Connettiti a NewsCinema!

CineKids

12 film Disney in uscita tra il 2016 e il 2019

Pubblicato

:

La Disney è uno degli studi più prolifici che ha sempre molto da offrire ad Hollywood. Fino al 2019 il listino presenta già  una pioggia di titoli tra film di animazione, il nuovo capitolo del franchise Star Wars e numerosi cinecomic Marvel che speriamo di vedere ancora per molto tempo. Ci sono così tanti film Disney da guardare per i prossimi tre anni, ma in questo elenco ve ne evidenziamo dodici tra i più attesi e curiosi.

Alice attraverso lo Specchio

Dopo il grande successo Alice in Wonderland diretto da Tim Burton nel 2010, sta per arrivare sul grande schermo Alice Attraverso lo specchio che farà di nuovo viaggiare nel tempo l’eroina interpretata da Mia Wasikowska, al fine di salvare il Cappellaio Matto (Johnny Depp). Anche se Burton è stato sostituito da James Bobin – noto per il suo lavoro con The Muppets, così come il suo primo lavoro come regista sul prossimo crossover 21 Jump Street / Men in Black – il secondo film sarà caratterizzato sicuramente dalla stessa stravaganza.
E con l’introduzione del nuovo personaggio Time (Sacha Baron Cohen), e alcune vecchie conoscenze come la Regina Bianca (Anne Hathaway), la Regina Rossa (Helena Bonham Carter) e il Bruco Blu (doppiato dal compianto Alan Rickman), questo film è sicuro di essere un sequel ben accolto.

La Bella e La Bestia

Forse uno dei film più attesi di questo elenco è La Bella e La Bestia in versione live action con Emma Watson nei panni di Belle. Scelta apprezzata dal web, come se non ci fosse un’attrice migliore per interpretare la parte.
Nel cast del film anche Dan Stevens come la Bestia, Luke Evans come Gaston, Emma Thompson come la Signora Potts e Ewan McGregor come Lumiere. Questo adattamento del classico Disney è incentrato sempre sulla storia d’amore, seguendo le orme del live action dello scorso anno Cenerentola interpretato da Lily James, che potrebbe essere esattamente quello di cui i fan Disney hanno bisogno.

disn2

Il GGG

L’ultima creazione di Steven Spielberg segue la piccola Sofia e il suo nuovo amico GGG: il Grande Gigante Gentile, interpretato dal recente premio Oscar come Miglior Attore Non Protagonista per Il Ponte delle Spie, Mark Rylance. Un’intera generazione è cresciuta con il libro di Roald Dahl e non vediamo l’ora di vedere la storia dul grande schermo. Questo emarginato solitario fa amicizia con la bambina e i due subiscono una serie di eventi che derivano dalla loro amicizia improbabile. Il GGG promette di essere una commovente ed emozionante avventura sull’importanza dell’ amicizia e dell’ inclusione.

Cars 3

E’ difficile dire quanto sarà apprezzato il terzo capitolo di Cars. Anche se molti non sono rimasti soddisfatti dal secondo film, la Disney è decisa a far uscire questo terzo capitolo. La trama è ancora sconosciuta e il cast non è ancora stato annunciato ufficialmente, ma per la regia è girata voce che John Lasseter, che ha diretto i due film precedenti, potrebbe essere sostituito con Dan Scanlon, regista di Monsters University. Se questa scelta sarà confermata e visto il successo del sequel di Monsters & Co. possiamo dire che Cars 3 è in buone mani.

Alla ricerca di Dory

Visto il successo di Alla ricerca di Nemo (2003), i fan del pesciolino arancione sono in attesa del sequel Alla Ricerca di Dory che rende protagonista il personaggio più amato del primo film. Cosa c’è di più perfetto di un film incentrato su uno dei più teneri, più amabili personaggi animati Disney? Questo nuovo film seguirà la pesciolina blu (doppiata da Ellen DeGeneres) che, lontana dai suoi cari, deve trovare la sua strada. Anche questa avventura promette di commuovere come il primo film.

disn

Gigantic

E’ un po’ lontano nel futuro, ma non possiamo fare a meno di essere curiosi di questo Gigantic è ambientato in Spagna durante l’epoca delle esplorazioni. In questa versione della famosa favola di Jack e il fagiolo magico, un giovane ragazzo di nome Jack scopre il mondo dei giganti tra le nuvole e fa amicizia con uno di loro. L’avventura diventa un viaggio straordinario e pieni di sorprese. Tuttavia ancora non si sa molto della trama e del cast, ma sarà diretto da Nathan Greno, che ha diretto Tangled nel 2010.

Gli Incredibili 2

La trama, il cast e tutte le altre informazioni pertinenti questo sequel sono ancora ignote. Corre voce che Spencer Fox (che ha dato la voce a Dash nel primo film) non tornerà per il sequel a causa del cambiamento nella sua voce nel corso del tempo. Il regista / scrittore del film dovrebbe essere Brad Bird, noto per aver diretto Ratatouille (2007) e l’originale Gli Incredibili (2004).

Il Libro della Giungla

Come si fa a fare un film live action con degli animali parlanti? Stiamo per scoprirlo. Manca poco all’uscita de Il Libro della Giungla live action diretto da Jon Favreau. La storia seguirà la vita di Mowgli (Neel Sethi), cresciuto nella giungla da una varietà di animali selvatici tra cui lupi, un orso e una pantera nera. Il cast comprende Bill Murray (Baloo), Scarlett Johansson (Kaa), Idris Elba (Shere Khan), Christopher Walken (King Louie) e Lupita Nyong’o (Raksha), solo per citarne alcuni. Il film è destinato ad essere diverso da qualsiasi cosa Disney fatta prima, e per fortuna non abbiamo dovuto aspettare molto tempo per vederlo.

url-1

Oceania

Questo non è solo un film Disney sulle reali storie mitiche di dei e semidei, ma la protagonista è stata la prima recluta hawaiana tra le principesse Disney. Il film seguirà quest’ultima (Auli’i Cravalho) mentre si propone di scoprire un’ isola leggendaria con le sue impressionanti abilità di navigazione. Il semidio Maui (Dwayne “The Rock” Johnson) si unirà il viaggio. Il film riguarderà un nuovo territorio e apre le porte per altri film simili in futuro.

Pete’s Dragon

Questo remake Disney porta in vita la storia dell’orfano Pete e il suo amico drago Elliott, dal celebre film del 1977. Il film sarà un aggiornamento dell’originale solo in termini di effetti visivi. Pete’s Dragon prevede nel cast Oakes Fegley come Pete, Bryce Dallas Howard come Grace. L’originale era un racconto emozionante di un bambino perduto, e il remake è più probabile che faccia rivivere quella trama in un’atmosfera più fantasiosa e tiri le corde del cuore il più possibile.

Pirati dei Caraibi: Dead Men Tell No Tales

Il quinto episodio della serie Pirati dei Caraibi riporterà l’amato pirata Capitan Jack Sparrow (Johnny Depp), e reintrodurrà Will Turner (Orlando Bloom) alla serie nei panni del capitano dell’Olandese Volante. I fan possono aspettarsi di vedere anche Barbossa (Geoffrey Rush). Il quinto film seguirà Jack mentre cerca il Tridente di Poseidone per contribuire a salvare la sua vita dai pirati fantasma che sono appena sfuggiti dal Triangolo del Diavolo, guidati dalla nemesi di Jack, il capitano Salazar (Javier Bardem). Con il duo Jack e Will di nuovo riunito, questo potrebbe essere una boccata d’aria fresca per il franchise.

Toy Story 4

Woody (Tom Hanks) e Buzz (Tim Allen) sono in missione per salvare il giocattolo che hanno perso: Bo Peep (Annie Potts). Con la storia d’amore nascente tra Jessie (Joan Cusack) e Buzz, non abbiamo potuto fare a meno di sentirci male per Woody che ha pianto per il suo amore perduto. Ogni film di Toy Story è stato perfetto come l’ultimo, quindi ci sono grandi aspettative per il quarto.

Il cinema e la scrittura sono le compagne di viaggio di cui non posso fare a meno. Quando sono in sala, si spengono le luci e il proiettore inizia a girare, sono nella mia dimensione :)! Discepola dell' indimenticabile Nora Ephron, tra i miei registi preferiti posso menzionare Steven Spielberg, Tim Burton, Ferzan Ozpetek, Quentin Tarantino, Hitchcock e Robert Zemeckis. Oltre il cinema, l'altra mia droga? Le serie tv, lo ammetto!

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CineKids

Soul, il toccante teaser trailer del nuovo film Disney Pixar

Pubblicato

:

https cdn.cnn .com cnnnext dam assets 191108190511 03 pixars soul copy

Arriverà nelle sale italiane il 16 settembre 2020 il nuovo lungometraggio d’animazione Disney e Pixar Soul. Il film diretto da Pete Docter e prodotto da Dana Murray accompagnerà il pubblico in un viaggio inaspettato dalle strade di New York all’immensità di regni cosmici mai visti prima e nell’immaginario “You Seminar”, un luogo fantastico in cui tutti scoprono la propria personalità e unicità.

Nella versione originale del film, il cast di voci comprende Jamie Foxx, che presta la voce a Joe Gardner, insegnante di musica di scuola media la cui vera passione è suonare il jazz, e Tina Fey che interpreta 22, un’anima ancora in formazione che per uno strano scherzo del destino incontra Joe quando quest’ultimo si ritrova accidentalmente allo “You Seminar”. Insieme, i due cercheranno di trovare un modo per far tornare Joe sulla Terra, scoprendo davvero cosa significhi avere una personalità e un’anima.

Leggi anche: Tutte le emozioni Pixar in un video

Il musicista rinomato in tutto il mondo Jon Batiste scriverà alcune composizioni jazz originali per il film e i vincitori dell’Oscar® Trent Reznor e Atticus Ross (The Social Network) della band Nine Inch Nails scriveranno una colonna sonora originale che oscillerà tra il mondo reale e quello delle anime.

Continua a leggere

Animazione

Klaus – I segreti del Natale, un film d’animazione tenero e scanzonato

Pubblicato

:

klaus netflix

Jesper (voce italiana doppiata dal cantante Marco Mengoni) è il classico figlio di papà adagiato su dolci e pigre abitudini: maggiordomo sempre a disposizione, colazione a letto, lenzuola di seta, e studio svogliato (all’accademia delle Poste del padre). Questo stato di cose e la sua crescente indolenza faranno convincere il genitore che sia giunto il momento di metterlo alla prova, fargli sporcare le mani con le difficoltà del mondo reale. Jesper verrà così spedito alla volta di Smeerensburg, isola ghiacchiata oltre il Circolo Polare Artico, un’isola dove oltre al gelo reale regna anche il gelo umano, dove i pochi abitanti sono (per tradizione) tutti infelici e i rapporti tra persone sono quasi inesistenti o perlopiù di contrasto. 

In questo clima di grigiore diffuso e incomunicabilità la missione di Jesper (pur di guadagnarsi il ritorno a casa) sarà quella di recapitare ben 6000 lettere scritte dagli abitanti di Smeerensburg. Una missione a dir poco impossibile considerando anche che gran parte di quella gente non sa nemmeno leggere e scrivere. Eppure, spronato dalla creatività e baciato dalla fortuna, il giovane postino escogiterà un modo per mutare lo stato di cose, contando infine sull’aiuto di Alva, insegnante reinventatasi pescivendola per necessità, e Klaus, omone dal passato doloroso ma con il dono delle mani d’oro.

klaus netflix christmas original movie

Sorta di prequel di Babbo Natale e di come ebbe inizio la tradizione delle letterine consegnate a mezzo slitta e renne, ma anche sorta di Grinch al contrario dove ad opporre resistenza alla gioia non è un singolo esserino verde ma bensì un intero paese, Klaus è il primo lungometraggio di animazione realizzato dalla mega piattaforma Netflix. Una produzione spagnola in inglese scritta e diretta da Sergio Pablos qui al suo debutto alla regia, e prodotta da SPA Studios con il supporto di Aniventure e distribuita, appunto, da Netflix. Film d’animazione natalizio classico sui buoni sentimenti che mescola tecniche d’animazione tradizionali (disegnate a mano) con tecnologie all’avanguardia, Klaus è una tenera discesa in slittino verso un’armonia ritrovata, una storia che opera la conversione di un mondo grigio e ostile nella convivialità di un mondo brillante, di pace, e pieno di doni da spartire.

 klaus

Il buon Klaus (Francesco Pannofino nella voce italiana), è omone grande e grosso che ha inglobato il dolore di una grande perdita nella sua fisicità goffa ma rassicurante, e saranno proprio le sue abilità d’artigiano del legno, anch’esse relegate in “cantina” insieme ai dolori del passato, a contribuire in maniera determinante alla “conversione” di Smeerensburg. Netflix regala per il Natale 2019 una parabola classica dai tratti semplici ma affascinanti, giocata tutta sul valore dei buoni sentimenti, sulla possibilità (sempre esistente) di dare il via a un circolo vizioso e virtuoso con un primo “vero atto di bontà che ne ispira sempre un altro”, e capace senz’altro di attirare l’attenzione dei più piccoli. Una piacevole discesa in slitta tra le nevi soffici, verso una rinnovata aurora boreale, e verso il sorriso ritrovato di una cittadina di bambini impegnati a imparare l’arte della scrittura pur di barattare le lettere di desideri con la magia di un nuovo gioco.  

Review 0
4 Punteggio
Regia
Sceneggiatura
Cast
Colonna Sonora
Continua a leggere

CineKids

RomaFF14: Motherless Brooklyn, la recensione del film di Edward Norton

Pubblicato

:

Motherless Brooklyn recensione

Edward Norton apre la 14° edizione della Festa Internazionale del Cinema di Roma con Motherless Brooklyn – I Segreti di una Città, un film di cui ha curato la sceneggiatura e la regia, oltre a vestire i panni del protagonista Lionel Essrog. Investigatore privato nella New York anni 50, Lionel è affetto dalla sindrome di Tourette, un disturbo che gli rende difficile i rapporti con gli altri, soprattutto per il lavoro che fa. Dopo che il suo amico e collega Frank Minna (Bruce Willis) viene ucciso, egli inizia a indagare per scoprire la verità e si immerge in una realtà urbana di potere e corruzione tra musica jazz, fumo e whisky.

Tratto dall’omonimo romanzo di Jonathan Lethem, Motherless Brooklyn – I Segreti di una Città sembra un film d’altri tempi, non solo per il periodo storico in cui si svolge la storia, ma per lo stile che ricorda i gangster movie e i noir del passato. 

Motherless Brooklyn Edward Norton

Edward Norton e Gugu Mbatha-Raw in Motherless Brooklyn

Avvolto nella nebbia il celebre ponte di Brooklyn è una presenza costante, mentre l’avventura di Lionel si sviluppa in modo fluido, mettendo insieme gli indizi come fossero pezzi di un puzzle per risolvere il mistero. Minna lascia in eredità a Essrog il compito di far saltare una cospirazione all’interno del Municipio che coinvolge la pulizia etnica dei neri dalle aree mature per una redditizia riqualificazione. Si delinea così un film poliziesco e un dramma sostanziale che ricorda le atmosfere di film come Chinatown e Il Grande Sonno, con le macchine e i costumi tipici di un’epoca intrigante.

La musica, tuttavia, ha un ruolo fondamentale e una valenza narrativa potente. La colonna sonora curata da Daniel Pemberton accompagna quasi ogni scena, suggerendo lo stato d’animo dei personaggi e anticipando persino il futuro prossimo. Nei panni di un personaggio ossessivo-compulsivo, Norton regge il film quasi completamente sulle sue spalle, ma sceglie di affiancarsi a un cast stellare che comprende Alec Baldwin come un politico senza scrupoli, prefigurazione di Trump per certi versi, e Willem Dafoe. Inoltre Gugu Mbatha-Raw interpreta Laura Rose, un’attivista della comunità di colore con cui Lionel si accompagna nel corso della sua indagine che la coinvolge direttamente. La regia di Norton è ambiziosa e attenta ai dettagli. Compone inquadrature prevalentemente avvolte dalla luce notturna, con toni chiaroscuri e un protagonismo delle ombre. Ci si aspetta di vedere, da un momento all’altro, Travis Bickle di Taxi Driver o Gli Intoccabili di Brian De Palma che svoltano l’angolo in un paesaggio urbano umido e suggestivo.

Review 0
3.3 Punteggio
Regia
Sceneggiatura
Cast
Colonna Sonora
Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

Film in uscita

Novembre, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Dicembre

Nessun Film

Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X