Connect with us

Non categorizzato

Eva Green, un talento internazionale scoperto dal cinema italiano

Published

on

Riassumere Eva Green in poche parole? La francese dal nome americano e dall’esordio cinematografico tutto italiano. Sguardo magnetico con due profondi occhi verdi e una folta capigliatura castana, ma all’occorrenza anche biondo platino, è una delle attrici più amate ed apprezzate degli ultimi anni. La bella Eva, giunta all’età di 36 anni, dimostrandone molti meno, nel corso del tempo ha dimostrato di sapersi mettere in gioco e di scegliere alcuni ruoli con accuratezza, senza mai accontentarsi, correndo spesso molti rischi, con l’unico intento di farsi strada in questo mondo spietato che è Hollywood. Non solo attrice, ma anche modella per vari marchi della moda italiana ed internazionale, Eva ha trascorso la sua vita adolescenziale tra Parigi, Londa e New York (beata lei), frequentando le migliori accademie d’arte drammatica .

eva2
Intelligente ed affascinante, la scelta di diventare attrice nel suo caso non fu una scappatoia dagli studi scolastici, visti gli ottimi voti. Una storia simile a quella delle 25enne Jennifer Lawrence, la quale in età precoce capì che la sua strada era la recitazione, sostenuta sempre dai genitori. Scommessa vinta anche per la Green. Lo so, non è molto carino sbirciare nella carriera di altre colleghe, ma a volte è inevitabile. Appunto, come stavo dicendo il suo primissimo esordio nel 2001, non fu dietro la macchina da presa ma nella palestra che ogni attore di livello dovrebbe affrontare almeno una volta nella vita: il teatro. Palcoscenico tutto per lei, zero possibilità di errore, un pubblico presente pronto ad applaudirti o fischiarti, è qui che si forma un vero artista e senza dubbio rappresenta la prova del nove di ogni performer. Merito di questa esperienza se dopo 2 anni avviene il suo esordio cinematografico e per di più sotto la direzione di un grande maestro del nostro cinema italiano, Bernardo Bertolucci. Il film in questione è The Dreamers – I sognatori, pellicola che fece discutere molto “all’epoca”, e ricordata in particolare per la corsa dei tre ragazzi, Michael Pitt, Louis Garrel ed Eva Green, all’interno dei corridoi del Museo del Louvre. Ricco di citazioni ed omaggi, come la corsa già presente nel film Bande à part del 1964, in The Dreamers la bella Eva interpretò Isabelle, seppur non con poche difficoltà per varie ragioni. Poco più che 21enne, la Green avrebbe ed ha interpretato una ragazza aperta al sesso a tre e molto ribelle, trascinata anche dagli altri due ragazzi, Mattew e Theo. La preoccupazione dei genitori di Eva e di lei stessa, è riconducibile solo ad un nome: Maria Schneider. Magari ai più giovani non dirà niente, ma fu un’attrice che diede scandalo insieme a Marlon Brando per il film Ultimo tango a Parigi, in particolar modo per una scena, che le venne affibbiata ogni qual volta apparisse sullo schermo. Un vero e proprio marchio a vita, essere ricordata solo per quel motivo, anziché per la propria prova d’attrice.

eva4

I genitori spaventati di un ipotetico remake con la figlia, cercarono di farla desistere dall’accettare, ma la testarda e lungimirante Eva, capì che quella era un’occasione imperdibile per la sua carriera, ed accettò, ottenendo un grande successo, il primo. Da questo momento in poi, la carriera della Green la porta direttamente nel fatato mondo di Hollywood, il suo Eden. In un momento dove di “Green” resta solo il suo cognome, visti i lauti ingaggi che iniziano a fioccare per i vari ruoli che le vengono offerti, si trova a dividere le scene con grandi attori di livello internazionali, come Orlando Bloom nel film Le Crociate – Kingdom of Heaven diretto da Ridley Scott, nella quale interpreta la sensuale Sibilla di Gerusalemme. Rifiutare grandi ruoli come quello in The Black Dahlia di Brian De Palma, per non correre il rischio scampato anni prima con il caso Schneider, è un lusso che poche attrici possono permettersi. Lei è una di loro. Parafrasando il proverbio: “Si chiude una porta e si apre un portone” nel 2006 le viene fatta una “proposta che non può rifiutare”. Essere la nuova Bond Girl nel film Casino Royale affianco di Daniel Craig e Giancarlo Giannini. Dopo essersi sottoposta a varie lezioni di dizione per modificare il suo accento francese, accettò il ruolo che le consenti di vincere anche un BAFTA come miglior attrice emergente. Chi ha visto Casino Royale si ricorderà di certo i magnifici abiti da sera e lo charme della bellissima attrice francese. Divisa tra pubblicità e film, nel 2012 venne scelta dal regista visionario Tim Burton nella pellicola Dark Shadows accanto a Johnny Depp, Michelle Pfiffer e tantissimi altri attori. Qui interpreta Angelique bouchard,una sorta di vedova nera. Dove passa lei, semina morte e disgrazie a chiunque si mette contro il suo cammino. La bella e diabolica Green è colei che fa diventare un vampiro, Barnabas Collins (Johnny Depp) dopo aver tentato il suicidio per la morte della fidanzata Josette. Il suo castigo era quello di vivere per sempre, non trovando mai pace, con la colpa di averla sedotta ed abbandonata quando lavorava come domestica nella sua villa. Sicuramente stenterete a riconoscerla, scordatevi la folta chioma scura, e date il benvenuto ad un biondo platino che aiuta a renderla ancora di più una femme fatale e una donna di successo ma arida di sentimenti e senza scrupoli nonostante siano passati decenni, data la sua immortalità.

eva

In questi ultimi anni nel 2004 recitò in ben 4 film tra i quali 300 – L’alba di un impero e Sin City – Una donna per cui uccidere, pellicole nelle quali viene esaltata tutta la sua femminilità, sottolineata da molte scene di nudo.
Attualmente per la gioia di tutti i fan di Eva Green, è impegnata nelle riprese del nuovo film diretto dal grande Tim Burton, collaborando per la seconda volta, dopo ben 4 anni dalla prima volta. Il titolo è Miss Peregrine’s Home For Peculiar Children, nella quale interpreta una versione spaventosa di Mary Poppins. Il film uscirà in Italia il prossimo gennaio 2017. Se la vita professionale non ha misteri, di certo quella privata è un vero enigma. Dopo aver avuto una relazione con il collega Marton Csokas, conosciuto durante le riprese de Le Crociate nel 2006, non si hanno più novità al riguardo, a parte il fatto che non sono più fidanzati. La definirei un asso della riservatezza, un modello da seguire, per chi fa del gossip, il proprio pane quotidiano. Lei è la riprova che tenersi fuori da situazioni “scomode” è possibile, dedicandosi esclusivamente alla sua carriera di attrice. Le ultime notizie che riguardano l’amore, non la vedono legata a nessuno. Detto questo, per il momento non mi resta che augurarle di trovare il vero amore prima o poi, e chiunque avrà la fortuna di incontrarla sicuramente avrà accanto una grande donna.

Foto: Showtime

Il mio amore più grande?! Il cinema. Passione che ho voluto approfondire all’università, conseguendo la laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale a Salerno. I miei registi preferiti: Stanley Kubrick, Quentin Tarantino e Mario Monicelli. I film di Ferzan Ozpetek e le serie tv turche sono il mio punto debole.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non categorizzato

Linkem & GF 2021

Published

on

In occasione della nuova partnership con il Grande Fratello VIP 2021, Linkem ha lanciato un concorso a premi dal 27 settembre 2021 al 15 dicembre 2021. Si chiama “Vinci il GF VIP con Linkem” ed è aperto a clienti e non.

Per partecipare, gli utenti dovranno completare la procedura di registrazione sull’apposita landing page al seguente link, compilando i campi indicati e se saranno i fortunati vincitori dell’estrazione finale potranno vincere:

·      n. 1 TV 4k 82” UHD

·      n. 5 tablet Galaxy Tab S7+5g

·      n. 12 Box brandizzate Linkem e GF VIP contenenti: una t-shirt, una tazza e un quaderno

Altre iniziative Linkem + GF Vip 2021

Mercoledì 27 ottobre Linkem ha fatto atterrare nella casa del GF Vip un drone con un messaggio misterioso per uno dei concorrenti, senza però conoscere né il mittente né il destinatario di questo messaggio e lasciando così i concorrenti nella curiosità più totale. Abbiamo scoperto i protagonisti del misterioso messaggio solo durante la live del venerdì successivo in prime time, quando la figlioccia di Jo Squillo, Michelle Masullo, è entrata nella casa a sorpresa regalando forti emozioni al pubblico e alla cantante milanese. Guardate la clip sul sito: https://www.linkem.com/gf-vip.

In puntata abbiamo potuto assistere alle spettacolari riprese dall’alto effettuate dal drone, trasmesse sul tablet del pilota con definizione Ultra HD. Linkem è un’azienda leader nel settore della costruzione e gestione di reti wireless a banda ultra-larga da oltre dieci anni e incoraggia lo sviluppo di servizi innovativi 5G in tutto il Paese. I clienti possono contare su una rete veloce ed efficiente, sia per strumenti di lavoro sia per le varie soluzioni di intrattenimento online.

Come le reti FWA, le reti 5G sono basate su tecnologie miste fibra – radio per abilitare in modalità wireless connessioni ad altissima velocità e con bassissima latenza in grado di supportare lo sviluppo dell’Internet of Things (IoT), ovvero la connessione in rete di migliaia di oggetti intelligenti.

Linkem ha già attivato in centinaia di comuni la sua nuova e velocissima rete 5G. Con l’offerta dedicata 5G Maxi Promo 20 Anni l’utente può fruire di una connessione internet ultraveloce fino a 1 Gigabit senza linea fissa e senza limiti di traffico a soli 19,90€ al mese per i primi 6 mesi anziché 26,90€ al mese. E con l’opzione voce Parla&Naviga può usufruire di chiamate illimitate da casa verso mobili e fissi nazionali con tecnologia VoIP senza nessun costo aggiuntivo.


<img src="https://upstory.it/img/upstory_sponsored_light.png"
    width="151" height="18" style="width: 151px; height: 18px;">
Continue Reading

Non categorizzato

Venezia 78: Il Paradiso del Pavone, una famiglia sconnessa

Published

on

Il Paradiso del Pavone nasce da una collaborazione Italia-Germania ed è stato presentato al 78° Festival di Venezia nella sezione Orizzonti. Diretto da Laura Bispuri e scritto dalla stessa in collaborazione con Silvana Tamma.

Il Paradiso del Pavone: la sinossi

Un giorno d’inverno Nena riunisce la propria famiglia allargata per festeggiare il compleanno tutti insieme, compreso il pavone di Alma, l’unica bimba del gruppo, figlia di Adelina e Vito.

Rinchiusi in questa casa, saranno da una parte complici dall’altra spettatori, di una sequela di altarini che verranno a galla e di dinamiche talvolta scomode, che li porteranno sul finale a una resa dei conti necessaria alla pace interiore. 

Il Paradiso del Pavone: parenti serpenti

Decentrato da quello che vorrebbe provare ad essere, questo film è scandito da un tempismo non totalmente errato, ma piuttosto confusionario a livello di scrittura. Tra intrecci improbabili, personaggi che appaiono e nessuno si chiede perché rimangano senza motivazione e dialoghi talvolta poco sensati, si struttura una narrazione indecisa e spesso anticlimatica.

Poco intrigante anche a livello interpretativo, con una Alba Rohrwacher sottotono e personaggi sconnessi, il film vive di scene disegnate su atteggiamenti deliranti figli di caratteri che contrastano perfino col loro stessi.

Ad un certo punto pare di essere spettatori di un gruppo di deliri che vengono snocciolati senza collante narrativo. Interessante è la raffigurazione della figura femminile che viene rappresentata attraverso molteplici e differenti personalità.

Lo stesso si può affermare per il ruolo di madre, anche qui proposto tramite diversi modi di agire, sensibilità e comportamenti. La femminilità è potente e manifestata con fluidità, delineando un quadro chiaro di ciò che le scelte comportano giuste o sbagliate, nel bene o nel male.

La famiglia dovrebbe di certo essere un punto saldo del racconto, attorno al quale costruire una ramificazione di conseguenze imbastite di problematiche e riflessioni sociali.

Questo almeno è quello che ci si aspetta, ma purtroppo viene trasposto in maniera così superficiale e provvisoria che non rimane impressa. Moralismi, discussioni, questioni economiche, incomprensioni e tensioni di coppia, questi alcuni degli elementi che fuoriescono da una pellicola che possiede ben poco amore ed emotività.

E’ un peccato quando si ha del potenziale e lo si sfrutta in maniera ostile, allontanando anziché catturare.

Riesce bene nel seminare citazioni e frasi da cioccolatino, che però stridono con ciò che nel concreto viene messo in scena. Sequenze interminabili ed inutili sul finale, mirerebbero a creare complicità ed empatizzare, finendo invece per annoiare e diluire anche quel poco di contenuto che possiedono.

Continue Reading

Cinema

Harry Potter | un magico tour virtuale da Londra per i fan italiani della saga

Published

on

Per tutti i fan della magica saga di Harry Potter il 3 aprile c’è un evento da non perdere! Quando il coronavirus costringe milioni e milioni di persone a restare in casa, per evitare di peggiore ancora di più la situazione pandemica, c’è la tecnologia ad accorciare le distanze. Nel caso specifico, il merito è di Marco, un ragazzo come tanti altri, che ha saputo trovare un ponte tra chi vorrebbe vedere dei luoghi in Inghilterra e non può farlo per varie ragioni.

Grazie al sito  https://www.wondersoflondon.com/ ha creato una community composta da persone interessate alle mostre e alle iniziative culturali presenti a Londra e non solo. Grazie a una pagina Facebook collegata al sito sopra citato, Marco o meglio Valerio come viene chiamato in Inghilterra, realizza anche molte visite guidate assolutamente gratis in lingua inglese.

A tal proposito, il prossimo fine settimana ci sarà un tour speciale tra i luoghi del maghetto con la cicatrice a forma di saetta, più famoso del cinema. Di seguito vi lasciamo tutti i riferimenti per poter prendere parte a questa visita guidata restando comodamente seduti sul divano di casa.

Quali sono i link per vedere la diretta?

Questa iniziativa diventata virale nel giro di poche ore, sarà qualcosa di unico nel suo genere, soprattutto per chi ama il mondo di Harry Potter, creato dalla penna di J.K. Rowling. Di seguito troverete tutti i contatti e i link, per vedere il tour che si terrà in diretta dal centro di Londra sabato prossimo 3 Aprile alle ore 16 italiane.
Questo è il link dell’evento Facebook: facebook.com/events/271665931336020/

Il tour è una versione in diretta video del nostro tour a piedi che puoi trovare qui: https://www.wondersoflondon.com/it/tour/harry-potter-londra-tour-gratuito/

E sarà eseguito dalla nostra guida Debora: https://www.wondersoflondon.com/it/personnel/debora/

Leggi anche: Animali fantastici: I crimini di Grindelwald, tutti i collegamenti con Harry Potter

Leggi anche: J.K. Rowling svela cinque curiosità su Harry Potter e i Doni della Morte

Come si svolgerà l’evento dedicato a Harry Potter?

Il costo del biglietto è di £4.99 e la registrazione avviene direttamente sull’evento Facebook, dove poi la diretta avverrà e sarà visibile in automatico solo a chi si è registrato.
Il tour durerà un’ora circa ed utilizziamo iPhone con connessione 5g illimitata, gimbal e microfono antivento.

L’itinerario prevede la partenza da Parliament Square e si finisce a Leicester Square, e cammineremo attraverso alcune delle location di Londra che hanno ispirato o fatto da sfondo alla meravigliosa saga mostrando luoghi come Diagon Alley e il Ministero della Magia, oltre a scoprire tante curiosità su Harry Potter.

Continue Reading
Advertisement

Iscriviti al canale Youtube MADROG CINEMA

Facebook

Recensioni

Popolari