Connect with us

I Medici

Published

on

La produzione internazionale, interpretata da star del calibro di Richard Madden e Dustin Hoffman, racconta l’ascesa della famiglia de I Medici dopo la morte di Giovanni De Medici.

Segnato da un amore incondizionato per la settima arte, cresciuto a pane e cinema e sopravvissuto ai Festival Internazionali di Venezia, Berlino e Cannes. Sono sufficienti poche parole per classificare il mio lavoro, diviso tra l’attenta redazione di approfondimenti su cinema, tv e musica e interviste a grandi personalità come Robert Downey Jr., Hugh Laurie, Tom Hiddleston e tanti altri.

Cortometraggi

L’oro di famiglia | Il corto di Emanuele Pisano candidato ai David 2021

Published

on

l'oro di famiglia

Candidato ai David di Donatello 2021 come Miglior Cortometraggio, L’oro di famiglia è diretto dal siciliano Emanuele Pisano, che lo ha scritto insieme alla campana Olimpia Sales.

Leggi anche: EYES, il corto di Maria Laura Moraci ai David di Donatello 2019

Prodotto e distribuito da Pathos Distribution – casa di produzione e distribuzione cinematografica che punta a diffondere i cortometraggi d’avanguardia, sperimentali, innovativi nei festival e nel circuito delle vendite su piattaforme streaming e TV – il cortometraggio indipendente ha già vinto il premio Rai Cinema Channel all’Ortigia Film Festival, ricevuto numersi riconoscimenti in festival nazionali ed
internazionali, ed è stato anche selezionato dalla Federazione italiana cinema d’essai – FICE per l’iniziativa “Cortometraggi che passione”.

L’oro di famiglia | La trama

Quando Salvo e Fabrizio decidono di compiere quella rapina, non immaginano minimamente in cosa si imbatteranno. Sicuri che il rigattiere li ricompenserà come si deve per il bottino requisito, restano piuttosto delusi dello scarso guadagno. Se non che si insinua nella mente di Salvo una questione più intima e personale.

L’album di famiglia rinvenuto tra la refurtiva spinge il giovane a indagare se anche lui ne possieda uno. Ovviamente sarà una ricerca alquanto complicata, considerando il background dal quale Salvo proviene.

Il cortometraggio mette così in evidenza quali siano i reali valori nella vita di un essere umano, anche in quella di uno che ha imbroccato una strada non troppo “pulita”. Gli affetti, i ricordi, sono ciò che rendono un uomo degno di essere definito tale. Gli donano un’identità, oltre che una storia.

L’oro di famiglia | Chi sono Danilo Arena ed Emanuele Pisano

Dalla terra sicula proviene anche il bravissimo protagonista, che risponde al nome di Danilo Arena. Già notato in Che Dio ci aiuti 4 e nel videoclip musicale de I tuoi particolari di Ultimo, il giovane attore ha collaborato con Guido Chiesa per Cambio tutto, Matteo Rovere per la serie Romulus ed è atteso nella terza stagione de Il cacciatore.

Per quanto riguarda invece Pisano, classe 1988, è una personalità piuttosto nota nel giro dei cortometraggi. Ciò lo deve al suo Rec Stop & Play – miglior corto al Taormina Film Festival – ma anche ai vari video musicali, attraverso i quali ha potuto lavorare con artisti del calibro di Gianluca Grignani e Ultimo. Disney Channel ha poi rappresentato un trampolino di lancio impareggiabile: per l’emittente dirige infatti la seconda e terza stagione di Sara e Marti, quindi porta sullo schermo Sara e Marti – Il film.

Emanuele Pisano

La Sales si è invece laureata al DAMS di Roma Tre e ha vinto un Premio Solinas con la webserie 063139.

Le dichiarazioni dei realizzatori

Stando alle dichiarazioni del regista, L’oro di famiglia nasce da un’esigenza: “raccontare il legame viscerale che attanaglia l’uomo alle proprie origini e al proprio passato”.

“Lo stile di regia scaturisce dal desiderio di entrare il più possibile dentro la storia: la macchina da presa si trasforma così in un ulteriore attore che sconfina all’interno dei luoghi calpestati dal protagonista. Tuttavia si tratta di uno sguardo volutamente impreciso. Ho infatti cercato di lavorare sull’imprevedibilità delle scelte prese di volta in volta dal personaggio. È per questo che la macchina spia, ma non anticipa mai i movimenti del protagonista: si limita ad aspettare le sue decisioni”.

Leggi anche: Venezia 77 | RIVA IN THE MOVIE, il cortometraggio dedicato al cinema

“La necessità del protagonista è quella di vivere di nuovo un momento legato al proprio passato. È un impulso che lo spinge a deviare i suoi passi per rimettere a posto quel che di più prezioso possa avere un nucleo familiare: i ricordi. Il protagonista del corto, quindi, galleggia nella speranza che un ricordo, offuscato dal tempo, possa ritornare vivido tramite delle semplici foto – ha affermato Olimpia Sales – La nostalgia verso ciò che si è stati e verso la propria famiglia non ci abbandona mai: è una maledizione a cui siamo condannati tutti”.


Continue Reading

Disney +

Luca | il trailer e il poster del film d’animazione Pixar dal cuore italiano

Published

on

I film di prossima uscita previsti per l’estate 2021 si prospettano essere davvero interessanti e in alcuni casi, addirittura irresistibili. Oltre ai cinema, anche le piattaforme streaming sono pronte a rilasciare titoli che entusiasmeranno il pubblico di tutte le età. Ad aprire le danze sarà Luca, il nuovo film d’animazione Pixar dal 18 giugno su Disney+. Per vedere il nuovo trailer in italiano cliccate in alto.

Il 24esimo film d’animazione targato Pixar Animation Studios è diretto dal candidato all’Academy Award® Enrico Casarosa (La Luna) e prodotto da Andrea Warren (Lava, Cars 3). Il premiato compositore Dan Romer (Re della terra selvaggia, Maniac) ha creato la colonna sonora.

Le dichiarazioni del regista del film Luca

Diretto dal candidato al Premio Oscar® Enrico Casarosa, questo nuovo film d’animazione realizzato dalla geniale Disney Pixar, racconta di un’incredibile estate nella città di mare italiana Portorosso. Sarà una vera avventura quella che Luca, un simpatico mostro marino vivrà in compagnia del suo amico Alberto, anche lui dalle fattezze mostruose. In occasione del rilascio del nuovo trailer e dei poster che potrete vedere a metà pagina, il regista italiano ha dichiarato tutto il suo amore per l’Italia, inserendo la canzone di un noto cantautore napoletano per due motivi.

Ho sempre amato ‘Il Gatto e la Volpe’ di Edoardo Bennato, è una canzone con cui sono cresciuto.
È un brano degli anni Settanta, quindi di un periodo successivo rispetto alla fine degli anni Cinquanta, inizio anni Sessanta in cui è ambientato il film. Sono però felice di aver fatto questa eccezione perché è una canzone che mi ha sempre trasmesso il senso dello stare insieme, dell’amicizia, e in quest’ottica mi sembra che Luca e Alberto abbiano delle similitudini con il gatto e la volpe, due amici che si cacciano sempre insieme nei guai.

Il regista ha aggiunto: “Ovviamente il brano parla anche di altro, ma è questo il motivo per cui l’ho scelto, per quel qualcosa di giocoso e divertente. Sono felice che il brano sia presente anche nel
trailer, oltre che nel film. Inoltre sono contento di aver potuto inserire nel film un piccolo omaggio a Pinocchio attraverso questa canzone”.

Leggi anche: Luca | il nuovo film originale Pixar per un’estate sulla riviera italiana

I poster ufficiali del film Luca

Leggi anche: Soul | Il nuovo film Pixar è una scintilla di luce che scalda il cuore

La trama

L’originale film d’animazione Disney e Pixar dal titolo Luca, narra la storia di un giovane ragazzo che vive un’esperienza di crescita personale durante un’indimenticabile estate tra a gelati, pasta e infinite corse in scooter. Luca condivide queste avventure con il suo nuovo migliore amico, ma tutto il divertimento è minacciato da un segreto profondo: sono mostri marini di un altro mondo situato appena sotto la superficie dell’acqua.


Continue Reading

Cinema

Cinema | quali sale riaprono da oggi in Italia?

Published

on

Saranno circa 120 su 1.400 i cinema italiani che il 26 aprile riapriranno al grande pubblico. I numeri, pari al 15 per cento delle strutture in zona gialla (in quelle arancioni e rosse gli schermi resteranno spenti) li comunica Simone Gialdini, direttore generale dell’Anec, l’associazione nazionale esercenti cinema. Un numero non scontato considerando le difficoltà che comunque si presenteranno. «Le condizioni di riapertura sono insostenibili», afferma Gialdini, citando il coprifuoco alle 22 che impone l’ultimo spettacolo alle 19.30, il divieto di vendere bevande e, soprattutto, il fatto che, con la decisione di riaprire annunciata solo una decina di giorni fa, «non ci sono molti film da proiettare, visto che la programmazione delle uscite richiede circa quattro/cinque settimane».

Ma quali cinema riapriranno? E con quali film?

Quali film vedere

Il menù dei film proposti al pubblico che torna in sala dopo mesi di astinenza e di piattaforme offrirà pellicole da Oscar, come Minari, Collective e Mank. Insieme a questi, anche i film italiani che sono stati pochi giorni in sala prima della chiusura di ottobre. Tra questi I Predatori di Pietro Castellitto e titoli approdati direttamente sulle piattaforme di streaming che adesso tentano la strada delle sale: Cosa sarà, il film di Francesco Bruni con Kim Rossi Stuart presentato alla Festa del cinema di Roma, e Lei mi parla ancora di Pupi Avati, pensato per il cinema ma dirottato su Sky. Torneranno nelle sale, per un doppio giro, anche i film già usciti che saranno premiati ai prossimi David di Donatello dell’11 maggio.

In programmazione in alcune sale anche Nuevo Orden, presentato in concorso alla 77esima Mostra internazionale di arte cinematografica di Venezia, e la versione restaurata in 4K del capolavoro In the Mood for Love.

La lista dei cinema (in aggiornamento)

Ecco un elenco (in continuo aggiornamento) delle sale nuovamente operativo sul territorio italiano.

EMILIA-ROMAGNA

Provincia di Bologna:

POP UP CINEMA JOLLY 

NUOVO CINE MANDRIOLI

Provincia di Ferrara:

APOLLO MULTISALA 

Provincia di Forlì-Cesena:

MULTISALA ALADDIN

Provincia di Modena:

CINEMA EDEN

CINEMA SALA TRUFFAUT

Provincia di Piacenza:

CINEMA NUOVO JOLLY

CORSO MULTISALA

Provincia di Reggio Emilia

CINEMA ROSEBUD

CINEMA EDEN

FRIULI VENEZIA GIULIA

Provincia di Pordenone:

CINEMAZERO

Provincia di Trieste:

CINEMA NAZIONALE

CINEMA GIOTTO

CINEMA ARSTON

Provincia di Udine:

CINEMA VISIONARIO

CINEMA CENTRALE

CINECITY

CINEMA SOCIALE

LAZIO

Provincia di Roma:

GREENWICH

NUOVO SACHER

QUATTROFONTANE

LIGURIA

Provincia di Genova:

CIRCUITO SIVORI

CIRCUITO ODEON

CIRCUITO FILMCLUB

Provincia di La Spezia:
CINEMA IL NUOVO

CAMPANIA

Provincia di Napoli:

MODERNISSIMO

Provincia di Salerno:

TEATRO DELLE ARTI

LOMBARDIA

Provincia di Bergamo:

CAPITOL MULTISALA 

CONCA VERDE

CINETEATRO GAVAZZENI

TREVIGLIO ANTEO SPAZIOCINEMA

Provincia di Cremona:

CREMONA ANTEOSPAZIO CINEMA

Provincia di Mantova:

CINEMA CARBONE

Provincia di Milano:

ANTEO PALAZZO DEL CINEMA

BELTRADE

CINEMA CENTRALE

CITYLIFE ANTEO

IL CINEMINO 

CINEMA MEXICO

PALESTRINA

WANTED CLAN

CINEMA RONDINELLA

Provincia di Pavia:

CINEMA ARLECCHINO

MARCHE

Provincia di Ancona:

CINEMA AZZURRO

PIEMONTE

Provincia di Torino:

CINEMA CENTRALE

TOSCANA

Provincia di Firenze:

CINEMA LA COMPAGNIA

Provincia di Pisa:

CINEMA ARSENALE

VENETO

Provincia di Vicenza:

CINEMA PASUBIO

Continue Reading
Advertisement

Facebook

Advertisement

Popolari