Shameless è stata una pietra miliare della Showtime per ben sette stagioni, e l’interpretazione di Emmy Rossum nei panni di Fiona, è stata a dir poco una rivelazione. Come riproduzione di un’ eroina profondamente sbagliata che sta cercando di tirare se stessa e la sua famiglia fuori dalla povertà, pur essendo costantemente minata da un sistema di rottura e le sue scelte, è onestamente ironico che la Rossum non abbia ottenuto più premi del previsto.

Tuttavia l’attrice è alla ricerca di un ulteriore riconoscimento almeno per quanto riguarda la retribuzione. Avrebbe chiesto infatti uno stipendio maggiore e soprattutto superiore alla sua co-star maschile William H. Macy per la prossima stagione della serie tv.

Secondo The Hollywood Reporter, la Rossum sta cercando di rinegoziare il suo contratto per fare il suo ruolo nell’ ottava stagione di Shameless, e se un accordo non sarà raggiunto, la rete potrebbe cancellare la serie o eliminare Fiona. Fiona è stata a lungo il cuore pulsante di Shameless (al fianco di Jeremy Allen White) e oggettivamente, è più che giusto per lei chiedere un aumento. Lo stipendio di Macy si dice essere uno dei più alti per la televisione via cavo, mentre la Rossum è stata messa al lavoro per molto meno per anni.

Speriamo che la Showtime prenda la decisione giusta e paghi la Rossum quello che merita.