue Reading

News

Dick Van Dyke incindente d’auto a 97 anni | Macchina distrutta – FOTO

Published

on

Dick VanDyke- incidente- newscinema.it

Dick Van Dyke- newscinema.it

Lo spazzacamin di Hollywood, incidente a 97 anni mentre guidava la sua macchina per le strade di Malibù. Ricoverato in ospedale.

L’attore che tutti noi conosciamo con lo pseudonimo di Dick Van Dyke, Richard Wayne è un attore, un comicon e uno showman statunitense noto soprattutto per il suo ruolo nel film Mary Poppins, accanto all’attrice Julie Andrews, di spazzacamino: vincitore di un Tony Awards e di un Grammy e tre Emmy Awards per il suo show The Dick Van Dyke Show , poco tempo fa da TMZ.

L’attore è stato ritrovato a bordo della sua macchina contro un cancello. L’attore è apparso il mese scorso come concorrente del programma della Fox, Il cantante mascherato, travestito da The Gnome, esibendosi con il brano When You’re Smiling.

L’attore, subito soccorso dalle autorità locali, è stato ricorverato il 15 marzo per un’emorragia al naso e alla bocca.

L’incidente di Dick Van Dyke

Dick Van Dyke- incidente-newscinema.it

Dick Van Dike- newscinema.it

Come ci viene riportato da TMZ, Dick Van Dyke è stato ricoverato a causa di un incidente automobilistico a bordo della sua auto.

L’attore a 97 anni, ha perso il controllo della sua Jaguard Lexsus LS 500 andando a sbattere contro un cancello a Malibù, come ha confermato la polizia. A quanto pare, Van Dyke stava guidando in una zona che aveva registrato piogge da record: la strada bagnata oltre alla sua età, non gli hanno permesso di mantenere il controllo del veicolo, causando l’urto della vettura contro un cancello di una casa a Malibù. I paramedici, subito intervenuti, lo hanno curato sulla scena per un’emorragia al naso e alla bocca.

Già nel 2013 Dick Van Dyke aveva subito un altro incidente automobilistico dove la sua macchina aveva inspiegabilmente preso fuoco.

 

Continue Reading

iscriviti al nostro canale YouTube

Facebook

Recensioni

Popolari