Nostalgia di Danny Ocean e la sua squadra di ladri professionisti? Il 26 Luglio arriva al cinema Ocean’s 8, lo spin-off al femminile della celebre saga ideata da Steven Soderbergh, presentato in anteprima al Biografilm festival 2018.

Ocean’s 8: la trama del film

Sandra Bullock è Debbie Ocean, la sorella del personaggio interpretato da George Clooney nella trilogia iniziata nel 2001. Uscita di prigione, non perde tempo prima di organizzare la rapina del secolo. Durante il prestigioso MET Gala di New York lei e il suo team di maghe della truffa dovranno rubare una preziosa collana di diamanti del valore di 150 milioni di dollari, e una serie di gioielli esposti in una mostra ospitata dal luogo dell’evento. Al suo fianco un cast di serie A che comprende Cate Blanchett, Helena Bonham Carter, Rihanna e Anne Hathaway.

Una scena dal film Ocean’s 8

Ocean’s 8: un cast irresistibile per la rapina del secolo

Al timone c’è Gary Ross, abituato a dirigere donne determinate e ambiziose vista la sua esperienza con Hunger Games. Con grande rispetto per la trilogia originale, Ross costruisce una commedia ironica che mantiene un ritmo dinamico, coinvolgendo lo spettatore in un’avventura spassosa con una propria identità. La forza di Ocean’s 8 sono sicuramente le sue protagoniste, così diverse una dall’altra, e ricche di sfumature caratteriali e segni particolari.

La Bullock si conferma una leader sensuale e scaltra, che chiama al suo fianco una Cate Blanchett fashion victim che sfoggia pellicce, giacche di velluto e outfit da motociclista, mentre Helena Bonham Carter resta in linea con la sua natura bizzarra sia nella personalità sia nell’aspetto estetico. Vale la pena sottolineare l’espressività di Anne Hathaway nei panni di una giovane attrice vanesia che nasconde la sua intelligenza e ambizione dietro un sorriso elastico e gli occhi da cerbiatto pronti a conquistare una preda in ogni momento. Ross lascia spazio ad ogni personaggio come parte mobile di un insieme, senza restare schiavo delle dinamiche del gruppo.

Cate Blanchett e Sandra Bullock nel film Ocean’s 8

Dalla colonna sonora al montaggio e l’organizzazione del piano criminale è facile avvertire il riferimento alla trilogia di Soderbergh, ma la femminilità regala qualcosa di nuovo che funziona e non fa provare nostalgia per la squadra di Clooney, Brad Pitt, Matt Damon e gli altri protagonisti impegnati in rapine milionarie tra affollati casinò. Ocean’s 8 è un heist movie riuscito, di puro intrattenimento, divertente e ben scritto. Come la recente versione femminile di Ghostbusters che aveva gli occhi di pubblico e critica puntati alla ricerca di errori clamorosi e difetti scontati, il film di Gary Ross ha una sua dignità e sfrutta la complicità femminile tra glamour, umorismo e amicizia.

Ocean’s 8 – Trailer italiano