Promuovere un film può essere noioso. Ebbene sì, i tour di promozione mettono spesso a dura prova gli attori con viaggi in giro per il mondo, domande scomode e fan pronti a tutto per un autografo. Ma ci sono anche quelle star che, consapevolmente o non, rovinano la promozione dei loro stessi film. A tal proposito non possiamo non citare il tour di Batman v Superman: Dawn of Justice che ha visto Henry Cavill alle prese con affermazioni poco felici: “Non recito per l’arte ma per i soldi. Adoro la prima classe”. Nonostante sia apprezzabile la sincerità, non è proprio il tipo di dichiarazioni che le major si augurano durante la promozione di un’opera. In ogni caso c’è anche chi ha fatto di peggio! Ecco quindi le 5 star che è meglio non promuovano i loro film:

Bruce.Willis5) Bruce Willis: Il divo di Die Hard è tanto simpatico nei film quanto odioso nella vita reale. Almeno così lo ha definito Kevin Smith durante il discorso di ringraziamento al cast e alla crew di Poliziotti fuori – Due sbirri a piede libero: “Ringrazio chiunque abbia lavorato al film tranne Bruce Willis che è un idiota”. Il John McClane cinematografico ha infatti deriso il film durante il party di presentazione alla stampa e costretto lo stesso Smith a considerarlo “il più infelice degli esseri umani”. E non è tutto! Durante la presentazione di Red 2 Willis è apparso scontroso e ostile: “Questo non è recitare, la parte divertente è finita. Stiamo solo vendendo il film. Sto faticando per rimanere sveglio durante l’intervista”.

Basilisk stare … Tommy Lee Jones. Photograph: Robert Gauthier/Contour by Getty Images4) Tommy Lee Jones: Quando hanno chiesto a Melissa Rivers la persona meno piacevole da intervistare la risposta è stata: “Senza dubbio, Tommy Lee Jones. Non voleva essere lì, era infelice“. Effettivamente, durante la presentazione di Men in Black 3, Jones ha dato una serie di risposte monosillabi ai giornalisti e, in alcuni casi, si è limitato a lanciare occhiatacce. Ma Tommy Lee Jones non è ostile solo con la stampa ma con tutti: Anthony Breznican di Entertainment Weekly lo ha definito “uno dei più paurosi uomini di Hollywood“. Ve lo sareste mai aspettato dall’agente K?

jesse-eisenberg_612x380_03) Jesse Eisenberg: Se il Lex Luthor di Batman v Superman ha avuto la nomination all’Oscar per il ruolo dello scontroso Mark Zuckerberg in The Social Network un motivo c’è e non parliamo dell’indiscutibile talento. In una intervista del 2013 per Univison Eisenberg non ha preso bene l’impreparazione di Romina Pugh, una reporter che si è permessa di chiamare Morgan Freeman solo Freeman: “Sei in un team di baseball con lui? Se devi piangere non farlo ora ma dopo l’intervista. Altrimenti sembrerà che sia io il responsabile”. E non è tutto! Quando la giornalista si è presentata, Eisenberg ha esordito con un “Non ti ho mai sentita nominare perché non ti ho mai voluta trovare. Speravo di rimanere solo. Anzi, sei ancora qui?”. Un vero villain…

ford

2) Harrison Ford: Il divo di Star Wars ha rilasciato tante indimenticabili interviste nel corso della sua carriera ma, secondo alcune indiscrezioni, la sua simpatia potrebbe essere solo una finzione. Durante la presentazione di Il buongiorno del mattino Ford è apparso brusco e distaccato: “Si, probabilmente farò un nuovo Indiana Jones. Ora avete il vostro scoop”. Una esperienza rimarcata da Luis Gomez di The Chicago Tribune che ha definito l’intervista con lo scontroso Ford “un rito di passaggio per i giornalisti di intrattenimento”. E c’è anche chi, come Ellen Degeneres, ha offerto 1,000 dollari in carità per ogni risposta dell’attore statunitense.

bob thornton1) Billy Bob Thornton: Nel 2009 Thornton, durante l’apparizione su Q TV per la promozione del disco con i The Boxmasters, non ha gradito l’attenzione del reporter Ghomeshi sulla sua carriera di attore: “Pensi che questo sia solo un hobby? Lo chiederesti a Tom Petty? Avevamo detto di non parlare del mio primo amore. Capisco che il tuo primo amore sia la musica. Beh, il mio primo amore è una pupa di nome Lisa Cohn”. Billy Bob Thornton è così uno di quei rari casi in cui l’attore è coerente con i personaggi bruschi, distaccati e anche un pizzico antipatici che vediamo sul grande schermo.

Se ti interessa questo argomento leggi anche:

10 film per cui i registi hanno chiesto scusa 

5 coppie di Hollywood che nascondono un segreto

Jennifer Lawrence, 5 amori non corrisposti