Connettiti a NewsCinema!

Horror Mania

Liberaci dal Male, la recensione del deludente horror con Eric Bana

Pubblicato

:

In occasione della 45° edizione del Giffoni Film Festival l’icona del cinema horror italiano Asia Argento (qui la nostra video-intervista) ci ha rivelato di essere rimasta terrorizzata dall’ultimo film di Scott Derrickson: Liberaci dal Male. E noi, da bravi amanti del genere horror, siamo subito andati a recuperare questo intenso ma imperfetto film interpretato da Eric Bana, Edgar Ramirez, Olivia Munn e Sean Harris. Tratto dalla terrificante storia vera del demonologo Ralph Sarchie Liberaci dal Male racconta le vicende di un poliziotto di New York (Eric Bana) che si trova a dover investigare su una serie di crimini inspiegabili dietro ai quali si nasconde una crudele entità demoniaca. Sarchie decide così di chiedere aiuto ad un prete anticonvenzionale (Edgar Ramirez) specializzato in esorcismi; i due si troveranno a fronteggiare il male primario, quel male da cui è impossibile scampare…

35372_ppl

Dopo lo straordinario successo di pubblico e critica di Sinister Scott Derrickson torna al genere horror con Liberaci dal Male, un film riuscito solo in parte. Nonostante molti si sarebbero aspettati un film sulla stessa lunghezza d’onda del terrorizzante horror con Ethan Hawke, Derrickson cambia strada realizzando un thriller investigativo di genere paranormale. Liberaci dal Male infatti non è un horror “alla Wan” ma più che altro un thriller sulla scia de L’esorcismo di Emily Rose, uno di quei film più incentrati sul voler raccontare la realtà piuttosto che regalare il classico spavento facile. Ed il risultato finale è un film che non è né un documentario né tantomeno un film dell’orrore. Derrickson infatti rimane imbrigliato nella complessa matassa elaborata in fase di sceneggiatura (l’Irak, i militari, la maledizione e chi più ne ha più ne metta) senza prendere una decisione tra realismo e finzione (la figura del prete ed alcuni cliché del cinema sulle possessioni sono chiaramente irreali). Il risultato finale è così un film fiacco e debole che non aggiunge nulla di nuovo al panorama cinematografico contemporaneo e che riporta Derrickson sulla strada poco vincente di film come L’esorcismo di Emily Rose ed Ultimatum alla Terra.

TRAILER

Segnato da un amore incondizionato per la settima arte, cresciuto a pane e cinema e sopravvissuto ai Festival Internazionali di Venezia, Berlino e Cannes. Sono sufficienti poche parole per classificare il mio lavoro, diviso tra l’attenta redazione di approfondimenti su cinema, tv e musica e interviste a grandi personalità come Robert Downey Jr., Hugh Laurie, Tom Hiddleston e tanti altri.

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cinema

The New Mutants | Tutto quello che devi sapere sull’horror Marvel

Pubblicato

:

new mutants disney news cinema

Non è vita facile per i mutanti di casa Marvel sul grande schermo. La conclusione di un’iconica saga iniziata agli albori del nuovo millennio, X-Men – Dark Phoenix (2019), è stata un vero e proprio flop di pubblico e di critica, sancendo nel peggiore dei modi la fine della tetralogia prequel. Il film diretto da Simon Kinberg è uscito nelle sale quando la Fox, che l’aveva prodotto, è passata nelle mani di Disney, che poco ha spinto a livello pubblicitario per il capitolo finale di una saga che con ogni probabilità sarà sottoposta ad un reboot totale nel corso dei prossimi anni. Di restare compromesso da questa acquisizione tra compagnie ha rischiato anche The New Mutants, uno dei progetti sulla carta più originali e affascinanti tratto dall’universo cartaceo della Casa delle Idee. 

maisie williams asrahne sinclair aka wolfsbane in new mutants

Maisie Williams in The New Mutants

The New Mutants | Tutto quello che devi sapere

L’adattamento del fumetto Nuovi Mutanti, spin-off per l’appunto dei più famosi uomini X il cui primo numero è stato pubblicato nel luglio del 1989, era stato annunciato nell’aprile del 2015 con la regia affidata a Josh Boone, prima di allora regista dei romantici Stuck in love (2012) e Colpa delle stelle (2014). Sin da subito il cineasta ha impresso la sua particolare idea di come approcciarsi alla trasposizione, con l’obiettivo di realizzare il primo horror a sfondo supereroistico e dalle influenze young-adult, scelta che ha attirato le attenzioni dei fan sul progetto. Nello scorrere dei mesi il cast è andato formandosi, con l’entrata di volti giovani e popolari come Anya Taylor-Joy (The Witch), Maisie Williams (Game of Thrones) e Charlie Heaton (Stranger Things) rispettivamente nei panni di Magik, Wolfsbane e Cannonball.

Le riprese sono iniziate nel luglio del 2017 e terminate nel settembre dello stesso anno, con il primo teaser trailer diffuso nel mese successivo. Qui ha inizio un periodo di rinvii, con il primo posticipo dell’uscita in sala al 2019 e la notizia di riprese aggiuntive per completare un prodotto non giustificato soddisfacente. La susseguente acquisizione di Fox da parte di Disney, citata a inizio articolo, ha fatto dubitare che il film vedesse effettivamente la luce delle sale, con numerosi voci che volevano direttamente l’arrivo su Disney+ (la piattaforma di streaming che debutterà in Italia a marzo), ma un trailer diffuso nello scorso dicembre ha finalmente tolto ogni dubbio, aumentando l’hype a dismisura per quanto visto nel video promozionale e svelando la data d’uscita nei cinema per l’inizio di aprile.

Leggi anche: La spiegazione del finale di X-Men: Dark Phoenix

new mutants film

The New Mutants | La sinossi del film

La storia di The New Mutants vedrà per protagonisti un gruppo di giovani mutanti che, incapaci di gestire i loro poteri, vengono confinati un’apposita struttura psichiatrica creata per gestire situazioni di questo tipo. Ma col procedere dei giorni i pazienti, possessori del cosiddetto gene X, scopriranno che qualcuno gli ha mentito e che chi ha promesso di curarli nasconde in realtà dei secondi fini. Nella ricerca della verità, i ragazzi dovranno fare affidamento sulle loro straordinarie capacità in una vera e propria lotta per la sopravvivenza e affrontare al contempo i demoni personali.

Leggi anche: Sophie Turner, il successo da Game of Thrones a X-Men

Il film, anche per via dei personaggi e relativi interpreti (ideali perni d’identificazione per un pubblico di adolescenti), è stato classificato come PG-13 e si rivolge quindi ad ampie platee di spettatori e sarà ambientato ai giorni nostri, evitando derive cronologiche con gli altri capitoli della saga. In attesa di capire se vi saranno ipotetici collegamenti con l’MCU, l’attesa per The New Mutants rimane alta proprio per quell’anima particolare che sembra, a quando ci è stato dato modo di vedere, differenzialrlo da qualsiasi altro cinecomic mai visto fino ad ora.

Continua a leggere

Cinema

Caleb, il teaser trailer del nuovo film di Roberto D’Antona

Pubblicato

:

caleb film

A pochi mesi dall’uscita del fantasy The Last Heroes: Gli Ultimi Eroi, ecco che il primo teaser trailer di Caleb, il nuovo film di Roberto D’Antona, arriva come un fulmine a ciel sereno in questo primo mese del 2020 in cui sono stati presentati vari film e serie TV dalle tematiche vampiresche. Questa pellicola rappresenta un ritorno alle origini, ai temi cari al regista ed è, infatti, un horror sovrannaturale che tratta il tema dei vampiri. Le affascinanti creature mitologiche si ispirano all’antica leggenda folkloristica europea mentre, per la messa in scena, Caleb vuole trasmettere le stesse sensazioni di angoscia, erotismo ed eleganza presenti nei grandi film cult come Dracula di Bram Stoker diretto Francis Ford Coppola e Intervista col Vampiro diretto da Neil Jordan.

Caleb, il teaser trailer del nuovo film di Roberto D’Antona

Nel primo trailer vediamo un assaggio di quello che sarà il film, stando alle parole del regista, un film “visionario, spaventoso e angosciante, ma che allo stesso tempo saprà farvi emozionare” e viene presentata “Timere”, un borgo immaginario geograficamente situato sulle Alpi ai confini con la Svizzera, ricreato grazie ai due bellissimi comuni piemontesi Vogogna (VB) e Oleggio (NO). Le riprese di Caleb sono durate ben 47 giorni e la produzione, grazie al grande e solido team di lavoro della L/D Production Company , ha ottenuto l’importante supporto di grandi marchi come Emotional Grand Motel, Sidermetal e DRM Store.

Caleb | la sinossi ufficiale del film

Rebecca è sulle tracce di sua sorella, una giovane giornalista scomparsa mentre stava indagando su una serie di incresciosi eventi. Le sue ricerche la conducono fino a Timere, un luogo remoto e lontano dal frastuono della quotidianità, un luogo in cui vige il rigore del silenzio e il timore di qualcosa di oscuro. Qui Rebecca incontrerà uno stravagante scrittore e il custode della chiesa del paese, ma soprattutto incontrerà Caleb, un uomo affascinante, ricco ed elegante il cui sguardo tenebroso nasconde un agghiacciante segreto. Ed è proprio in questo luogo, il cui tempo sembra muoversi tra le ombre e la minaccia è sempre all’erta, che presto Rebecca verrà a conoscenza di una terrificante verità e la lotta tra bene e male avrà inizio.

d'antona Caleb

Caleb | il cast del film

Sarà Annamaria Lorusso a vestire i panni della protagonista Rebecca, mentre Roberto D’Antona tornerà nel ruolo di antagonista interpretando l’affascinante e terrificante Caleb.
Il resto del main cast è composto da Francesco Emulo, Alex D’Antona, Natalia Moro, Nicole Blatto, Susanna Tregnaghi, Erica Verzotti, Mirko D’Antona, Fabrizio Narciso, Sheena Hao, Mirko Giacchetti, Carola Tallarico e Giulia Mesisca, oltre a giovanissimi talenti come Danilo Uncino e Alice Bonzani.

Alle musiche troviamo Aurora Rochez, al make up e agli effetti speciali Paola Laneve, alla fotografia Stefano Pollastro e alla scenografia Erica Verzotti. Come aiuto regista, questa volta, il giovane e talentuoso Daniele Ciceri. Caleb attualmente è nell’ultima fase di post-produzione e il film verrà distribuito nel corso del 2020. Inoltre, sempre nel corso del 2020, verranno inaugurati finalmente gli L/D Studios con sede a Oleggio (NO).

Continua a leggere

Cinema

The Howling, Andy Muschietti dirige il remake del classico horror

Pubblicato

:

the howling

Durante la moderazione di un panel con il cast del prossimo horror Underwater, il regista Andy Muschietti (IT, IT Capitolo Due, Ma ma) ha confermato che collaborerà con Netflix per un adattamento di The Howling (uscito in Italia come L’Ululato).

L’anno scorso durante l’evento ScareDiego di WB al Comic-Con di San Diego, il regista ha rivelato che se avesse avuto la possibilità di rifare un altro film horror sarebbe il classico del 1981 The Howling. Il film originale è stato diretto da Joe Dante e segue una giornalista televisiva che viene inviata in una località remota dopo una terribile esperienza di pre-morte con un serial killer. Tuttavia le cose peggiorano quando scopre che i residenti risultano essere lupi mannari.

Il libro che ha ispirato il film del 1981 che Muschietti adatterà è stato scritto nel 1977 da Gary Brandner. Nel romanzo il personaggio principale, Karyn Beatty, subisce un attacco traumatico e ha un esaurimento nervoso. Per riprendersi, va in una piccola città tra le montagne, solo per scoprire che gli abitanti non sono come sembrano. Il film differiva un po’ dal libro e, sebbene non siano stati ancora confermati i dettagli sulla direzione che Muschietti prenderà con il progetto appena annunciato, è probabile che il regista si attenga soprattutto al materiale originale.

 

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Febbraio, 2020

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Marzo

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X