Connettiti a NewsCinema!

Gossip Cinema

Stranger Things, Noah Schnapp risponde ai fan sulla sessualità di Will

Pubblicato

:

Il giovane attore di Stranger Things, Noah Schnapp, ha risposto alle polemiche del pubblico sul fatto che il suo personaggio sia gay, chiedendo ai fan “perché essere sensibile o solitario rende qualcuno un omosessuale?“.

So I thought it would be time to jump into the conversation. I’ve been reading stuff for a while. I think everyone here is missing the point. An author called Gary Schmidt came to speak at our school this week and he said that good stories aren’t supposed to leave you with answers because then you never question yourself and you forget about it. A good book, or a good show leaves a lot of unanswered questions but makes you think. Which is what you are all doing. For me, Will being gay or not is besides the point. Stranger Things is a show about a bunch of kids who are outsiders and find each other because they have been bullied in some way or are different. Does being sensitive, or a loner, or a teenager who likes photography, or a girl with red hair and big glasses, make you gay? I’m only 12 but I do know we all relate to being different. And that’s why I think the Duffers wrote the show the way they did. So you can ask all these questions. I hope the real answer never comes out! #dufferbrothers ❤️❤️

Una foto pubblicata da ?Noah Schnapp? (@noahschnapp) in data:

Qui sopra potete vedere il post pubblicato su Instagram che ha fatto discutere i fan. L’attore dodicenne si è sentito chiamato in causa e ha risposto: “Ho pensato che fosse il momento di intromettermi nella conversazione. Ho letto tante cose per un po’ e credo che tutti hanno perso di vista qualcosa“.

Un autore chiamato Gary Schmidt è venuto a parlare nella nostra scuola questa settimana e ha detto che le buone storie non sono tenute a dare risposte…Un buon libro o un buono spettacolo lasciano un sacco di domande senza risposta, ma ti fanno pensare. E questo è quello che stanno facendo tutti“.

Per me Will può essere anche gay ma non è questo il punto” ha detto Schnapp. “Stranger Things è uno show su un gruppo di ragazzi che si trovano l’un l’altro perché sono stati vittime di bullismo in un modo o in un altro. Significa essere sensibili, solitari, o solo adolescenti che amano la fotografia, ma non c’entra molto il fatto di essere gay!” Vedremo se nella prossima seconda stagione di Stranger Things ne sapremo di più su questo aspetto dei personaggi.

Fonte: Breitbart

Continua a leggere
Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gossip Cinema

L’incredibile Hulk Lou Ferrigno ricoverato per un vaccino sbagliato

Pubblicato

:

lou ferrigno

Lou Ferrigno è stato ricoverato dopo che una vaccinazione contro la polmonite andata male, secondo quanto riporta la rivista People. L’attore che ha interpretato l’incredibile Hulk ha 67 anni e ha condiviso la notizia sui suoi social media, rivelando che è finito in ospedale dopo che gli è stato presumibilmente somministrato per sbaglio un vaccino contro la polmonite.

Sono andato in ospedale per capire se avevo la polmonite e sono finito con un liquido nel braccio” ha twittato accanto a una foto di se stesso sdraiato in un camice da ospedale con la flebo nel braccio. Ha anche condiviso la notizia con il suo account Instagram, aggiungendo gli hashtag “#neveradullmoment #tips #shots #hospitalvisit #louferrigno #illbeok”.

lou ferrigno ospedale

I rappresentanti di Ferrigno non hanno risposto immediatamente alla richiesta di commento dei media, e non è chiaro quale vaccino sia stato dato a Ferrigno. Ci sono due tipi di vaccini che combattono la polmonite, secondo il Center for Disease Control and Prevention (CDC): PCV13 e PPSV23 sono entrambi raccomandati per gli adulti di età pari o superiore a 65 anni, al fine di evitare la contrazione delle infezioni da malattie da pneumococco, come la meningite, le infezioni del flusso sanguigno, la polmonite e le infezioni dell’orecchio.

Anche se entrambi possono causare lievi effetti collaterali che spesso vanno via da soli, solo il PCV13 è stato segnalato per causare gonfiore nel sito di iniezione, ha detto il CDC. Nonostante Ferrigno consigli ai suoi fan di essere più cauti nel fare i vaccini, il CDC riferisce che gli Stati Uniti hanno il rifornimento di vaccini più sicuro e più efficace della sua storia. Oltre a interpretare Hulk, Ferrigno ha recentemente interpretato ruoli in diversi film tra cui The Avengers nel 2012, Star Trek Continues nel 2014 e Enter the Fire nel 2018. Ha anche diversi progetti in programma per il 2019, secondo la sua pagina IMDb. A parte la sua carriera da attore, Ferrigno ha dedicato anni al bodybuilding, da cui si è ufficialmente ritirato negli anni ’90, e ha co-fondato la sua famiglia, il programma di fitness, Ferrigno Fit, con la figlia Shanna.

La sua reputazione nel sollevamento pesi e nel bodybuilding gli ha assicurato il lavoro di addestramento di Michael Jackson in vista del suo tour di ritorno nel 2009.

Continua a leggere

Cinema

Christian Bale alla premiere di Vice: “Trump crede che io sia Bruce Wayne”

Pubblicato

:

vice

Con l’ultimo film di Christian Bale, Vice, una commedia politica, è inevitabile che si creino dei legami tra il film e l’attuale amministrazione politica americana e il Presidente Donald Trump. Sul red carpet della premiere di Vice, l’attore che interpreta l’ex vicepresidente Dick Cheney, ha condiviso l’esperienza di aver incontrato l’attuale presidente durante le riprese de Il Cavaliere Oscuro nel 2011.

“L’ho incontrato, una volta“, ha detto. “Stavamo girando Batman nella Trump Tower e lui ha detto, vieni in ufficio“. “Credo che pensasse che fossi Bruce Wayne” ha scherzato Bale, “perché ero vestito da Bruce Wayne. Così mi ha parlato come se fossi Bruce Wayne e l’ho seguito, davvero. E’ stato abbastanza divertente. All’epoca non avevo idea che avrebbe pensato di candidarsi alla presidenza“. Bale ha anche parlato del suo sorprendente aumento di peso per il ruolo di Cheney, spiegando che questa volta ha consultato un nutrizionista piuttosto che digiunare, come ha fatto per i suoi altri ruoli trasformativi.

Questa è la prima volta che vado da un nutrizionista perché sto iniziando a sentire la mia età” ha detto. “Ho realizzato che potrei morire, quindi credo sia meglio ascoltare qualcuno che sa davvero di cosa stiamo parlando invece di fare di testa mia come ho sempre fatto“.

Continua a leggere

Cinema

Morto Stan Lee a 95 anni: le reazioni di Hollywood

Pubblicato

:

stan lee

Tutto il mondo dei fumetti e del cinema si è rattristato alla notizia che la leggenda della Marvel Comics Stan Lee fosse morto all’età di 95 anni. Ora tutta Hollywood gli rende omaggio sui social e dal vivo, come potete vedere qui sotto.

Nato con il nome di Stanley Martin Lieber nel 1922, è conosciuto come co-creatore della maggior parte dei personaggi principali della genesi dell’Universo Marvel, tra cui The Incredible Hulk, The Mighty Thor, The Invincible Iron Man, The Astonishing Ant-Man e The Uncanny X-Men al fianco di Jack Kirby. Con Steve Ditko ha co-creato Doctor Strange e Spider-Man (probabilmente il personaggio più iconico della compagnia), così come Daredevil con Bill Everett. Ha anche rianimato i vecchi eroi di Timely degli anni ’40 tra cui Sub-Mariner e Joe Simon e Jack Kirby’s Captain America. Il gruppo di team The Avengers seguì nel 1963. Mentre altri personaggi iconici seguirono tra cui The Inhumans, Silver Surfer, Black Panther (il primo supereroe nero nei fumetti mainstream) e The Falcon, i principali contributi creativi di Lee nei primi anni 60 formarono il nucleo di Marvel Comics.

 

Continua a leggere
Pubblicità

Facebook

Recensioni

Nuvola dei Tag

Film in uscita

Gennaio, 2019

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Febbraio

Nessun Film

Pubblicità

Popolari

X