Durante la conferenza stampa del Festival Maremetraggio, sono stati annunciati i vincitori del secondo premio internazionale per la sceneggiatura Mattador: si tratta di Maddalena Fontanella di Palagiano e  Paolo Ottomano di Taranto. I due vincitori, oltre a poter usufruire della borsa di tutoraggio, saranno accompagnati dagli  sceneggiatori Debora Alessi, Vinicio Canton e Maurizio Careddu, coordinati da Andrea Magnani, in un percorso di approfondimento del proprio lavoro al fine di sviluppare il loro soggetto in sceneggiatura.

Inoltre ai vincitori sarà consegnato un Premio d’artista. Quest’anno si tratta di una fotografia realizzata con la tecnica della stampa alchemica ai sali d’argent, creata dall’artista Sergio Scabar. Il premio prende ispirazione da colui a cui è ispirato il concorso, Matteo Caenazzo, una giovane promessa triestina scomparsa prematuramente due anni fa’.

Presenti alla conferenza stampa l’assessore regionale Elio de Anna,  la neo assessore provinciale alle Politiche Giovanili Roberta Tarlao e il neo assessore alla cultura del Comune di Trieste Andrea Mariani. Presente anche la giuria, incaricata di valutare i 100 lavori pervenuti da tutta Italia e anche dall’estero, composta quest’anno da Gainluca Arcopinto (produttore cinematografico, presidente della giuria), Annamaria Percavassi (direttore artistico di Trieste Film Festival),  Paola Randi (regista), Ries Traver (responsabile Area Video di Fabrica) e Giulio Kirchmayr. Il premio vuole essere uno stimolo e  un invito a scrivere sceneggiature che riescano a raccontare storie coinvolgenti ed emozionanti, frutto di passione e con un approccio da spirito libero. La cerimonia di Premiazione si terrà domenica 17 luglio 2011 nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia.