Dal network che manda in onda la serie The Walking Dead arriva la notizia che ci sono piani per altri dieci anni per farla prosperare.

The Walking Dead: non finirà presto

Tramite il sito The Hollywood Reporter, il CEO di AMC Networks Josh Sapan ha dichiarato: “The Walking Dead è un universo… e abbiamo un piano da gestire per il prossimo decennio e oltre. Quel piano è sempre attento e rispettoso per il mondo di fan che seguono la serie TV.” Nell’intervista Sapan sottolinea come la serie TV Fear the Walking Dead è un esempio del franchise e di come si possa estendere ben oltre lo show principale.

The Walking Dead quindi si sta trasformando da una serie TV, già alla nona stagione, a un Universo televisivo. Un esempio potrebbe essere quello DC creato dalla Warner sui vari canali TV. I supereroi DC infatti esistono in un universo più grande dove è possibile incontrarsi e avere episodi comuni. Ma, per The Walking Dead può funzionare e funzionare bene per altri dieci anni?

Negan in The Walking Dead

The Walking Dead diventa un Universo

Mentre la serie di fumetti di Robert Kirkman (da cui è tratta la serie) ha ancora anni di storia da esplorare, c’è la possibilità che lo spettacolo non duri abbastanza a lungo. Inoltre, le partenze imminenti di Andrew Lincoln e Lauren Cohan costringeranno anche il team creativo a deviare dal percorso del fumetto. Quindi gli autori dello show televisivo dovranno fare i conti con l’assenza del leader della serie e dovranno inventarsi qualcosa di incredibilmente buono per avere una struttura solida che possa garantire qualità per altri 10 anni. Sopratutto se questa serie vedrà nascere nuovi spin-off come Fear The Walking Dead  che sta piano piano conquistando i fan.

Preparatevi quindi a nuovi annunci. La nuova stagione di The Walking Dead inizia il 22 ottobre.