E se la vita di Silvio Berlusconi diventasse un film? È intorno a questo dilemma che l’Hollywood Reporter ha iniziato a fantasticare su un ipotetico lungometraggio dedicato al Cavaliere. Infatti, l’ex primo ministro italiano avrebbe dichiarato di recente che la sua vita sarebbe perfetta per un film. Ma chi avrebbe l’arduo compito di rappresentare sul grande schermo la famiglia Berlusconi? A dare risposta è stata proprio la rivista statunitense specializzata nell’intrattenimento e nel cinema. Sarebbe Danny De Vito l’uomo perfetto per interpretare il politico e imprenditore milanese, non fosse altro che per ragioni di altezza. Veronica Lario, la seconda moglie di Berlusconi da cui si è recentemente separata, avrebbe il volto di Angelina Jolie, mentre per Mara Carfagna, ex primo ministro per le Pari Opportunità, l’ideale sarebbe Demi Moore.

James Marsden diventerebbe Piersilvio Berlusconi e Wallace Shawn sarebbe perfetto nei panni di Lele Mora. Non può mancare certo Ruby, che avrebbe i tratti di Eva Mendes; invece Eddie Marsan sarebbe Nanni Moretti. Per quanto riguarda i rapporti internazionali: nel ruolo di George Bush ci sarebbe Josh Brolin e in quello di Barack Obama niente meno che Denzel Washington, mentre per Rupert Mardoch sarebbe designato Eli Wallach. Ritornando in terra italiana: Bettino Craxi avrebbe le fattezze di Bob Hopkins. Non mancano neanche Carlo Verdone e Tony Renis, rispettivamente James Gandolfini e Joe Pesci. Poteva mancare forse la figura di Gesù in un film dedicato a Silvio Berlusconi? Ovviamente no, tanto che il  designato ideale per ricoprire questo ruolo sarebbe Joaquin Phoenix. Il cast è fatto. Chissà che l’idea non si trasformi in realtà.

[nggallery id=109]