Dodici location nella Capitale per la settima edizione di FotoLeggendo. Dal 15 settembre trenta autori in mostra, diversi vincitori del World Press Photo e di altri prestigiosi contest, a partire da Vanessa Winship, premio alla carriera Henri Cartier-Bresson 2011. In questa edizione approda anche il cinema documentario indipendente, della regista statunitense Nina Rosenblum, che per l’occasione presenterà in anteprima mondiale il suo ultimo film. Attraverso le mostre e le proiezioni l’obbiettivo è puntato sul mondo e la società, ma anche sull’intimità e l’introspezione. Due mesi costellati di visioni, storie e creatività, per ascoltare e vivere la fotografia in tutte le sue declinazioni.

La fotografia a tutto campo. Da guardare, studiare ed esercitare. E, volendo, grazie alle letture del portfolio, ci si può mettere anche alla prova mostrando i propri scatti. FotoLeggendo quest’anno coinvolge per due mesi 11 spazi a Roma con 30 mostre fotografiche (quasi tutte gratuite), è nato sette anni fa con l’idea di far emergere nuovi talenti, offrendo la possibilità di mostrare i propri portofolio a critici, photo editor, fotografi, giornalisti e galleristi. Gli esperti, con colloqui individuali, forniscono un parere critico, consigli e suggerimenti

La programmazione, distribuita in differenti spazi, avrà come quartier generale, l’ISA – Istituto Superiore Antincendi, gioiello di archeologia industriale e contenitore delle letture portfolio, premiazioni, diciotto mostre, tra cui i due lavori selezionati per il Premio G. Tabò, diverse proiezioni e incontri. In programma nove vernissage e due mesi di appuntamenti nei numerosi spazi espositivi: Museo di Roma in Trastevere, Casa del Cinema, Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata (ISFCI), Officine Fotografiche, b>gallery, Label201, CameraOscura e gli studi di via Negri, il circolo Rising Love, Area10 Design, ars–imago e 10b Photography.

Novità di questa edizione, la retrospettiva sul cinema documentario di Nina Rosenblum. Regista di fama internazionale e candidata all’Oscar nel 1992 con il film Liberators: Fighting on Two Fronts in World War II, il suo lavoro sarà al centro di una serie di proiezioni, incontri e seminari, curati da Manuela Fugenzi e ospitati dalla Casa del Cinema di Roma – struttura promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazioe la gestione di Zètema Progetto Cultura. La rassegna, che coinvolge anche Officine Fotografiche e l’Università degli Studi Roma Tre, è in programma tra l’8 ottobre e il 3 novembre. Agli appuntamenti parteciperanno Nina Rosenblum e Daniel Allentuck, co-fondatore della casa di produzione indipendente Daedalus Productions Inc. Un’occasione unica per conoscere il lavoro della regista statunitense che negli anni ha realizzato documentari e inchieste di enorme impatto sull’opinione pubblica americana.

 

Di seguito il PROGRAMMA COMPLETO degli eventi e delle mostre:


Museo di Roma in Trastevere (Dal 15 settembre al 9 ottobre) 

Pino Settanni, Tarocchi. A cura di Tiziana Faraoni – Inaugurazione 14 settembre ore 18.00 – preview stampa ore 17.00

 

Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata (ISFCI) (Dal 1 al 22 ottobre)

Olivier Roller, Figures du pouvoir – Inaugurazione 30 settembre ore 18.30

 

OTTOBRE

Officine Fotografiche (Dal 3 al 29 ottobre)

Robert Huber, Stephan Vanfleteren, Elvis and Presley – Inaugurazione 1 ottobre ore 18.30

 

ISA – Istituto Superiore Antincendi (Dal 7 al 23 ottobre)

Inaugurazione 7 ottobre ore 18.30

 

ISA – Istituto Superiore Antincendi (8-9 ottobre)

letture di portfolio, incontri, proiezioni, presentazioni editoriali, eventi speciali

 

SPECIAL EVENT (8 ottobre – 3 novembre)

ISA | Casa del Cinema | *Università degli Studi di Roma TreRassegna documentaria diretta da Nina Rosenblum

 

b>gallery (Dal 14 ottobre al 10 novembre)

Benjamin Lowy, Iraq  Perspectives, a cura di Chiara Oggioni Tiepolo – Inaugurazione, 13 ottobre ore 19.00

 

Label201 (Dal 15 ottobre al 4 novembre)

Fabiano Parisi, Il mondo che non vedo volume due – Inaugurazione 14 ottobre ore 19.00

 

SPECIAL EVENT (Inaugurazione 15 ottobre ore 18.00)

Camera Oscura Open Studios – Iniziativa che coinvolge gli studi presenti in via Negri: laboratorio Irfe, Area 63,  Soulnest. Fotografie e video di Michael Ackerman, Lorenzo Castore, Adam Cohen + AA. VV. – Performance audio visive ed esibizioni live

 

Rising Love (Dal 16 ottobre al 10 novembre)

Collettiva Officine Fotografiche, Movida. Luigi Orrù, Note da dentro. di te. – Inaugurazione, 15 ottobre ore 23.00

 

Area10 Design (Dal 21 ottobre al 10 novembre)

Alessandra Zucconi e Luis do Rosario, Architettura contemporanea nel contesto urbano, a cura di Andrea Mazzini – Inaugurazione 20 ottobre


ars-imago (Dal 23  ottobre al 18 novembre)

network Polaroiders Italia, Forme Istantanee – Re-inquadrare la realtà – Inaugurazione 21 ottobre


Officine  Fotografiche (26 ottobre ore 18.30)

presentazione editoriale

Get the Picture, di John G. Morris, Contrasto edizioni, Interviene l’autore

 

10b Photography (7 novembre – 16 dicembre)

Noor, Solutions, Inaugurazione 4 novembre ore 19.00