In attesa del quarto capitolo de L’Era Glaciale, intitolato Ice Age: Continental Drift, la Fox ha partorito un cortometraggio, diviso in due parti, interamente dedicato allo scoiattolo Scrat, in perenne ricerca della sua ghianda. “Scrat’s Continental Crack-up”, questo il titolo, è un cortometraggio animato diretto da Steve Martino e Mike Thurmeier per la Blue Sky Studios. Il protagonista Scrat, è alle prese con un nuovo tentativo di nascondere la sua amata ghianda dalle grinfie di qualsivoglia altro contendente, ma finisce per causare la deriva dei continenti. Chris Wedge è sempre alla voce di Scrat, mentre ritroviamo Jason Fricchione quale narratore delle varie scene e Simon Pegg in un breve cameo nei panni del personaggio “Buck”.

Seguendo la solita sequenza alla quale ci ha abituato L’Era Glaciale, ritroviamo Scrat, noto oramai per la sua proverbiale sfortuna, intento ad annusare una calotta di ghiaccio alla ricerca di un luogo dove nascondere la ghianda. Proprio quando colpisce la superficie, finisce in qualche modo per frantumare l’intera montagna, immagine già vista nei vari lungometraggi della serie. L’oggetto del contendere inizierà un viaggio infinito attraverso tutti gli strati della Terra, arrivando infine ad una sfera metallica che ne compone il nucleo. Sarà proprio questo ad innescare una reazione a catena che porterà alla divisione della Pangea, come la storia c’insegna.

Il corto è stato diffuso nei cinema, collegato a vari altri film come “I Viaggi di Gulliver” nel 2010, Rio nel 2011, I Pinguini di Mr. Popper nel 2011, Glee: The Movie 3D Concert nel 2011, ed Alvin and the Chipmunks: Chipwrecked nel 2011. È stato inoltre pubblicato on-line pochi giorni dopo la prima nei cinema, il 6 gennaio 2011, su iTunes Movie Trailers.

L’era Glaciale 4, lo ricordiamo, uscirà il 13 luglio del 2012.

 

Ice Age: Scrat’s Continental Crack Up – Corti #1 e #2