Connettiti a NewsCinema!

News

Cinema e fornelli: da Chef – La ricetta perfetta a La grande abbuffata

Pubblicato

:

julia

E’ appena uscito nelle sale Chef – La ricetta perfetta, un film scritto, diretto, prodotto ed interpretato dal regista Jon Favreau, che torna alla regia portando sul grande schermo una commedia tutta nuova, originale nel suo genere e interamente ambientata in cucina. La pellicola, prodotta dalla Warner Bros. Pictures, narra infatti la storia di un uomo che, dopo un momento di crisi personale dovuta alla perdita del lavoro come chef in un noto ed elegante ristorante di Los Angeles, decide di rimettersi in gioco, sia come cuoco che come uomo e di sperimentare su se stesso, andando alla ricerca delle proprie origini e delle sue antiche passioni, cucinare, per rimettere in sesto la sua vita e ritornare a vivere. Va così a Miami, insieme all’ex moglie, al suo più caro amico e a suo figlio, e lì ricomincia, vendendo cibo su un furgone, lungo la strada. A tale proposito lo stesso Favreau, che qui interpreta il protagonista, il cuoco Carl Casper, parlando del suo ruolo afferma: “Ho trovato molte somiglianze tra il mondo del cinema e quello culinario. In entrambi i casi si ha a che fare con un processo creativo. Il mio personaggio vuole essere originale nel suo regno, la cucina, che poi è quello che succede ad un attore davanti alla macchina da presa”. Fanno parte del cast anche Sofia Vergara, che interpreta la sua affascinante ex moglie, Dustin Hoffman, che interpreta l’intrattabile proprietario del celebre ristorante, la bellissima Scarlett Johansson, che è la responsabile di sala, complice dello chef, e infine Robert Downey Jr., Oliver Platt e John Leguizamo.

Il tema culinario, dopo quello legato all’amore e ai sentimenti, è sicuramente uno dei più ricorrenti al cinema, che ritroviamo spesso in molte trame dei film. Eccovi alcuni titoli, tra i più importanti, che raccontano proprio questo mondo, legato al gusto, al cibo e alla buona cucina, sinonimo anche di passione e relazioni. La cucina, che caratterizza questi food-movie, fa spesso da sfondo e non è mai la protagonista principale, ma serve ai personaggi per scoprire se stessi e far venir fuori paure e incertezze. Si cucina per amore, ci si abbuffa dopo un tradimento, ma in entrambi i casi il cibo è il mezzo, il farmaco, l’arma per non soccombere e il più delle volte alcolici e cioccolato sono le ossessioni alle quali ricorrono spesso i registi nei propri film.

Lezioni di Cioccolato è un film del 2007 diretto dal regista Claudio Cupellini ed interpretato da Luca Argentero, Violante Placido e Neri Marcorè. Narra la storia di Mattia, titolare di una piccola impresa edile, costretto da un suo manovale, che ha avuto un incidente sul lavoro, a prendere la sua identità. Il manovale, un egiziano che ha il sogno di diventare pasticciere, si è infatti iscritto ad un corso organizzato da una grande azienda dolciaria. Sono stati scelti sei gourmet dilettanti ma già esperti che, guidati da un Maestro d’Arte Cioccolatiera, impareranno ad inventare cioccolatini. Il migliore vincerà un finanziamento per aprire una cioccolateria. A darsi battaglia, a colpi di gag e cioccolato, il siciliano Corrado, il burbero veneto Milo, la zitella d’assalto Letizia e il vulcanico Luigi.

Chocolat, uscito nelle sale nel 2000 per la regia di Lasse Hallstrom, narra la storia di Vianne, una donna per nulla spaventata dalla bigotta vita di provincia della Francia del 1959, che decide di aprire una pasticceria, seguendo le sue doti di sopraffina cioccolataia. Poco amata dai cittadini per il suo stile di vita anomalo, il tutto si complica quando la sua strada si incrocia con un giovane zingaro. Una Juliette Binoche perfetta, accompagnata da un Johnny Depp qui al culmine del suo sex appeal.

Ratatouille è invece un film d’animazione del 2008 diretto da Brad Bird e narra la stora di Remy che ha un sogno, diventare il primo topo chef di un ristorante francese a 5 stelle. Ma come entrare nel mondo della cucina e degli chef quando i topi sono sinonimo di malattie e scarsa igiene? Con l’aiuto di Linguini, un giovanissimo cuoco sull’orlo del licenziamento, Remy riuscirà a realizzare il suo sogno.

Julie & Julie, pellicola del 2009 scritta e diretta dalla regista Nora Ephron, è la stora di Julia Child, prima icona della food-TV negli anni ’60, che rivive trent’anni più tardi nell’esperimento della blogger Julie Powell, che ne ripropone fedelmente le ricette sul suo blog. Anche questa è una storia di crescita personale, con l’ interpretazione magistrale di una grande Meryl Streep.

Chef è invece un film del 2012, diretto dal regista Daniel Cohen, con uno straordinario Jean Reno e narra la stora dell’incontro tra un imbianchino con il grande talento per la cucina e un cuoco in crisi professionale, che insieme riusciranno a realizzare i reciproci sogni di vita, non prima di imbattersi però in decine di situazioni davvero al limite dello stravagante.

Per Incanto o Per Delizia è una commedia americana uscita nel 2000, diretta da Fina Torres ed interpretato da una bellissima Penélope Cruz nei panni della protagonista, la giovane Isabella, una donna dalla bellezza mozzafiato, che soffre di motion sickness, motivo per cui non può salire sui mezzi di trasporto che lei stessa non guida. Così passa l’intera infanzia in totale reclusione, diventando però un’abilissima cuoca. Quando scopre il tradimento del marito decide si trasferisce a San Francisco, diventando così la regina dei fornelli in TV e tutti gli uomini cadono ai suoi piedi.

Sapori e Dissapori, pellicola del 2007 diretta da Scott Hicks, è il remake statunitense del film tedesco Ricette d’amore, del2001, diretto da Sandra Nettelbeck. Narra la storia di Kate, una perfida chef di successo, la cui vita viene completamente stravolta dalla morte della sorella. Adottata la nipote, assume l’aiuto cuoco Nick per avere così più tempo da dedicare alla piccola. L’odio iniziale tra le due si trasforma ben presto in splendido amore, anche se Catherine Zeta-Jones ai fornelli non sembra essere molto credibile.

Mangia, Prega, Ama è un film del 2010, diretto dal regista Ryan Murphy e basato sul libro autobiografico scritto da Elizabeth Gilbert. La sua protagonista è una Julia Roberts che qui interpreta proprio la Gilbert, una donna in crisi di mezza età, che decide di cambiar vita passando dal cibo alla meditazione per poi finire con l’amore. Nella prima parte del film “Mangia”, la protagonista assoluta è Roma e la cucina italiana, anche se ci si sofferma solo sull’ormai banale stereotipo che lega l’Italia alla pizza, agli spaghetti e al mandolino, senza mai andare oltre.

La Grande Abbuffata è un film franco – italiano del 1973, diretto dal regista Marco Ferreri e presentato in concorso al 26º Festival di Cannes. Narra la storia di quattro uomini stanchi della vita che decidono di farla finita insieme. Non con pistole, cappi o droghe ma mangiando fino a scoppiare. Peccato però che non sia la buona cucina ad ammazzarli. Un grande classico del nostro cinema italiano con un Marcello Mastroianni e un Ugo Tognazzi davvero straordinari nelle loro interpretazioni.

Cinema

L’attore Joonas Suotamo (Chewbacca) terrà una masterclass al Lucca Comics & Games 2019

Pubblicato

:

gettyimages 958861480 maxw 824

Joonas Suotamo, l’attore finlandese che torna a interpretare Chewbacca nel film Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, sarà protagonista della giornata di apertura di Lucca Comics & Games 2019, il festival internazionale del fumetto, del cinema d’animazione, dell’illustrazione, del gioco e delle serie tv, che si svolgerà dal 30 ottobre al 3 novembre.

Mercoledì 30 ottobre, alle ore 12.00 presso il cinema Astra, i fan potranno partecipare a una masterclass con Joonas Suotamo per celebrare l’uscita del film Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, che arriverà nelle sale italiane il 18 dicembre, portando avanti le vicende che hanno conquistato il pubblico nei precedenti capitoli  Star Wars: Il Risveglio della Forza e  Star Wars: Gli Ultimi Jedi.

Lucasfilm e il regista J.J. Abrams uniscono ancora una volta le forze per condurre gli spettatori in un epico viaggio verso una galassia lontana lontana con Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, l’avvincente conclusione dell’iconica saga degli Skywalker, in cui nasceranno nuove leggende e avrà luogo la battaglia finale per la libertà.

Oltre a Joonas Suotamo nei panni di Chewbacca, il cast del film comprende Carrie Fisher, Mark Hamill, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Anthony Daniels, Naomi Ackie, Domhnall Gleeson, Richard E. Grant, Lupita Nyong’o, Keri Russell, Kelly Marie Tran e Billy Dee Williams.

Scritto da J.J. Abrams e Chris Terrio, Star Wars: L’Ascesa di Skywalker è diretto da J.J. Abrams e prodotto da Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan, mentre Callum Greene, Tommy Gormley e Jason McGatlin sono i produttori esecutivi.

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, uscirà nelle sale italiane il 18 dicembre 2019.

Continua a leggere

Cinema

Downton Abbey – Il Film, la prima clip in italiano “Una sorta di niente”

Pubblicato

:

pubblicata la prima clip ufficiale italiana di downton abbey il film

E’ stata rilasciata una nuova clip tratta dal film Downton Abbey che verrà presentato in anteprima durante la 14° Festa del cinema di Roma, il 19 ottobre 2019. I fan sono in trepidante attesa di vedere la versione cinematografica di una delle serie più seguite negli ultimi anni a livello mondiale.

La serie televisiva Downton Abbey racconta la vita della famiglia Crawley e del personale al loro servizio dall’inizio del XX secolo. La serie è ambientata nel suggestivo contesto della loro casa in stile edoardiano situata nella campagna inglese. Nel corso delle sei stagioni la serie ha ottenuto 3 Golden Globes, 15 Emmy, 69 candidature complessive agli Emmy, che hanno fatto di Downton Abbey il programma televisivo non-americano più nominato nella storia degli Emmy. Downton Abbey ha inoltre ottenuto un Premio Speciale ai BAFTA e il Record nel Guinness dei Primati per la serie TV con il miglior voto della critica. Il film di Downton Abbey comprenderà il cast principale originale.

La serie tv iniziata nel 2010 e terminata nel 2015 composta da 6 stagioni per un totale di 52 episodi, è riuscita ad appassionare milioni di fan in tutto il mondo, Italia compresa. Proprio per questo motivo, l’attesa intorno all’uscita di questo film è davvero alta, tanto che in Gran Bretagna ha conquistato il boxoffice a partire dal primo weekend di programmazione.

Il cast di Downton Abbey – Il Film vedrà i protagonisti amati dagli appassionati della serie e new entry: Hugh Bonneville come Robert Crawley, Conte di Grantham; Laura Carmichael come  Edith Pelham, Marchesa di Hexam; Jim Carter come signor Charles Carson; Raquel Cassidy come Phyllis Baxter; Brendan Coyle come signor John Bates e tantissimi altri.

Downton Abbey – Il Film uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 23 ottobre 2019.

Continua a leggere

CineKids

RomaFF14: Motherless Brooklyn, la recensione del film di Edward Norton

Pubblicato

:

Motherless Brooklyn recensione

Edward Norton apre la 14° edizione della Festa Internazionale del Cinema di Roma con Motherless Brooklyn – I Segreti di una Città, un film di cui ha curato la sceneggiatura e la regia, oltre a vestire i panni del protagonista Lionel Essrog. Investigatore privato nella New York anni 50, Lionel è affetto dalla sindrome di Tourette, un disturbo che gli rende difficile i rapporti con gli altri, soprattutto per il lavoro che fa. Dopo che il suo amico e collega Frank Minna (Bruce Willis) viene ucciso, egli inizia a indagare per scoprire la verità e si immerge in una realtà urbana di potere e corruzione tra musica jazz, fumo e whisky.

Tratto dall’omonimo romanzo di Jonathan Lethem, Motherless Brooklyn – I Segreti di una Città sembra un film d’altri tempi, non solo per il periodo storico in cui si svolge la storia, ma per lo stile che ricorda i gangster movie e i noir del passato. 

Motherless Brooklyn Edward Norton

Edward Norton e Gugu Mbatha-Raw in Motherless Brooklyn

Avvolto nella nebbia il celebre ponte di Brooklyn è una presenza costante, mentre l’avventura di Lionel si sviluppa in modo fluido, mettendo insieme gli indizi come fossero pezzi di un puzzle per risolvere il mistero. Minna lascia in eredità a Essrog il compito di far saltare una cospirazione all’interno del Municipio che coinvolge la pulizia etnica dei neri dalle aree mature per una redditizia riqualificazione. Si delinea così un film poliziesco e un dramma sostanziale che ricorda le atmosfere di film come Chinatown e Il Grande Sonno, con le macchine e i costumi tipici di un’epoca intrigante.

La musica, tuttavia, ha un ruolo fondamentale e una valenza narrativa potente. La colonna sonora curata da Daniel Pemberton accompagna quasi ogni scena, suggerendo lo stato d’animo dei personaggi e anticipando persino il futuro prossimo. Nei panni di un personaggio ossessivo-compulsivo, Norton regge il film quasi completamente sulle sue spalle, ma sceglie di affiancarsi a un cast stellare che comprende Alec Baldwin come un politico senza scrupoli, prefigurazione di Trump per certi versi, e Willem Dafoe. Inoltre Gugu Mbatha-Raw interpreta Laura Rose, un’attivista della comunità di colore con cui Lionel si accompagna nel corso della sua indagine che la coinvolge direttamente. La regia di Norton è ambiziosa e attenta ai dettagli. Compone inquadrature prevalentemente avvolte dalla luce notturna, con toni chiaroscuri e un protagonismo delle ombre. Ci si aspetta di vedere, da un momento all’altro, Travis Bickle di Taxi Driver o Gli Intoccabili di Brian De Palma che svoltano l’angolo in un paesaggio urbano umido e suggestivo.

Review 0
3.3 Punteggio
Regia
Sceneggiatura
Cast
Colonna Sonora
Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Ottobre, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Novembre

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X