I fan della serie a fumetti di The Walking Dead ideata da Robert Kirkman, che sarà in TV anche la serie dedicata al suo fumetto Invincible, sono a conoscenza del fatto che dopo la guerra contro Negan c’è un salto temporale di due anni nel racconto. Lo stesso salto temporale è stato ufficialmente confermato dalla nuova showrunner della serie AMC Angela Kang.

The Walking Dead… due anni dopo

Quindi Rick, Daryl, Michonne e tutto il resto del gruppo lo ritroveremo due anni dopo il finale dell’ottava stagione. La showrunner Angela Kang ha dichiarato che stanno lavorando a una nuova stagione che presenti la serie in modo diverso e del tutto nuovo. Ha detto che stanno “giocando con il tempo” e che faranno il salto temporale. Inoltre la nona stagione di The Walking Dead si concentrerà ancora di più sui rapporti interpersonali e le donne saranno ancora di più protagoniste.

The Walking Dead Rick e Maggie

The Walking Dead: cosa sappiamo della prossima stagione?

Sulla nona stagione della serie TV abbiamo diversi input arrivati nei recenti mesi. Il più importante di tutti è che Rick (interpretato da Andrew Lincoln) apparirà per soltanto i primi sei episodi. Succederà qualcosa per cui morirà o abbandonerà il gruppo per sua scelta, o verrà allontanato?
Sappiamo anche che Maggie (interpretata da Lauren Cohan) vorrebbe uscire dalla serie TV.
E tra le ultime notizie che ci sono giunte, nella nona stagione dovrebbe apparire di nuovo Shane (interpretato da Jon Bernthal), potete leggere la notizia a questo link.

Il gruppo quindi è destinato a sciogliersi. Senza dubbio la scelta di Rick di mantenere in vita Negan è stata fatale. C’è anche molta curiosità su chi possa essere il nuovo nemico, inoltre la scorsa stagione ha lasciato dei punti interrogativi aperti. Bisogna scoprire chi possiede un elicottero e perché hanno deciso di non intervenire nella guerra tra Negan e Rick.

Scriveteci le vostre ipotesi.

Fonte: comingsoon.net