Mentre un sito americano aveva allarmato i fans sulla possibilità finta morte di Paul Walker qualche giorno fa, il rapporto finale del Coroner ha fornito ulteriori dettagli riguardanti l’incidente del 30 novembre a Santa Clarita che ha causato la morte dell’attore, e dell’ autista della vettura.

La Porsche Carrera GT su cui Paul Walker viaggiava, andava alla velocità di circa 160 km orari, quando il conducente della vettura ha perso il controllo e ha colpito un albero, secondo il rapporto dell’ufficio del Coroner dell’Ufficio della Contea di Los Angeles. Non c’erano droghe o alcol nel corpo di Walker il 30 novembre, e il corpo è rimasto bruciato nell’ incidente, secondo tale rapporto. L’attore meglio conosciuto per i suoi ruoli nei film di Fast & Furious è morto quando la Porsche sul quale era passeggero, ha colpito un palo della luce ed è scoppiata in fiamme contro un albero. Il Coroner ha controllato la presenza di cocaina, marijuana, metanfetamina e altre sostanze nel corpo di Walker ed i risultati sono stati negativi su tutta la linea.