Ormai punto di riferimento per l’aggregazione e l’espressione artistica emergente, la Locanda Atlantide ospiterà nuovamente due meritevoli band nella serata di martedì 28 febbraio. Main event sarà Lewis Floyd Henry, one-man-band inglese salito sulla cresta dell’onda grazie a quotidiane esibizioni nell’unico ambiente che al giorno d’oggi risulta incontaminato da speculazioni commerciali: la strada. Armato di un carrettino con amplificatore, chitarra e batteria, Henry ha consumato le vie di Londra, suonando e intrattenendo flotte di pubblico con il suo magnetico talento, non passato inosservato ai taccuini dei giornalisti di Guardian e Mojo. Il suo album d’esordio, One Man & His 30w pram, esprime uno stile unico a metà strada tra country blues e folk psichedelico, sotto l’influenza – squisitamente inglese- di Jimi Hendrix e suoni giamaicani.

Apriranno invece i battenti i Capputtini ‘i lignu, duo franco-siculo di corrente Nu-Blues impegnati nella registrazione del loro secondo album.

 

Porte/botteghino

21:00

concerti

22:00

 

ingresso

5 euro + 1,50 euro d.p.

 

@ LOCANDA ATLANTIDE

Via Dei Lucani 22 – Roma

06 44704540; info@ausgang.it