Da quando è uscito dal carcere, riguadagnando la libertà, Fabrizio Corona ha fatto parlare molto di sè. L’ex fotografo è già salito più volte agli onori delle cronache grazie a delle interviste e soprattutto a delle apparizioni in TV. In entrambi i casi non le ha mandate a dire, e durante la trasmissione “Non è l’Arena” condotta da Massimo Giletti si è lasciato andare anche ad un profondo scontro verbale con Giampiero Mughini.

Fabrizio Corona e quel flirt con Monica Bellucci

corona

Corona, intervistato dal settimanale “Chi“, ha voluto raccontare alcuni dettagli della sua vita sentimentale, a cominciare da una clamorosa relazione che sarebbe potuta nascere quando l’ex re dei paparazzi era diventato da poco maggiorenne. Stando al racconto di Corona, infatti, la donna in questione è Monica Bellucci: il flirt non ha avuto sbocco perchè Fabrizio si è lasciato prendere dall’ansia da prestazione a causa della giovane età.

Ero poco più che maggiorenne quando conobbi Monica Bellucci – racconta Corona a “Chi” – Mio padre lavorava per la Rai e faceva un programma che si chiamava Italians. Arriva lei, bella, bellissima. Ricordo tutte le sensazioni di quel momento. Chiacchieriamo un po’, c’era complicità tra noi. Però ero un ragazzino e non ho avuto la forza di portare avanti quel flirt che era iniziato. Ci saremmo fidanzati. Con lei avevo percepito quelle sensazioni poi ritrovate con Belén e, oggi, con Silvia“.

Corona racconta gli anni duri del carcere

Corona si è poi soffermato sui difficili anni trascorsi in carcere e su quei medicinali assunti forzatamente, che gli avrebbero spento ogni istinto sessuale nei primi tre mesi. “Quando passa l’effetto – ha raccontato l’ex fotografo – ti restano due possibilità: o diventi un animale e approfitti di un detenuto gay, o pensi alla tua compagna e provi a capire se là sotto funziona tutto“.

Corona ha poi confermato di ricorrere alla pillola nei suoi rapporti sessuali con Silvia Provvedi: “Non l’ho mai nascosto“. E sul matrimonio: “Sono d’accordo, vorrei sposarla il prossimo anno“.