Era da più di un anno e mezzo che il regista (e prima ancora fan) Guillermo del Toro (Hellboy, Pacific Rim) aveva firmato per dirigere con la 20th Century Fox e la Lightstorm Entertainment il remake del film Fantastic Voyage. Oggi Deadline ha riportato la notizia che sarà lui a dirigere questo progetto, dopo aver completato il lavoro e la promozione del suo The Shape of Water  in sala dall’8 dicembre per la Fox Searchlight.

Il piano originale era quello di avviare la produzione per la prossima primavera per una vacanza 2019, ma con il suo Shape of Water durante la piena attività di stagione, vedrà Fantastic Voyage prendere vita solo durante il periodo primaverile del 2018 per poi iniziare la produzione a partire dal prossimo autunno 2018, spingendosi fino al 2020 per l’uscita nelle sale cinematografiche.

L’intenzione è quella di utilizzare la stessa tecnologia 3D sfruttata anche da Cameron durante la lavorazione di Avatar, mentre Fantastic Voyage parlerà di uno scienziato che sta morendo in un coagulo di sangue. La sua unica possibilità di sopravvivenza è il lavoro di cinque colleghi scienziati per essere miniaturizzato in una nave chiamata Proteus e iniettato nel suo sangue. Il film originale è un remake del 1966, diretto da Richard Fleischer e interpretato da Raquel Welch e Donald Pleasence.

Il progetto avrebbe dovuto unire del Toro con il suo vecchio amico James Cameron, e con lo sceneggiatore David Goyer (Batman Begins, Man of Steel) che aveva firmato Blade II.
James Cameron, Jon Landau e Rae Sanchini si stanno occupando della produzione con Goyer, nei panni di produttore esecutivo.