In attesa degli altri otto episodi della quarta e in attesa della quinta stagione, prevista per la fine del prossimo anno, stasera sarà possibile vedere, a un solo giorno di distanza dalla messa in onda originale, l’ultima puntata del 2013 della quarta stagione di The Walking Dead, dal titolo Indietro non si ritorna (in inglese: Too far gone). Dopo il calo di ascolti negli Stati Uniti negli ultimi episodi, la serie tv è passata da 16 a 11 milioni di telespettatori, nell’episodio di questa sera il Governatore (David Morrissey), protagonista indiscusso, affronterà il gruppo della prigione, capitanato da Rick (Andrew Lincoln).

La situazione che si verrà a creare sarà molto complessa, non solo perché potrebbe cercare una vendetta personale nei confronti di Michonne (Danai Gurira), che ha ucciso sua figlia Penny e lo ha privato di un occhio, ma anche perchè Rick non ha ancora rivelato a Daryl (Norman Reedus) di aver bannato Carol (Melissa McBride), dopo la morte di Karen. Difatti, come ha dichiarato in un’intervista lo showrunner Scott M. Gimple, nell’ottavo episodio, scorrerà del sangue e ci potranno essere nuove vittime: Abbiamo visto il Governatore uccidere persone per assicurare la sicurezza della sua nuova famiglia e lo abbiamo visto determinato. Abbiamo visto che Rick è ritornato a essere qualcuno con una pistola al suo fianco, pronto a partecipare alla brutalità del mondo per mantenere la sua gente al sicuro. È una situazione esplosiva ed è del tutto possibile che non tutti sopravviveranno. Quel tipo di evento sarebbe qualcosa che avrà delle conseguenze ancora più profonde su questi personaggi.

Walking-Dead-The-Governor-3Ma non solo. Anche se la situazione peggiorerà anche per il gruppo della prigione, il Governatore attaccherà il gruppo in uno dei momenti peggiori per la comunità: Glenn (Steven Yeun) è ancora in fase di recupero forze dopo la sua battaglia contro l’influenza, Carol è stata allontanata e Daryl non lo sa ancora, questi potrebbero essere comunque al sicuro grazie al rinforzamento delle recinzioni. Che dire. Sicuramente un episodio scoppiettante, con il quale tutto lo staff di The Walking Dead augurano un buon Natale e un buon anno a tutti i telespettatori e con il quale danno appuntamento al 2014 con nuove puntate, nelle quali debutteranno anche nuovi personaggi: Abraham (Michael Cudlitz), Eugene (Josh McDermitt) e Rosita (Christian Serratos).

Fonte: www.thehollywoodreporter.com.

Foto : www.amctv.com