I creatori della serie tv Stranger Things Matt e Ross Duffer hanno immaginato che la storia non andasse oltre la stagione 4. I fan però possono fare un sospiro di sollievo perchè i Duffers e il produttore esecutivo Shawn Levy hanno annunciato che potrebbero andare oltre le quattro stagioni, secondo quando riportato da EW.

Levy ha detto: “I cuori nella sede di Netflix si stavano per rompere quando i fratelli Duffer hanno parlato di quattro stagioni per poi finire ufficialmente la serie, così gli agenti dei vari attori mi hanno improvvisamente telefonando. La verità è che c’è la possibilità di una quinta stagione e, al di là di questo, è molto improbabile che non finisca qui“.

Inoltre stiamo scoprendo un po’ di più sulla stagione 2 di Stranger Things ogni giorno. Millie Bobbie Brown ha detto a EW che lei sarà presente in questa stagione: “Non ho molte battute, ma le cose che devo dire sono veramente divertenti“. E’ stato annunciato che vedremo il padre di Barb nella Stagione 2, e l’omicidio del personaggio preferito dei fan interpretato da Shannon Purser sarà approfondito. “Barb è una grande parte della linea narrativa di Nancy che vuole fare giustizia” ha detto ​​Natalia Dyer che interpreta Nancy.

Jeff Duffer ha detto a EW: “C’è un H.P. Lovecraft, un essere interdimensionale che è al di là della comprensione umana. Però non vogliamo svelare troppo su chi è o cosa vuole“. La seconda stagione di Stranger Things è ambientata un anno dopo il ritorno di Will, e tutto sembra tornato alla normalità. Ma un’oscurità vive appena sotto la superficie, minacciando tutta Hawkins. È il 1984 e i cittadini di Hawkins, nell’Indiana, stanno ancora cercando di dimenticare gli orrori del demagorgone e dai segreti del laboratorio Hawkins. Will Byers è stato salvato dal Sottosopra, ma un’entità più grande e sinistra minaccia ancora chi è sopravvissuto.