Connettiti a NewsCinema!

CineComics

Il fenomeno Deadpool: un nuovo inizio per la Marvel Entertainment?

Pubblicato

:

Il grande affresco cinematografico della Marvel Entertainment è un’opera di grande spessore, intimistica, a tratti divertente e con diverse chiavi di lettura. Non ci stupiamo quindi se i personaggi ritenuti ‘minori’ riescono a trovare posto nel cuore del pubblico. Metro di paragone è il grande successo di Deadpool (tutt’ora nelle sale cinematografiche), il quale grazie ad un cast di grandi stelle, una regia graffiante ed incisiva e ad un’ironia volgarotta ma d’impatto, conferma la voglia di stupire (e sperimentare) da parte della Marvel. Può quindi un personaggio come Deadpool aver innescato un cambiamento strutturale nel grande universo dei cinecomics Made in Marvel? Si ritiene che il suo arrivo sul grande schermo – con un film che finalmente rende giustizia ad un personaggio folle ma onesto – sia assolutamente necessario per far intravedere un nuovo orizzonte alla casa delle idee.

pool2

Non bastano i successi di The Avengers, Captain America e Thor a rendere tale una casa di produzione che fa leva sui ‘sogni’ reconditi del nerd più accanito, a volte bisogna osare e guardare oltre il buio della siepe. Con la DC Comics che ha in cantiere altrettanti film legati al mondo dei supereroi (più adulti e meno fanciulleschi rispetto alla Marvel),  c’è assolutamente bisogno di costruire qualcosa di nuovo, di stilizzatato e che, soprattutto, sfati il mito dell’eroe bello e dalla scintillante armatura, perché essere buonisti non è tutto nella vita. Con quest’idea pretenziosa ma fuori dagli schemi, la Marvel si addentra ancor di più nel suo universo fumettoso e, dando spazio a personaggi meno celebri (ma dal grande appeal), innesca una vera evoluzione. Film come Deadpool (appunto), i Guardiani della Galassia, Ant-Man e tanti altri che sono in cantiere, seppur camminano di pari passo con gli eroi più famosi che hanno reso celebre e sbarazzina la Fase due del franchise, hanno un microcosmo ben diverso. L’obbiettivo principale è stupire, intrattenere con intelligenza e far ridere con gusto, ovvero realizzare un prodotto che mantenga i suoi stili, ma che possa rivolgere uno sguardo ad un pubblico meno esigente e che non ha vissuto a ‘pane e fumetti’. La svolta della Marvel, che in sostanza potrebbe anche non essere visibile ad un occhio meno attento, si sta insinuando lentamente all’interno del suo stesso substrato, tanto è vero che già nei film recenti anche i marchi più famosi hanno visto affinare le ‘proprie tecniche’ ed approcciarsi a questa nuova via.

pool3

Sicuramente Deadpool ha spianato la strada per questa evoluzione, perché in sostanza essendo il primo film Rater R – cioè vietato ai minimori di 14 anni – si è imposto comunque come un fenomeno pop tanto da scalare le classifiche dei BOX office. Certo non dimentichiamo che prima di Deadpool ci fu il successo di Kick-Ass, anche lui brillava per questa vena comica volgarotta ed un’estrema violenza, ma in questo momento in cui la Marvel sta giocando con i suoi stessi clichè, l’arrivo dell’uomo dalla maschera rossa e dalla fulminante vena sarcastica, segna l’inizio di una nuova era per gli eroi al cinema. Per una volta infatti i personaggi non sono guidati da un senso di giustizia ed amore, ma cercano vendetta, pensano al proprio tornaconto e sono egoisti. Rimane quella loro aura da grandi paladini, ma non badano a salvare gli innocenti, proseguono per la loro strada come dei perfetti lupi solitari.

L’evoluzione però non si vede solo nell’universo cinematografico dato che, quest’alone di epicità, è stato perso da i personaggi che abbiamo visto nelle serie Netflix. Jessica Jones ad esempio è una di queste, infatti lei è perennemente scontrosa, ubriaca e non riesce a mettere ordine nella sua vita, rientra in questa categoria – seppur limitatamente –  anche Luke Cage, e sicuramente la lista si allungherà all’infinito. In attesa quindi di vedere la Civil War sul grande schermo, Deadpool è stato il passatempo perfetto,  il personaggio della Marvel (scorbutico ma attraente) che ha innescato un vero cambiamento nel grande quadro dei super-eroi di Stan Lee, nella speranza che questo non sia un semplice fuoco di paglia.

Carlo è un trent’enne con un cuore che batte per il cinema, le serie TV, i romanzi fantasy e la musica anni ’90. È un Maveliano D.O.C. ed è #TeamCap per scelta. Si è laureato in Giurisprudenza ma non è un avvocato, sogna di vivere a Londra e di intervistare David Tennant.

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CineComics

Black Widow, l’atteso teaser trailer italiano del cinecomic con Scarlett Johansson

Pubblicato

:

vedova nera 2 maxw 824

Da mesi milioni di fan di tutto il mondo aspettavano la pubblicazione di questo trailer, e finalmente questa mattina: abemus teaser trailer ! Potrete vederlo nel lettore in alto all’articolo.

Il nuovo film targato Marvel Studios Black Widow diretto da Cate Shortland, arriverà nelle sale italiane il 29 aprile 2020. Dopo lo straordinario successo dei precedenti film che hanno visto la presenza de “La vedova nera”, in particolar modo in Avengers: Endgame, diventato il maggiore incasso mondiale di sempre, ora Scarlett Johansson riprende il suo ruolo di Natasha Romanoff/Black Widow, in questo film dedicato esclusivamente a lei. Gli altri attori e personaggi che divideranno la scena con lei sono David Harbour nei panni di Alexi il Guardiano Rosso e Florence Pugh interpretando Yelena.

Questa è la prima locandina ufficiale di Black Widow. Appena avremmo ulteriori news le pubblicheremo.

 

bw

Continua a leggere

CineComics

Supergirl, il costume originale del 1984 all’asta su Catawiki

Pubblicato

:

supergirl

Il costume originale di Supergirl indossato dall’attrice Helen Slater nel film del 1984 ‘Supergirl’ è all’asta su Catawiki, la piattaforma online per oggetti speciali. È stato il primo film di supereroi in lingua inglese che ha avuto nel ruolo di protagonista una donna. Indossando questo costume, Slater si è fatta strada nel mondo del cinema ed è stata nominata al Saturn Award come migliore attrice nel ruolo di Supergirl. Lo scorso anno i costumi “flying” sono stati venduti in un’asta ad Hollywood per più di $ 20.000. Il costume completo di Supergirl, con l’iconico mantello rosso, l’inconfondibile logo ‘S’ inciso sul giubbotto blu e la gonna rossa, sarà all’asta dal 1° al 22 novembre 2019. La base d’asta sarà di 2.500 euro.

Il primo film di Supereroi con protagonista una donna

Uscito nel 1984, Supergirl è iconico non solo per la tematica ma anche per essere un precursore del genere. Tematicamente, il film è basato sull’omonimo personaggio della DC Comics ed è servito come spin-off della serie cinematografica Superman. Diretto da Jeannot Szwarc e scritto da David Odell, il cast includeva attori famosi tra cui Faye Dunaway, Mia Farrow, Peter O’Toole, Marc McClure, e altri ancora.

0 4

0 3

Gli abiti da supereroe nella cultura popolare

I supereroi femminili stanno guadagnando sempre più attenzione e gradimento col passare dei giorni. Personaggi come Catwoman, Wonder Woman, Captain Marvel ecc. sono sempre state apprezzate dal grande pubblico. Eventi come Halloween dimostrano che le persone di tutto il mondo amano ancora vestirsi come i loro supereroi preferiti. Indossare un costume da Supergirl ha un significato più profondo della semplice apparenza; è una dichiarazione. Il merchandising di Superman è diventato particolarmente popolare tra i giovani amanti del fumetto con potere d’acquisto. Potremmo non essere in grado di vedere Superman o Supergirl volare nel cielo, ma il logo “S”, è uno segno molto familiare perché presente in una vasta gamma di prodotti, dalle magliette alle cover dei computer portatili.

L’esperto di Catawiki di merchandising di film, memorabilia&arredi scenici Luud Smits: “Anche se per il film sono stati realizzati diversi costumi, si ritiene che questo sia stato usato per le scene all’aperto. Invito la gente a dare un’occhiata al nostro sito e vedere le immagini dettagliate di questo oggetto da collezione. I supereroi femminili sono più popolari che mai, quindi siamo entusiasti di presentarlo ai nostri offerenti su Catawiki“.

Continua a leggere

CineComics

Il ritorno di Thor: chi avrà la meglio, le speranze dei fan o il cambiamento di Waititi?

Pubblicato

:

Thor

“Sarà più grande, più rumoroso e burrascoso” ha dichiarato Taika Waititi in una intervista con Wired per Thor: Love and Thunder.
L’impronta più bizzarra che il regista vuole dare al film, accompagnata dall’entrata in scena di Nathalie Portman nel ruolo di Jane Foster, che questa volta raccoglierà Mjolnir come The Mighty Thor, ispirato all’arco di fumetti di Jason Aaron, lascia con il fiato in sospeso i fan della Marvel.

Non è ben chiara l’impronta che il regista darà al film, ma ha ben chiarito in un’intervista che la volontà dei seguaci del Dio del Tuono non sarà una linea guida fondamentale su cui si baserà il film. Il ritorno dei personaggi cambierà le carte in tavola per sorprendere il pubblico. Thor: Ragnarok è riuscito a sconvolgere il franchise di Thor in vari modi e ha permesso al personaggio di avere uno dei migliori trampolini di lancio nella storia Avengers: Infinity War, discostandosi fin troppo anche dalle varie critiche che remavano a favore di una visione troppo identica tra i vari film. Ed è proprio su quest’ottica che girano intorno le speranze e le aspettative degli spettatori, puntando sulla capacità del regista di sorprenderci con gli stessi personaggi, ma anche con qualcosa in più.

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Gennaio, 2020

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Febbraio

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X